LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2007-05-08 - Roma
Villa Blanc: una questione irrisolta

Il Comitato Villa Blanc invita tutti gli interessati a partecipare
all'incontro dal titolo "Villa Blanc: una questione irrisolta", organizzato dall'Istituto di Istruzione Superiore "Giosuè Carducci" il prossimo 8 maggio, dalle 17 alle 19, presso i locali della scuola in Via Asmara 28, Roma, durante il quale verranno presentati al pubblico i risultati del lavoro di ricerca condotto dagli studenti sul complesso di fine Ottocento di
via Nomentana 216 ed altre importanti realtà storico-artistiche della zona, nel quadro delle attività previste dal progetto "La scuola adotta un monumento".

Per maggiori informazioni e adesioni:

IIS "G. Carducci" - Via Asmara
Prof.ssa Fiorella Palmara
Tel.: 0686214454
Fax: 0686218040

Cordialmente.

COMITATO VILLA BLANC
Segr.Tel./Fax: 178 6039949
Email: comitato@villablanc.it
Web: http://www.villablanc.it
-------
NOTA SU VILLA BLANC - Il complesso situato in Via Nomentana 216 in Roma è costituito da circa quattro ettari di parco con specie pregiate che si estende fino a Piazza Winckelmann, al cui interno sono presenti un casino nobile realizzato alla fine dell'Ottocento con criteri stilistici, dal classico al rinascimentale al pre-liberty, innovativo per l'epoca ed
assolutamente unico nel suo genere e altri edifici minori. Dal 1953 l'area è sottoposta a vincolo ambientale e paesaggistico e dal 1974 il parco è classificato come verde pubblico. Dal 1997 la proprietà, in condizione di forte degrado, è passata per la somma di 6.5 miliardi di lire all'università privata LUISS che ha successivamente presentato un progetto per il trasferimento della facoltà di Economia ed i relativi servizi nella Villa,
chiedendone contestualmente il passaggio di destinazione d'uso da verde pubblico a servizi. Il nuovo Piano Regolatore Generale di Roma ha confermato la destinazione d'uso a verde pubblico sull'intera area di Villa Blanc. Dal 2002 sono in corso trattative tra la giunta capitolina e la LUISS per il
trasferimento dell'intero complesso al Comune di Roma.

NOTA SUL COMITATO VILLA BLANC - Formatosi spontaneamente nel 2001 per iniziativa di cittadini del Nomentano-Lanciani a valle della delibera del commissario straordinario al Comune di Roma numero 37 del 2001, il Comitato Villa Blanc ha come obiettivo quello di riportare l'attenzione delle istituzioni e del pubblico il problema della Villa storica sulla Via Nomentana in Roma, mai resa accessibile ai cittadini nonostante i vincoli
urbanistici e paesaggistici. Dopo aver raccolto circa 2200 firme per evitarne la trasformazione in campus universitario e sollecitare un intervento politico che consenta al pubblico di usufruire per intero delle bellezze artistiche e ambientali di Villa Blanc, il Comitato si è reso disponibile a delineare con le autorità e gli enti competenti, un utilizzo del complesso compatibile con le caratteristiche storico-artistiche e
urbanistiche dell'area ove sorge la Villa. Nel Giugno 2003 ha organizzato il convegno "Villa Blanc Un patrimonio da salvare per i cittadini", patrocinato dalla Presidenza del Municipio Roma 3, al quale hanno partecipato autorevoli esponenti del mondo culturale, sociale e politico.



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news