LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2005-07-12

CAMERA DEI DEPUTATI - XIV LEGISLATURA - Resoconto della VI Commissione permanente (Finanze)



VI FINANZE
(Esame, ai sensi dell'articolo 73, comma 1-bis, del regolamento, per gli aspetti attinenti la materia tributaria, e conclusione - Parere favorevole con osservazione)

Disposizioni per il recupero e la riqualificazione dei centri storici.
Testo unificato C. 5470 ed abb.
(Parere alla VIII Commissione).
(Esame, ai sensi dell'articolo 73, comma 1-bis, del regolamento, per gli aspetti attinenti la materia tributaria, e conclusione - Parere favorevole con osservazione).

La Commissione inizia l'esame del provvedimento.

Gianpietro SCHERINI (FI), relatore, rileva come la Commissione sia chiamata ad esprimere il parere alla VIII Commissione Ambiente, ai sensi dell'articolo 73, comma 1-bis, del regolamento, per quanto riguarda gli aspetti attinenti alla materia tributaria, sul testo unificato delle proposte di legge C. 5470 e abbinate, recante disposizioni per il recupero e la riqualificazione dei centri storici, come risultante dagli emendamenti approvati dalla Commissione di merito.
Passa quindi ad illustrare il testo, che si compone di 2 articoli, ed finalizzato a facilitare il recupero e la riqualificazione dei centri storici.
L'articolo 1, comma 1, prevede che i comuni, all'interno del perimetro dei centri storici, possano individuare le zone in cui realizzare interventi integrati pubblici e privati finalizzati alla riqualificazione urbana.
Il comma 2 stabilisce che tali interventi integrati, approvati dal comune con propria deliberazione in base alle leggi regionali vigenti, prevedano il risanamento e il recupero del patrimonio edilizio da parte dei privati, la realizzazione di opere pubbliche o di interesse pubblico, compresa la manutenzione straordinaria dei beni pubblici gia esistenti da parte dell'ente locale, nonch il miglioramento o l'adeguamento dei servizi urbani.
Il comma 3 affida ad un decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, da emanare di intesa con il Ministro per i beni e le attivit culturali, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della legge, l'individuazione degli antichi insediamenti urbanistici in comuni con popolazione non superiore a 3.000 abitanti, i quali sono equiparati ai centri storici ai fini dell'applicazione delle disposizioni contenute nel testo, e ai quali assegnare il marchio di borghi antichi d'Italia.
L'articolo 2, al comma 1, istituisce presso il Ministero dell'economia e delle finanze un Fondo nazionale per la riqualificazione urbana dei centri storici, mentre il comma 2 affida ad un decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, da emanare di concerto con i ministri dell'Ambiente e della tutela del territorio e delle infrastrutture e dei trasporti, previa intesa in sede di Conferenza unificata, le modalit per la ripartizione del fondo. Tali risorse sono assegnate, fino al 25 per cento del totale complessivo, agli interventi in favore dei borghi antichi di cui all'articolo 1, comma 3.
Il comma 3 stabilisce la misura delle risorse finanziare destinate al Fondo, fissate per il triennio 2005-2008 in 25 milioni di euro, mentre i commi 4 e 5 provvedono alla copertura finanziaria dei relativi oneri.
Dal momento che il provvedimento non presenta profili problematici per quanto riguarda gli ambiti di competenza della Commissione, ritiene possibile esprimere su di esso parere favorevole, pur riservandosi di formulare una compiuta proposta di parere all'esito del dibattito.

Giorgio BENVENUTO (DS-U), pur esprimendo condivisione per le finalit del provvedimento, osserva come, contrariamente alle proposte di legge originarie, il testo unificato in esame non preveda strumenti di agevolazione fiscale, ma, piuttosto, l'istituzione di un Fondo da distribuire ai soggetti che ne facciano richiesta.
Relativamente alle modalit di finanziamento di tale Fondo, chiede al Governo di chiarire se esse incidano sugli stanziamenti relativi alla Guardia di Finanza e alle Agenzie fiscali, pregiudicando l'operativit di tali organismi, che gi dispongono di fondi inferiori a quelli richiesti dallo svolgimento delle loro funzioni istituzionali.

Il sottosegretario Daniele MOLGORA, in riferimento alla richiesta del deputato Benvenuto, chiarisce che la copertura degli oneri recati dal provvedimento non incide in alcun modo sugli stanziamenti a disposizione della Guardia di Finanza e delle Agenzie fiscali, rilevando come ad essa si provveda mediante ricorso al Fondo speciale di conto capitale, che appunto destinato a dare copertura a provvedimenti legislativi in corso di esame.

Mario LETTIERI (MARGH-U) esprime condivisione per le finalit del provvedimento in esame, invitando tuttavia il relatore ad inserire nel suo parere un'osservazione con la quale segnalare alla Commissione di merito l'opportunit di riconoscere priorit, nell'ambito dei piani di edilizia residenziale pubblica, agli interventi di recupero degli immobili dei centri storici, che potrebbero in tal modo essere assegnati alle famiglie prive di alloggio. Osserva infatti come in molti comuni la costruzione di aree di nuova urbanizzazione determini fenomeni di svuotamento e degrado dei centri storici, con gravi effetti in termini paesistici, culturali e sociali.

Giovanni MAURO (FI), pur ritenendo che l'esigenza segnalata dal deputato Lettieri sia gi contemplata dal provvedimento, invita il relatore ad inserire nella sua proposta di parere un'osservazione in tal senso.

Gianpietro SCHERINI (FI), relatore, accogliendo le osservazioni dei deputati Lettieri e Mauro, formula una proposta di parere favorevole con osservazione (vedi allegato).

Antonio PEPE (AN) preannunzia il voto favorevole del proprio gruppo sulla proposta di parere formulata dal relatore, ricordando come siano all'esame della Camera numerose proposte di legge che mirano a dare sostegno ai piccoli comuni. Con riferimento alle osservazioni formulate dal deputato Lettieri, ritiene che le esigenze di tutela dei centri storici dei piccoli comuni siano gi affrontate dall'articolo 2, comma 2, del testo unificato, pur concordando con l'opportunit di inserire una specifica osservazione in merito nel parere sul provvedimento.

Giovanni MAURO (FI) preannunzia il voto favorevole del proprio gruppo sulla proposta di parere formulata dal relatore, segnalando la grande utilit del provvedimento in esame.

La Commissione approva la proposta di parere formulata dal relatore.

ALLEGATO

Disposizioni per il recupero e la riqualificazione dei centri storici. Testo unificato C. 5470 ed abb.


PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La VI Commissione Finanze,
esaminato, ai sensi dell'articolo 73, comma 1-bis del regolamento, per gli aspetti attinenti alla materia tributaria, il testo unificato delle proposte di legge C. 5470 ed abbinate, recante Disposizioni per il recupero e la riqualificazione dei centri storici, come risultante dagli emendamenti approvati dalla Commissione,
esprime


PARERE FAVOREVOLE

con la seguente osservazione:
valuti la Commissione di merito l'opportunit di prevedere che, nell'ambito dei piani di edilizia residenziale pubblica, sia riconosciuta priorit agli interventi di manutenzione e recupero degli immobili ubicati nei centri storici.


www.camera.it


news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news