LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2006-06-27 - Ministero per i Beni e le Attività Culturali Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
“Adotta il patrimonio culturale mediterraneo” . Impresa e cultura per il dialogo euromediterraneo
MIBAC

COMUNICATO STAMPA con preghiera di pubblicazione “Adotta il patrimonio culturale mediterraneo”. Impresa e cultura per il dialogo euromediterraneo.

Incontro di presentazione Ministero per i Beni e le Attività Culturali Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione Via di San Michele 18, 00153 Roma martedì 27 giugno 2006 ore 16.00



Roma, 15 giugno 2006: Adotta il patrimonio culturale mediterraneo, nuova iniziativa del programma Euromed Heritage, è una formula innovativa per sostenere il patrimonio culturale del Mediterraneo, con il supporto finanziario delle imprese e la garanzia delle Istituzioni. Il patrimonio culturale è infatti il principale elemento condiviso tra le due sponde del Mediterraneo e investire in cultura il mezzo più efficace per costruirsi un posizionamento riconoscibile e gradito dalle popolazioni che vivono nei Paesi della sponda sud del Mediterraneo.

I primi risultati di Adotta il patrimonio culturale mediterraneo, saranno presentati agli investitori italiani il 27 giugno a Roma presso la sede dell’ICCD alle ore 16.00, nel Complesso del San Michele, durante una sessione informativa che sarà inaugurata dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Onorevole Francesco Rutelli.

L’11 giugno si è chiusa la prima lista di candidature per l’adozione che saranno proposte alle imprese. Le richieste variano dal restauro della Villa Antoniadis, sede di Alex Med (Bibliotheca Alexandrina) ad Alessandria d’Egitto a quello della Sinagoga Le Hevra Kedosa di Izmir in Turchia. Ma anche la valorizzazione di alcuni siti del Parco archeologico di Petra in Giordania o del quartiere di Al Sawakneh nel centro storico di Hebron, del castello Al Burj’s (Abu Toq) di epoca romano-bizantina in Palestina o ancora della biblioteca e degli archivi della Muftiate di Istanbul e del sito archeologico dell’isola di Qasr Ibrim ad Assuan in Egitto.

L’iniziativa Adotta il patrimonio culturale mediterraneo, nata per favorire il dialogo tra i promotori culturali dei paesi della costa sud del Mediterraneo e gli investitori internazionali interessati a finanziarne il restauro, la conservazione o la valorizzazione, è promossa dal programma Euromed Heritage della Commissione Europea in collaborazione con ICRROM, Aga Khan Trust for Culture e Ansamed, e con il sostegno del Centro per il Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. L’incontro è realizzato in collaborazione con Assafrica & Mediterraneo e Associazione CIVITA.

Il programma Euromed Heritage, finanziato dalla Commissione europea, sostiene i Paesi mediterranei nella promozione e conservazione del proprio patrimonio culturale. E’ gestito da una Unità di Gestione (RMSU) affidata all’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD) del Ministero per le Attività e i Beni Culturali con sede a Roma.

Informazioni per la stampa:
Maia Borelli Tel 06 58332194 cell 389 1159258 mail adopt@euromedheritage.net



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news