LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Decreto 21 ottobre 2005. Delega ai direttori regionali
2006-02-17
n. 39 del 16 febbraio 2006

DECRETO 21 ottobre 2005
Delega ai direttori regionali per i beni culturali e paesaggistici delle funzioni di cui all'articolo 8, comma 2, lettera e), del decreto del Presidente della Repubblica 10 giugno 2004, n. 173 e all'articolo 128 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42. (GU n. 39 del 16-2-2006)

IL DIRETTORE GENERALE
per i beni architettonici e paesaggistici

Visto il decreto legislativo 20 ottobre 1998, e successive modificazioni;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, e successive modificazioni;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni;
Visto il decreto legislativo 8 gennaio 2004, n. 3;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 10 giugno 2004, n. 173, recante Regolamento di organizzazione del Ministero per i beni e le attivita' culturali;
Visto il decreto legislativo 22 gennaio 2004 n. 42, recante Codice dei beni culturali e del paesaggio di seguito denominato codice in
particolare gli articoli 10, 13, 14, 21 e 128;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 luglio 2005 con il quale e' stato conferito all'architetto Roberto Cecchi l'incarico di funzione dirigenziale di livello generale di
direttore generale per i beni architettonici e paesaggistici del Ministero per i beni e le attivita' culturali registrato dalla Corte dei conti in data 3 ottobre 2005 (registro n. 12, foglio n. 13);
Visto il decreto dirigenziale del 20 ottobre 2005 con il quale l'architetto Roberto Cecchi in qualita' di direttore generale della Direzione generale per i beni architettonici e paesaggistici ha delegato ai direttori regionali le funzioni indicate all'art. 8, comma 2, lettere b), c) e d), del citato decreto del Presidente della Repubblica n. 173 del 2004;
Considerato che, in virtu' della delega conferita, spetta ora ai direttori regionali dichiarare su proposta delle competenti soprintendenze di settore l'interesse culturale dei beni di cui all'art. 10, comma 3, ai sensi dell'art. 13 del codice, secondo il procedimento di dichiarazione dell'interesse culturale stabilito
dall'art. 14 del codice stesso, nonche' dettare prescrizioni di tutela indiretta ai sensi dell'art. 45 del codice;
Considerato che l'art. 128, comma 1, del codice dispone che i beni culturali di cui all'art. 10, comma 3, per i quali non siano state rinnovate e trascritte le notifiche effettuate a norma delle leggi 20 giugno 1909, n. 364 e 11 giugno 1922, n. 778, siano sottoposti al medesimo procedimento di dichiarazione dell'interesse culturale;
Considerato che l'art. 128, comma 3, dispone che in presenza di elementi di fatto sopravvenuti ovvero precedentemente non conosciuti o non valutati, il Ministero puo' rinnovare, d'ufficio o a richiesta del proprietario, possessore o detentore interessati, il procedimento di dichiarazione di beni che sono stati oggetto delle notifiche di cui al comma 2 (rectius: effettuate a norma degli articoli 2, 3, 5 e 21 della legge 1 giugno 1939, n. 1089, e degli articoli 6, 7, 8 e 49
del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490 al fine di verificare la perdurante sussistenza dei presupposti per l'assoggettamento dei beni medesimi alle disposizioni di tutela;
Rilevata l'opportunita' di riunificare tutte le competenze in materia di dichiarazione dell'interesse culturale dei beni culturali
in capo ad un solo soggetto, al fine di garantire uniformita' di azione amministrativa e celerita' nell'espletamento delle procedure;
Rilevato altresi' che l'art. 8, comma 2, del predetto decreto del Presidente della Repubblica n. 17 del 2004, nell'individuare le funzioni ed i compiti della Direzione generale per i beni architettonici e paesaggistici, fra le competenze del direttore generale enumera alla lettera e) l'autorizzazione degli interventi di demolizione e rimozione definitiva da eseguirsi su beni architettonici, ai sensi dell'art. 21, comma 1, lettere a) e b) del codice;
Considerato che, al fine di garantire un'azione amministrativa efficace e tempestiva ed assicurare il rispetto del termine indicato dall'art. 22 del codice per il rilascio di tali autorizzazioni, appare opportuno delegare tale competenza ai direttori regionali;

Decreta:

Art. 1.
Sono delegate ai direttori regionali per i beni culturali e paesaggistici le seguenti funzioni:
a) autorizzare ai sensi dell'art. 21, comma 1, lettere a) e b) del codice gli interventi di demolizione e rimozione definitiva da eseguirsi su beni architettonici;
b) dichiarare ai sensi dell'art. 128, comma 1 del codice l'interesse culturale dei beni culturali di cui all'art. 10, comma 3 del codice per i quali non siano state rinnovate e trascritte le notifiche effettuate a norma delle leggi 20 giugno 1909, n. 364, e 11 giugno 1922, n. 778, utilizzando il procedimento di cui all'art. 14 del codice stesso;
c) procedere ai sensi dell'art. 128, comma 3 del codice al rinnovo del procedimento di dichiarazione dei beni oggetto delle notifiche di cui al comma 2 dell'art. 128 medesimo;

Art. 2.
La delega di cui all'art. 1 e' conferita:
1) in via continuativa fatti salvi i poteri del direttore generale delegante di impartire direttiv



news

25-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 25 aprile 2018

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news