LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione a risposta scritta sui lavori al castello di Popola (Foligno)(4-02079)
2006-12-21

Interrogazioni a risposta scritta:
POLETTI. Al Ministro per i beni e le attivita` culturali.
Per sapere premesso che: il Castello di Popola nel Comune di Foligno fu edificato dal comune, probabilmente sopra un vecchio castrum, negli anni 1262-64 per volere di papa Urbano IV. Appartenne ad Ugolino Trinci, papa Pio VI e alla famiglia Barugi, la quale restauro` ed arricch il castello con una torre poligonale come simbolo di prestigio e potenza. Dalla famiglia Barugi passo` alla Congregazione della Carita` di Foligno, la quale adib` le case interne alla rocca a residenza estiva per gli orfani. La lunga cinta muraria con la porta daccesso e la torre poligonale sono ancora rimaste sostanzialmente intatte. Allinterno il Palazzo dei Barugi e la piccola chiesa di S.Maria Assunta. Il centro di Popola, grazie al castello e al borgo che lo caratterizza e` stato definito bene storico architettonico e urbanistico di alto pregio ;
nel 1997 la localita` e` stata colpita da un violento sisma che causo` danni a molte abitazioni e allo stesso castello;
il Comune, delegato da proprietari privati e dalla curia per il recupero del complesso monumentale, affida lopera alla Scuola per le industrie edili e affini della Provincia di Perugia, ente paritetico sociale non a scopo di lucro. Il progetto prevedeva una consapevole valorizzazione del castello comprendente una zona di rispetto attorno alle mura;
la ricostruzione e il consolidamento resi necessari dallevento hanno quindi rappresentato unopportunita` di miglioramento dellassetto urbanistico del borgo. Ma oggi, come ha ammesso un rappresentante della stessa sovraintendenza resta il rammarico per la perdita delloccasione per migliorare la veduta del castello ;
la ricostruzione ha infatti interessato anche un eco mostro , lex scuola elementare costruita negli anni 50 e poi venduto a privati che si e` tentato di delocalizzare, ma in assenza di motivazioni idrologiche e del consenso dei proprietari esso fa ancora brutta mostra di se completamente a ridosso delle mura mediovali;
ad oggi non risulta alcun vincolo posto a carico del castello, ma solo una procedura per
lapposizione del vincolo di cui al decreto legislativo 42/04 :
se non si ritenga di dover sottoporre urgentemente il castello di Popola ad opportuni vincoli che ne preservino lintegrita` e permettano la valorizzazione della struttura e di conseguenza quali iniziative si intendano mettere in atto per permettere infine la delocalizzazione dellex scuola elementare costruita a ridosso delle mura medioevali. (4-02079)

legxv.camera.it


news

23-11-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 23 NOVEMBRE 2017

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

Archivio news