LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A.C. 6055-A - EMENDAMENTI IN DISCUSSIONE ALLA CAMERA
2005-10-04
2005

A.C. 6055-A
--------------------------------------------------------------------------------


EMENDAMENTI

Conversione in legge del decreto-legge 17 agosto 2005, n. 164, recante disposizioni urgenti in materia di attivit cinematografiche.

Relatore: ROSITANI

N. 4.

Seduta del 4 ottobre 2005

ART. 1.
(Disposizioni in materia di spettacolo).
Sopprimerlo.
1. 53. Boccia.

Al comma 1, premettere il seguente:

01. All'articolo 25 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 28, e successive modificazioni, dopo il comma 3 aggiunto il seguente:

3-bis. Per il perseguimento degli obiettivi di sostegno e di sviluppo delle attivit cinematografiche e audiovisive, lo Stato incrementa annualmente, in sede di legge finanziaria, gli stanziamenti del Fondo unico per lo spettacolo in misura non inferiore al tasso di inflazione programmata.
1. 52. Bulgarelli, Boato, Cento, Cima, Lion, Pecoraro Scanio, Zanella.

Sopprimere i commi 1, 2 e 2-bis.
1. 54. Boccia.

Sopprimere i commi 1, 2 e 2-ter.
1. 56. Boccia.

Sopprimere i commi 1 e 2.
1. 55. Boccia.

Sopprimere i commi 2 e 2-bis.
1. 58. Boccia.

Sopprimere il comma 2.
1. 59. Boccia.

Al comma 2, sostituire le parole: trenta giorni con le seguenti: sessanta giorni.
1. 60. Boccia.

Al comma 2, sostituire le parole: trenta giorni con le seguenti: quarantacinque giorni.
1. 61. Boccia.

Al comma 2, sostituire le parole: trenta giorni con le seguenti: quaranta giorni.
1. 62. Boccia.

Al comma 2, sostituire le parole: trenta giorni con le seguenti: trentacinque giorni.
1. 63. Boccia.

Sopprimere i commi 2-bis e 2-ter.
1. 64. Boccia.

Sopprimere il comma 2-bis.
1. 65. Boccia.

Al comma 2-bis, sopprimere l'ultimo periodo.
1. 50. Titti De Simone.

Al comma 2-bis, ultimo periodo, sostituire le parole: sessanta giorni con le seguenti: trenta giorni.
1. 66. Boccia.

Al comma 2-bis, ultimo periodo, sostituire le parole: sessanta giorni con le seguenti: quaranta giorni.
1. 67. Boccia.

Al comma 2-bis, ultimo periodo, sostituire le parole: sessanta giorni con le seguenti: quarantacinque giorni.
1. 68. Boccia.

Sopprimere il comma 2-ter.
*1. 51. Titti De Simone.

Sopprimere il comma 2-ter.
*1. 69. Boccia.


ART. 2.
(Cinecitt Holding S.p.A.).

Sopprimerlo.
*2. 1. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.
Sopprimerlo.
*2. 6. Titti De Simone.

Sopprimerlo.
*2. 51. Bulgarelli, Boato, Cento, Cima, Lion, Pecoraro Scanio, Zanella.

Sopprimerlo.
*2. 54. Boccia.

Al comma 1, capoverso Art. 23-bis, sopprimere il comma 1.
2. 56. Boccia.

Al comma 1, capoverso Art. 23-bis, sopprimere il comma 2.
2. 55. Boccia.

Al comma 1, capoverso Art. 23-bis, comma 2, primo periodo, dopo le parole: potenziamento del cinema nazionale aggiungere le seguenti: di qualit.
2. 52. Bulgarelli, Boato, Cento, Cima, Lion, Pecoraro Scanio, Zanella.

Al comma 1, capoverso Art. 23-bis, comma 2, secondo periodo, dopo le parole: sale cinematografiche aggiungere le seguenti: , prioritariamente localizzate nei centri storici delle citt capoluogo di provincia e nei comuni con meno di cinquemila abitanti.

Conseguentemente, aggiungere, in fine, il seguente periodo: L'individuazione delle sale cinematografiche da acquisire viene effettuata con il concorso delle regioni territorialmente interessate.
2. 57. Colasio, Giacomelli.

Al comma 1, capoverso Art. 23-bis, comma 2, secondo periodo, aggiungere, in fine, le parole: di qualit.
2. 53. Bulgarelli, Boato, Cento, Cima, Lion, Pecoraro Scanio, Zanella.

Al comma 1, capoverso Art. 23-bis, aggiungere, in fine, il seguente comma:

2-bis. Il Ministro per i beni e le attivit culturali tenuto a predisporre un atto di indirizzo concernente le finalit dell'azione e la riorganizzazione di Cinecitt Holding S.p.A.
2. 50. Colasio, Carra.

Dopo l'articolo 2, aggiungere il seguente:

Art. 2-bis. - 1. Al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 28, e successive modificazioni, all'articolo 25, dopo il comma 3 sono aggiunti i seguenti:

3-bis. Per il perseguimento degli obiettivi di sostegno e di sviluppo delle attivit cinematografiche e audiovisive, lo Stato incrementa annualmente, in sede di legge finanziaria, gli stanziamenti del Fondo unico per lo spettacolo in misura non inferiore al tasso di inflazione.
3-ter. Le televisioni satellitari e via cavo destinano il dieci per cento dei proventi annui degli abbonamenti all'acquisto di prodotti cinematografici nazionali o di coproduzione europea, per almeno il cinquanta per cento indipendenti, e ne assicurano la programmazione per quote equivalenti a quelle di acquisto. A tal fine sono considerati produttori e distributori indipendenti i soggetti di nazionalit italiana ed europea non controllati da o collegati direttamente o indirettamente ad enti, societ o persone destinate, nel territorio dell'Unione europea, di concessione di licenza o di autorizzazione per la diffusione radiotelevisiva, ovvero i soggetti che per un periodo di tre anni non destinano ad una sola emittente il novanta per cento delle proprie produzioni.
3-quater. Le televisioni in chiaro, pubblica e private con concessione di licenza o di autorizzazione per la diffusione radiotelevisiva nazionale, destinano annualmente il dieci per cento dei ricavi pubblicitari, internamente ripartiti al cinquanta per cento, all'acquisto di prodotti cinematografici e audiovisivi nazionali o di coproduzione europea, per almeno il cinquanta per cento indipendenti, e ne assicurano la programmazione per quote equivalenti a quelle di acquisto.
3-quinquies. Sono considerati produttori e distributori indipendenti i soggetti di nazionalit italiana ed europea non controllati da o collegati direttamente o indirettamente a enti, societ, o persone destinatari, nel territorio dell'Unione europea, di concessione di licenza o di autorizzazione per la diffusione radiotelevisiva.
2. 01. Bimbi.


ART. 3.
(Fondazione La Biennale di Venezia).
Sopprimerlo.
3. 55. Boccia.

Al comma 1, sopprimere le lettere a) e b).
3. 56. Boccia.

Al comma 1, sopprimere le lettere a) e c).
3. 57. Boccia.

Al comma 1, sopprimere la lettera a).
3. 58. Boccia.

Al comma 1, sopprimere le lettere b) e c).
3. 59. Boccia.

Al comma 1, sopprimere la lettera b).
3. 2. Rusconi, Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, sostituire le parole: 20 per cento con le seguenti: 28 per cento.
3. 62. Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, sostituire le parole: 20 per cento con le seguenti: 26 per cento.
3. 63. Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, sostituire le parole: 20 per cento con le seguenti: 25 per cento.
3. 64. Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, sostituire le parole: 20 per cento con le seguenti: 15 per cento.
3. 65. Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, sostituire le parole: 20 per cento con le seguenti: 18 per cento.
3. 66. Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, sostituire le parole: 7 per cento con le seguenti: 9 per cento.
3. 67. Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, sostituire le parole: 7 per cento con le seguenti: 8 per cento.
3. 68. Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, sostituire le parole: 7 per cento con le seguenti: 6 per cento.
3. 69. Boccia.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, aggiungere, in fine, le parole: , che lo sceglie tra personalit legate alla produzione culturale, sentite le associazioni delle categorie professionali interessate alle attivit della Fondazione.
*3. 3. Titti De Simone.

Al comma 1, lettera b), capoverso 5, aggiungere, in fine, le parole: , che lo sceglie tra personalit legate alla produzione culturale, sentite le associazioni delle categorie professionali interessate alle attivit della Fondazione.
*3. 54. Bulgarelli, Boato, Cento, Cima, Lion, Pecoraro Scanio, Zanella.

Al comma 1, sopprimere la lettera c).
3. 61. Boccia.

Aggiungere, in fine, i seguenti commi:

1-bis. Per la realizzazione del nuovo palazzo del cinema di Venezia autorizzato un contributo straordinario di 10 milioni di euro per l'anno 2005.
1-ter. All'onere derivante dall'attuazione del comma 1-bis si provvede mediante corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale 2005-2007, nell'ambito dell'unit previsionale di base di conto capitale Fondo speciale dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2005, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento relativo al medesimo ministero.

Conseguentemente, sopprimere l'articolo 5.
3. 50. Volpini, Campa, Zuin.

Aggiungere, in fine, i seguenti commi:

1-bis. Per la realizzazione del nuovo palazzo del cinema di Venezia autorizzato un contributo straordinario di 8 milioni di euro per l'anno 2005.
1-ter. All'onere derivante dall'attuazione del comma 1-bis si provvede mediante corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale 2005-2007, nell'ambito dell'unit previsionale di base di conto capitale Fondo speciale dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2005, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento relativo al medesimo ministero.

Conseguentemente, all'articolo 5, comma 1, sostituire le parole: 10 milioni con le seguenti: 2 milioni.
3. 51. Gambale, Campa, Zuin.

Aggiungere, in fine, i seguenti commi:

1-bis. Per la realizzazione del nuovo palazzo del cinema di Venezia autorizzato un contributo straordinario di 7 milioni di euro per l'anno 2005.
1-ter. All'onere derivante dall'attuazione del comma 1-bis si provvede mediante corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale 2005-2007, nell'ambito dell'unit previsionale di base di conto capitale Fondo speciale dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2005, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento relativo al medesimo ministero.

Conseguentemente, all'articolo 5, comma 1, sostituire le parole: 10 milioni con le seguenti: 3 milioni.
3. 52. Colasio, Ria, Campa, Zuin.

Aggiungere, in fine, i seguenti commi:

1-bis. Per la realizzazione del nuovo palazzo del cinema di Venezia autorizzato un contributo straordinario di 5 milioni di euro per l'anno 2005.
1-ter. All'onere derivante dall'attuazione del comma 1-bis si provvede mediante corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale 2005-2007, nell'ambito dell'unit previsionale di base di conto capitale Fondo speciale dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2005, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento relativo al medesimo ministero.

Conseguentemente, all'articolo 5, comma 1, sostituire le parole: 10 milioni con le seguenti: 5 milioni.
3. 53. Zaccaria, Campa, Zuin.

Dopo l'articolo 3, aggiungere il seguente:

Art. 3-bis. - 1. Al fine di favorire l'adeguamento della distribuzione territoriale delle istituzioni di alta formazione artistica e musicale, con particolare riferimento alle regioni che ne sono prive e alle citt che sono dotate di forti connotazioni storiche e culturali, istituita l'Accademia di belle arti di Basilicata, con sede in Matera.
2. Per l'obiettivo di cui al comma 1 assegnato all'amministrazione provinciale di Matera un contributo straordinario di 1,5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2005, 2006 e 2007.
3. All'onere derivante dall'attuazione del presente articolo, pari a 1,5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2005, 2006 e 2007, si provvede mediante corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale 2005-2007, nell'ambito dell'unit previsionale di base di conto capitale Fondo speciale dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2005, allo scopo parzialmente utilizzando l'accantonamento relativo al Ministero per i beni e le attivit culturali. Il Ministro dell'economia e delle finanze autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.
3. 050. Adduce.


ART. 4.
(Disposizioni in materia di beni culturali).

Sopprimerlo.
*4. 10. Titti De Simone.
Sopprimerlo.
*4. 62. Boccia.

Sopprimere il comma 1.
**4. 11. Titti De Simone.

Sopprimere il comma 1.
**4. 63. Boccia.

Al comma 1, sopprimere le lettere 0a) e a).
4. 64. Boccia.

Al comma 1, sopprimere la lettera 0a).
*4. 60. Titti De Simone.

Al comma 1, sopprimere la lettera 0a).
*4. 65. Boccia.

Al comma 1, lettera 0a), dopo le parole: delle universit, aggiungere le seguenti: esclusivamente per finalit didattiche o di ricerca,
4. 53. Tocci, Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 1, lettera 0a), sostituire le parole da: diploma di laurea e specializzazione fino alla fine del comma, con le seguenti: laurea quadriennale con indirizzo archeologico o laurea specialistica in archeologia o equipollenti.
4. 50. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 1, lettera 0a), dopo le parole: dottorato di ricerca in archeologia aggiungere le seguenti: , ovvero cooperative o associazioni con certificata esperienza e competenza nel settore archeologico. Queste ultime devono necessariamente utilizzare per gli incarichi di cui al presente comma, solo personale qualificato in possesso di laurea quadriennale con indirizzo archeologico o di laurea specialistica in archeologia o equipollenti.
4. 54. Tocci, Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 1, dopo la lettera 0a), aggiungere la seguente:

0a-bis) all'articolo 2-ter, comma 1, aggiunto, in fine, il seguente periodo: Il Ministero per i beni e le attivit culturali produce annualmente una pubblicazione recante i risultati delle ricerche preliminari e delle elaborazioni successive compiute dai singoli professionisti, dai dipartimenti universitari o dagli altri soggetti coinvolti.
4. 51. Tocci, Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 1, dopo la lettera 0a), aggiungere la seguente:

0a-bis) all'articolo 2-ter, il comma 2 abrogato.
4. 55. Grignaffini, Tocci, Chiaromonte, Carli, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 1, dopo la lettera 0a), aggiungere la seguente:

0a-bis) all'articolo 2-ter, comma 2, secondo periodo, dopo le parole: rappresentanza dei dipartimenti archeologici universitari sono aggiuntate le seguenti: e delle associazioni professionali di archeologi.

4. 52. Tocci, Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 1, sopprimere la lettera a).
4. 66. Boccia.

Al comma 1, lettera a), sopprimere il numero 1).
*4. 61. Titti De Simone.

Al comma 1, lettera a), sopprimere il numero 1).
*4. 67. Boccia.

Al comma 1, lettera a), sopprimere i numeri 2) e 3).
4. 68. Boccia.

Al comma 1, lettera a), sopprimere il numero 2).
4. 69. Boccia.

Al comma 1, lettera a), sopprimere il numero 3).
4. 70. Boccia.

Al comma 1, sostituire la lettera b) con la seguente:

b) all'articolo 2-decies, il comma 2 abrogato.

Conseguentemente, al comma 2-bis, alinea, dopo le parole: la lettera b) aggiungere le seguenti: , come sostituita dall'articolo 2-decies, comma 1, del decreto-legge 26 aprile 2005, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 2005, n. 109,
4. 80. La Commissione.

Dopo il comma 1, aggiungere il seguente:

1-bis. All'articolo 10, comma 3, alinea, del Codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, le parole: , quando sia intervenuta la dichiarazione prevista dall'articolo 13 sono sostituite dalle seguenti: tutelati secondo le disposizioni del presente Codice.
4. 58. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Sopprimere i commi 2 e 2-bis.
4. 71. Boccia.

Sopprimere il comma 2.
*4. 3. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Sopprimere il comma 2.
*4. 12. Titti De Simone.

Sopprimere il comma 2.
*4. 72. Boccia.

Al comma 2, primo periodo, sopprimere le parole da: e dopo la parola fino alla fine del comma.
4. 2. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 2, sopprimere il secondo periodo.
*4. 1. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 2, sopprimere il secondo periodo.
*4. 9. Banti.

Dopo il comma 2, aggiungere il seguente:

2.1. All'articolo 12, del Codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, il comma 10 abrogato.
4. 59. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Dopo il comma 2, aggiungere il seguente:

2.1. All'articolo 42 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, il comma 3-bis abrogato.
4. 8. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Dopo il comma 2, aggiungere il seguente:

2.1. All'articolo 42 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, il comma 3-bis sostituito dal seguente:

3-bis. Il Governo versa tutti gli atti prodotti dai suoi organi centrali per i quali si siano verificate le condizioni di versamento previste dall'articolo 41, ivi compresi quelli di carattere riservato di qualunque genere relativi alla politica interna dello Stato dopo cinquanta anni dalla rispettiva data, presso l'Archivio centrale dello Stato che li conserva.
4. 57. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Sopprimere il comma 2-bis.
*4. 56. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Sopprimere il comma 2-bis.
*4. 73. Boccia.

Dopo l'articolo 4, aggiungere il seguente:

Art. 4-bis. - 1. Al fine di permetterne la fruizione pubblica quale bene culturale di primaria importanza, ai sensi delle disposizioni vigenti in materia di beni culturali, il Ministero per i beni e le attivit culturali procede all'acquisizione, con le modalit di cui al comma 3, della collezione privata di antichit classiche gi contenute nell'ex Museo Torlonia di Roma, di cui al decreto del Ministro della pubblica istruzione 22 dicembre 1948.

2. La collezione acquisita al demanio dello Stato ed custodita presso il Palazzo dei Musei di Roma sito in via dei Cerchi. Agli atti amministrativi necessari all'attuazione del presente articolo provvede il Ministero per i beni e le attivit culturali.
3. L'acquisizione avviene a titolo gratuito.
4. Per gli interventi necessari alla realizzazione dell'area archeologica e monumentale del Circo Massimo e al recupero alla sua originale destinazione del Palazzo dei Musei di Roma sito in via dei Cerchi, al fine di ospitare la collezione Torlonia, concesso al comune di Roma un contributo straordinario di 50 milioni di euro, in ottemperanza agli obiettivi di cui all'articolo 1, comma 1, lettere a) e b), della legge 15 dicembre 1990, n. 396.
4. 02. Titti De Simone.


ART. 5.
(Centro per la documentazione e la valorizzazione delle arti contemporanee).

Sopprimerlo.
5. 62. Boccia.

Al comma 1, sostituire le parole: 10 milioni con le seguenti: 20 milioni.
5. 50. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Tocci, Sasso, Martella, Capitelli, Lolli, Giulietti, Pistone.

Al comma 1, sostituire le parole: 10 milioni con le seguenti: 5 milioni.

Conseguentemente, dopo il comma 1, aggiungere il seguente:

1-bis. Per la realizzazione del nuovo palazzo del cinema di Venezia autorizzato un contributo straordinario di 5 milioni di euro per l'anno 2005.
*5. 3. Bottino, Campa, Zuin.

Al comma 1, sostituire le parole: 10 milioni con le seguenti: 5 milioni.

Conseguentemente, dopo il comma 1, aggiungere il seguente:

1-bis. Per la realizzazione del nuovo palazzo del cinema di Venezia autorizzato un contributo straordinario di 5 milioni di euro per l'anno 2005.
*5. 51. Martella.

Al comma 1, sostituire le parole: 10 milioni con le seguenti: 5 milioni.
5. 2. Giachetti.

Al comma 1, sostituire le parole: 10 milioni con le seguenti: 8 milioni.
5. 1. Lusetti.

Dopo il comma 1, aggiungere il seguente:

1-bis. Per la realizzazione del nuovo palazzo del cinema di Venezia autorizzato un contributo straordinario di 10 milioni di euro per l'anno 2005.
*5. 4. Rocchi, Campa, Zuin.

Dopo il comma 1, aggiungere il seguente:

1-bis. Per la realizzazione del nuovo palazzo del cinema di Venezia autorizzato un contributo straordinario di 10 milioni di euro per l'anno 2005.
*5. 52. Martella.

Sopprimere il comma 2.
5. 77. Boccia.

Sopprimere il comma 2-bis.
5. 78. Boccia.

Dopo l'articolo 5, aggiungere il seguente:

Art. 5-bis. - 1. Al decreto legislativo 22 marzo 2004, n. 72, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 21 maggio 2004, n. 128, il comma 5 dell'articolo 1 soppresso.
2. Alla legge 22 aprile 1941, n. 633, e successive modificazioni, l'articolo 174-ter sostituito dal seguente:

Art. 174-ter. - 1. Fermo restando il divieto di offrire attraverso siti telematici opere cinematografiche o assimilate protette dal diritto d'autore senza autorizzazione, il 50 per cento dell'IVA pagata dagli utenti sull'abbonamento telematico ad alta velocit, superiore a quanto consentito dalle tecniche ISDN, devoluto al Fondo unico per lo spettacolo. Con tale pagamento si riconosce il diritto dei singoli utenti privati allo scambio di file operato senza scopo di lucro.
5. 02. Titti De Simone.

www.camera.it


news

17-11-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 NOVEMBRE 2017

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d\'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l\'esperto:INTERVISTA - \"Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati\"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

Archivio news