LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

DDL 3400- C. 5901. Parere del Comitato per la legislazione e delle Commissioni
2005-06-15

CAMERA DEI DEPUTATI N. 5901-A
DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DAL SENATO DELLA REPUBBLICA
il 31 maggio 2005 (v. stampato Senato n. 3400)
presentato dal presidente del consiglio dei ministri(BERLUSCONI)

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 aprile 2005, n. 63, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo e la coesione territoriale, nonch per la tutela del diritto d'autore. Disposizioni concernenti l'adozione di testi unici in materia di previdenza obbligatoria e di previdenza complementare

Trasmesso dal Presidente del Senato della Repubblica, il 1 giugno 2005

(Relatore: ZANETTIN)
NOTA:La I Commissione permanente (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni), in data 15 giugno 2005, ha deliberato di riferire favorevolmente sul testo del disegno di legge. In pari data, la Commissione ha chiesto di essere autorizzata a riferire oralmente.
----------------------------------------------------
PARERE DEL COMITATO PER LA LEGISLAZIONE
Il Comitato per la legislazione,
esaminato il disegno di legge n. 5901e rilevato che:
reca un contenuto eterogeneo, in quanto al testo originario del decreto legge - composto di due articoli recanti disposizioni in materia di sviluppo e coesione territoriale e di diritto d'autore - sono stati aggiunti, durante l'esame presso il Senato, 10 ulteriori articoli nel decreto legge, concernenti una pluralit di materie, nonch un articolo nel disegno di legge di conversione, riguardante l'adozione di testi unici in materia di previdenza obbligatoria e di previdenza complementare;
interviene, agli articoli da 2-ter a 2-quinquies, in materia di verifica preventiva dell'interesse archeologico, ed all'articolo 2-undecies in materia di collezioni numismatiche, su una disciplina recentemente oggetto di codificazione (con il decreto legislativo n. 42 del 2004), senza procedere ad integrare il codice dei beni culturali e del paesaggio, cos da far venir meno la logica della fonte normativa primaria avente carattere unitario e tendenzialmente completo;
....................
la tecnica della novellazione - all'articolo 2 del disegno di legge di conversione e all'articolo 2, commi 2 e 3, del decreto legge - non utilizzata conformemente a quanto previsto dalla circolare congiunta dei Presidenti di Camera e Senato e del Presidente del Consiglio del 20 aprile 2001, al punto 9), secondo cui l'unit minima di testo da sostituire con una novella dovrebbe essere il comma (o comunque un periodo o una lettera), anche nel caso in cui si modifichi una singola parola, per consentire una pi agevole comprensione della modifica;
non corredato della relazione sull'analisi tecnico-normativa (ATN);
non corredato della relazione sull'analisi di impatto della regolamentazione (AIR); ritiene che, per la conformit ai parametri stabiliti dagli articoli 16-bis e 96-bis del Regolamento, debbano essere rispettate le seguenti condizioni:
sotto il profilo dei limiti di contenuto del decreto-legge:
si sopprima l'articolo 2 del disegno di legge di conversione, in quanto l'inserimento in un disegno di legge di conversione di disposizioni di carattere sostanziale volte ad incidere sulle modalit di esercizio di una delega legislativa non appare conforme ad un corretto utilizzo dello specifico strumento normativo rappresentato da tale tipologia di legge;
sotto il profilo dell'efficacia del testo per la semplificazione e il riordinamento della legislazione vigente:
si sopprimano le norme contenute all'articolo 2, comma 1, ed all'articolo 2-septies - con cui, rispettivamente, si disciplinano competenze del Ministero per i beni e le attivit culturali (modificando in via indiretta l'articolo 6, comma 3, lettera a) del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 173 del 2004) e si integra l'elenco dei vitigni autoctoni di cui all'articolo 1 del decreto del Ministro delle risorse agricole, alimentari e forestali 6 marzo 1995 - in quanto l'uso dello strumento della fonte normativa di rango primario non appare congruo in relazione alla finalit di modificare il contenuto di una disposizione presente in un atto normativo secondario; all'articolo 2, comma 1, peraltro, con riguardo alla previsione secondo cui i compiti in materia di diritto d'autore vanno esercitati dal Ministero per i beni e le attivit culturali d'intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, appare opportuno valutare la possibilit di novellare l'articolo 52, comma 2 del decreto legislativo n. 300 del 1999 e l'articolo 10, comma 1, lettera e) del decreto legislativo n. 303 del 1999.
Il Comitato osserva altres che:
sotto il profilo dell'efficacia del testo per la semplificazione e il riordinamento della legislazione vigente:
......................... agli articoli da 2-ter a 2-quinquies - concernenti disposizioni volte a specificare la procedura applicativa dell'articolo 28, comma 4, del codice dei beni culturali e del paesaggio in ordine alla verifica preventiva dell'interesse archeologico - dovrebbe valutarsi l'opportunit di procedere ad una loro riformulazione, da un lato novellando il citato codice e, dall'altro lato, demandando ad una fonte secondaria la disciplina di dettaglio della procedura di verifica preventiva dell'interesse archeologico; peraltro, nella riformulazione degli articoli, andrebbe comunque valutata l'opportunit di richiamare, all'articolo 2-ter, comma 1, l'articolo 18 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 554 del 1999, che concerne l'elenco dei documenti che compongono il progetto preliminare e di specificare, all'articolo 2-quater, comma 3, a quale articolo del citato regolamento n. 554 si intenda fare riferimento con riguardo al ricorso a forme semplificate della progettazione, precisando anche il valore dell'espressione adottata;
..............
sotto il profilo della chiarezza e della propriet della formulazione:
..................
all'articolo 2-undecies, comma 1 - che dispone in materia di collezioni numismatiche, modificando, alla lettera A, numero 13, dell'allegato A al codice dei beni culturali, la lettera b) - dovrebbe valutarsi l'opportunit di novellare l'articolo 59 del codice dei beni culturali e del paesaggio; peraltro, andrebbe anche valutata l'opportunit di riformulare in termini pi chiari l'espressione monete di modesto valore o ripetitive, ovvero di cui esiste un notevole numero di esemplari tutti uguali, che non appare idonea a definire con precisione le monete da escludere dal novero delle collezioni;
..........................

PARERE DELLA II COMMISSIONE PERMANENTE
(Giustizia)
La II Commissione, esaminato il disegno di legge n. 5901, esprime
PARERE FAVOREVOLE

PARERE DELLA V COMMISSIONE PERMANENTE
(Bilancio, tesoro e programmazione)
La V Commissione, sul testo del provvedimento elaborato dalla Commissione di merito, esprime
PARERE FAVOREVOLE
con le seguenti condizioni:
.....................
d) all'articolo 2-ter, comma 2, sostituire le parole: 120.000 euro per il 2006, 120.000 euro per il 2007 con le seguenti: 120.000 euro per ciascuno degli anni 2006 e 2007;
e) all'articolo 2-quater, comma 5, sostituire l'ultimo periodo con il seguente: Ai relativi oneri si provvede ai sensi dell'articolo 16, comma 7, della legge n. 109 del 1994 e dell'articolo 18, del decreto del Presidente della Repubblica n. 554 del 1999;
.........................
PARERE DELLA VI COMMISSIONE PERMANENTE
(Finanze)
La VI Commissione,
esaminato, ai sensi dell'articolo 73, comma 1-bis, del regolamento, per gli aspetti attinenti la materia tributaria, il disegno di legge C. 5901, approvato dal Senato, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge n. 63 del 2005, recante Disposizioni urgenti per lo sviluppo e la coesione territoriale, nonch per la tutela del diritto d'autore. Disposizioni concernenti l'adozione di testi unici in materia di previdenza obbligatoria e di previdenza complementare,
esprime
PARERE FAVOREVOLE
con la seguente osservazione:
in riferimento all'articolo 2-bis, il quale prevede, per il solo 2005, che l'aliquota IVA ridotta del 4 per cento sul materiale tipografico, per l'acquisto di spazi d'affissione, di comunicazione politica radiotelevisiva, di messaggi politici ed elettorali sui quotidiani e periodici, per l'affitto dei locali, nonch per gli allestimenti e i servizi connessi a manifestazioni, di cui all'articolo 18 della legge n. 515 del 1993, si applica anche allo svolgimento dei referendum abrogativi previsti dall'articolo 75 della Costituzione, relativamente al materiale commissionato dai comitati promotori dei referendum e dagli altri comitati legalmente costituiti, che partecipano alla campagna referendaria, valuti la Commissione di merito l'opportunit di verificare la compatibilit della previsione con la normativa comunitaria in materia di IVA, la quale indica in modo tassativo le categorie di beni e servizi alle quali pu essere applicata l'aliquota ridotta, nonch di verificare la pratica applicabilit della misura agevolativa, considerato che la campagna referendaria si gi conclusa e che dunque possono essere gi stati effettuati i pagamenti relativi alla cessione dei beni e alla prestazione dei servizi cui si riferisce la disposizione.

PARERE DELLA VII COMMISSIONE PERMANENTE
(Cultura, scienza e istruzione)
La VII Commissione,
esaminato il testo del disegno di legge C. 5901, di conversione del decreto-legge n. 63 del 2005, approvato dal Senato, recante sviluppo e coesione territoriale, tutela del diritto d'autore e altre misure urgenti,
esprime
PARERE FAVOREVOLE
con le seguenti condizioni:
1) all'articolo 2-ter, comma 1, terzo periodo, siano soppresse le parole: e del citato articolo 18 del decreto del Presidente della Repubblica n. 554 del 1999;
2) l'articolo 2-undecies sia sostituito con il seguente: Art. 2-undecies. - (Cose di interesse numismatico). - All'articolo 10, comma 3, lettera e), del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, dopo le parole eccezionale interesse aggiunta la seguente parola: numismatico, e allo stesso articolo 10, comma 4, lettera b), dopo le parole le cose di interesse numismatico sono aggiunte le seguenti parole e di carattere non seriale o ripetitivo. Con decreto del Ministro per i beni e le attivit culturali sono definiti i criteri per l'individuazione, da parte delle competenti soprintendenze di settore, dell'interesse numismatico, sia con riferimento alle collezioni che alle singole monete;
3) siano introdotte disposizioni in materia di revisione dello Statuto della SIAE.

PARERE DELLA VIII COMMISSIONE PERMANENTE
(Ambiente, territorio e lavori pubblici)
La VIII Commissione,
esaminato il disegno di legge n. 5901, recante Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 aprile 2005, n. 63, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo e la coesione territoriale, nonch per la tutela del diritto d'autore. Disposizioni concernenti l'adozione di testi unici in materia di previdenza obbligatoria e di previdenza complementare, approvato dal Senato;
esprime
PARERE FAVOREVOLE

PARERE DELLA XI COMMISSIONE PERMANENTE
(Lavoro pubblico e privato)
La XI Commissione,
esaminato il disegno di legge n. 5901, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 aprile 2005, n. 63, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo e la coesione territoriale, nonch per la tutela del diritto d'autore e recante disposizioni concernenti l'adozione di testi unici in materia di previdenza obbligatoria e di previdenza complementare;
ricordato che il terzo comma dell'articolo 117 della Costituzione annovera la previdenza complementare tra le materie di competenza legislativa concorrente, nelle quali riservata allo Stato la sola determinazione dei princpi fondamentali esprime
PARERE FAVOREVOLE
con le seguenti osservazioni:
.......................

PARERE DELLA XIII COMMISSIONE PERMANENTE
(Agricoltura)
La XIII Commissione, ...................esprime PARERE FAVOREVOLE

PARERE DELLA XIV COMMISSIONE PERMANENTE
(Politiche dell'Unione europea)
LA XIV Commissione,
esaminato il disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 63 del 2005 recante disposizioni urgenti per lo sviluppo e la coesione territoriale e per la tutela del diritto d'autore (C. 5901 Governo, approvato dal Senato);
rilevato che il contenuto del provvedimento in oggetto appare compatibile con la normativa comunitaria;
esprime
PARERE FAVOREVOLE

www.camera.it


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news