LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2005-05-26 - Assisi Sala della Conciliazione del Comune di Assisi 26-28 maggio 2005
AGENORE - SEMINARIO INTERNAZIONALE SUL PORTALE EUROPEO DELLA CULTURA E SUL DIALOGO INTERCULTURALE
Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la collaborazione del Comune di Assisi



Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la collaborazione del Comune di Assisi, organizza dal 26 al 28 maggio 2005, presso la Sala della Conciliazione del Comune di Assisi, un seminario internazionale per discutere e concordare le “linee strategiche di indirizzo” sul PORTALE EUROPEO DELLA CULTURA, strumento del dialogo interculturale, nel quadro dell'iniziativa AGENORE, proposta all'Unione europea dall'Italia nel settembre 2003.

AGENORE intende realizzare un'antologia, disponibile on-line, sulle figure e sulle opere culturali caratterizzanti la civiltà europea, individuate da ciascuno degli Stati membri nei rispettivi ambiti nazionali e regionali.
La prospettiva di lavoro è sia la realizzazione di prodotti incentrati sui “Lari e sui Penati” di ciascun Paese sia la costituzione di un coordinamento strategico e tecnologico finalizzato alla realizzazione del PORTALE EUROPEO DELLA CULTURA, una sorta di vasta biblioteca on-line estesa a tutto il patrimonio culturale, dove i vari paesi propongono il meglio della loro tradizione, dall'archeologia alle arti al paesaggio, dal cinema alla musica alla letteratura. Si tratta di strumenti per la ricerca e la valorizzazione delle culture, identità e tradizioni nazionali e locali per la salvaguardia e la promozione delle diversità culturali europee attraverso l'utilizzazione delle tecnologie d'informazione e di comunicazione e per lo sviluppo di un dialogo interculturale. E' la risposta europea alla sfida proposta da motori di ricerca internazionale.

Il seminario di Assisi, con la partecipazione dei Rappresentanti della Presidenza dell'Unione, della Commissione europea, degli Stati membri, intende approfondire tutti quegli aspetti legati all'applicazione delle nuove tecnologie al patrimonio culturale e alle relative politiche di digitalizzazione avviate dalla Commissione con il sostegno degli Stati Membri e del Gruppo dei Rappresentanti Nazionali per la digitalizzazione. In particolare verranno discussi temi di ordine sia culturale che tecnico per il coordinamento delle attività, connessi ai criteri di selezione dei contenuti per l'immissione in rete del patrimonio culturale, ai temi più strettamente tecnici come il diritto di proprietà intellettuale e il copyright, il formato dei contenuti multimediali, la comunicazione culturale nel web, l'accessibilità dei siti web nonché agli aspetti legati alle politiche di coordinamento delle attività e delle procedure di digitalizzazione.

Attraverso l'analisi e la discussione dei risultati finora raggiunti, il Seminario proporrà alla Commissione europea una strategia per la definizione dei criteri di selezione dei contenuti di qualità per valorizzare la cultura digitale europea fruibile da tutti i cittadini nel quadro dell'integrazione, della cooperazione e della salvaguardia delle diversità.

Nel corso dei lavori verrà presentata dal Ministero per i Beni e le Attività culturali una realizzazione prototipale di AGENORE, che mette in luce alcune delle problematiche culturali e tecniche del progetto.

Assisi già nel novembre 2003 ospitò la Riunione del Comitato Affari Culturali, nel quadro del Semestre Italiano di Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea, dedicata alle tematiche del Restauro Italiano secondo le linee guida di Cesare Brandi.

Il Territorio di Assisi, sin dal 1997, è stato interessato da numerosi interventi di riqualificazione post sisma (oltre 1100) e realizzazione di nuove infrastrutture, servizi e spazi da destinare ad attività culturali, eventi, incontri e attività di specializzazione universitaria. Nel 1999 è stato istituito l'Ufficio per il Sostegno alle Nazioni Unite che, dal 2000, ha ottenuto dalla sede di New York lo status di “biblioteca depositaria” dei documenti dell'ONU. Dal 2000 l'intero territorio comunale è stato inserito nella “Lista del Patrimonio Mondiale” posto sotto la tutela dell'UNESCO.

Per informazioni contattare l'Ufficio di Direzione della Direzione Generale per l'innovazione tecnologica e la promozione, Ministero per I Beni e le Attività Culturali, via del Collegio Romano, 27, 00186 Roma – Italia, tel. +39 06 67232117, fax +39 06 67233026, e-mail uddgitp@beniculturali.it
Comune di Assisi, Piazza del Comune 1, tel. 075.8138644, fax 075.812352, www.comune.assisi.pg.it




news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news