LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

NOVEMBRE 2005: CODICE URBANI: correzioni ed integrazioni, PARTE PRIMA

La delega al Governo per la redazione del Codice prevede la possibilit di modificare il dettato normativo entro due anni dalla data dellentrata in vigore (vd. art. 10, comma 4, legge 137/2002).

Il Ministero per i Beni Culturali ha fatto sapere che sta lavorando al decreto legislativo di integrazione e correzione del Codice da approvarsi entro il 1 maggio 2006. Ricordiamo che gioved 10 novembre il Consiglio dei Ministri aveva inserito all'ordine del giorno anche lesame preliminare del decreto legislativo concernente disposizioni correttive ed integrative del codice. Ma l'esame del testo stata rinviata ad altra seduta.

Larticolo 115 del Codice doveva essere modificato come segue:

"ah) allarticolo 115:

- al comma 3, la lettera a) cos sostituita: a) affidamento diretto a soggetti giuridici, costituiti o partecipati dallamministrazione pubblica cui i beni pertengono nelle forme consentite dalle disposizioni vigenti. Il Ministero partecipa agli organi di gestione dei soggetti medesimi con propri rappresentanti, individuati tra coloro che non ricoprano incarichi istituzionali in materia di tutela.;

- al comma 4, il secondo periodo sostituito dal seguente: La scelta tra le due forme di gestione indicate alle lettere a) e b) del comma 3 attuata, previa definizione degli obiettivi programmatici, mediante valutazione comparativa, in termini di efficienza ed efficacia, delle modalit idonee al perseguimento di detti obiettivi;

- il comma 8 sostituito dal seguente: 8. Il rapporto tra il titolare dellattivit e laffidatario od il concessionario regolato con contratto di servizio, nel quale sono definiti, tra laltro, i contenuti del progetto di valorizzazione e i relativi tempi di attuazione, i livelli qualitativi di erogazione del servizio e di professionalit degli addetti nonch le modalit di esercizio dei poteri di proposta, impulso e controllo spettanti al titolare dellattivit, al fine di assicurarne la rispondenza agli obiettivi definiti ai sensi del comma 4.;

Questa versione gi prefigurava una situazione in cui il Ministero ricopriva una posizione debole e marginale per lasciare ai privati maggior libert di azione.

Il commento oggi pubblicato nelle News e richiamato da Settis nel suo articolo su La Repubblica critica questa versione dellarticolo 115 e propone unaltra soluzione, ancora pi radicale nella separazione delle competenze.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news