LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2005-01-27 - Roma- Complesso Monumentale del S. Michele
Il paesaggio tra storia e natura
Italia Nostra Onlus - MibAC - AIRC, Dipartimento di Storia contemporanea Università Roma La Sapienza, Coldiretti, DG BAP del MiBAC, Polis, Associazione Rete Nuovo Municipio e CoMoDo
www.eddyburg.it

Data di pubblicazione: 02.01.2005

Roma, 27-28 gen.2005
Un convegno nazionale di Italia Nostra, una mostra, una proposta di legge

Italia da salvare - Il paesaggio tra storia e natura
27 e 28 gennaio 2005
Sala dello Stenditoio
Complesso Monumentale del S. Michele
Via S. Michele 22
Roma

Italia Nostra Onlus e Ministero per i beni e le attività culturali, Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici, Direzione generale per i beni architettonici e il paesaggio
in collaborazione con
AIRC, Dipartimento di Storia contemporanea Università Roma La Sapienza, Coldiretti, DG BAP del MiBAC, Polis, Associazione Rete Nuovo Municipio e CoMoDo

Il paesaggio è la "forma del paese", attraverso l'agricoltura in senso lato e l'uso del territorio si sono modificati gli aspetti naturali, secolo dopo secolo, fino ad assumere l'attuale aspetto. Il paesaggio va inteso come realtà complessa perché definito da aspetti specifici in ogni contesto, a loro volta complessi: economici, sociali, produttivi, estetici, ecologici, ecc.
Oggi è sempre più presente una trasformazione del paesaggio dovuta a processi di omologazione delle colture, di abbandono di alcune colture, di parti di campagna e dei borghi agricoli e, nelle aree semiurbane, di consumo del suolo.
Il rischio evidente è nella trasfigurazione dell'assetto del territorio e dell'immagine tanto cara agli intellettuali del Grand Tour: la perdita delle colture, dei colori, degli odori e dei sapori innescano inevitabilmente un danno alla biodiversità, alla qualità dei prodotti agricoli, al benessere fisico, all'identità e alla cultura dell'uomo.
Il paesaggio agrario è inteso quindi sotto più aspetti estetici, ecologici, ma anche legati alla ruralità e alla cultura contadina.
E' importante, quindi, avviare azioni per la sensibilizzazione, la salvaguardia e la promozione del paesaggio agrario, della cultura contadina e della ruralità.
Il convegno sarà l'occasione per la presentazione di alcuni documenti:

· una proposta di legge sulla tutela delle aree agricole;

· un documento che si configuri, anche per punti, come "Carta del Paesaggio";

· il progetto di "Catalogo dei paesaggi tipici" in collaborazione con il Dipartimento di Storia Contemporanea dell'università La Sapienza, Italia Nostra e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Parallelamente al convegno saranno aperte al pubblico alcune mostre sul paesaggio.


Italia da salvare, a cura delle sezioni di Italia Nostra
Paesaggi liguri, a cura del CR Liguria di Italia Nostra
La valle del Farfa, a cura della Fattoria didattica del Farfa
Paesaggi perirubani, a cura del Centro di forestazione urbano di Milano


La corte lucchese, a cura della sezione di Lucca di Italia Nostra

Le sessioni e i temi
27 gennaio 2004

Ore 9.00 - Saluti

Roberto Cecchi, Capo Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Sono stati invitati a partecipare:

Giovanni Alemanno, Ministro delle Politiche Agricole e Forestali
Altero Matteoli, Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio
Giuliano Urbani, Ministro per i Beni e le Attività Culturali
Paolo Bedoni, Presidente Coldiretti


9.45 Saluti e introduzione:

Desideria Pasolini dall'Onda, Presidente Italia Nostra
SESSIONE I - PLENARIA - PAESAGGIO: UN’AGENDA PER IL XXI SECOLO
La sessione iniziale illustrerà il convegno e i documenti che saranno posti a confronto nelle sessioni tematiche: una proposta di legge per la tutela delle aree agricole, il catalogo dei paesaggi tipici. Questi sono intesi quali strumenti per garantire la conservazione e la valorizzazione del patrimonio paesistico.

Modera: Gaia Pallottino, Segretario Generale Italia Nostra

RELAZIONI DI APERTURA
10.00 - Estetica del paesaggio, Paolo D'Angelo, Facoltà di Lettere e Filosofia,Università degli Studi Roma Tre
10.15 - Il valore ecologico e culturale del paesaggio rurale, Carlo Blasi, Direttore del Centro di Ricerca Interuniversitario "Biodiversità, Fitosociologia ed Ecologia del Paesaggio", Università degli Studi "La Sapienza", Roma


10.30 - PAUSA CAFFE


SESSIONE II - AGRICOLTURA, PRODOTTI DI QUALITÀ E TERRITORIO
Parte del mondo della produzione agricola sta riscoprendo il valore delle produzioni locali tipiche. Nuovi agricoltori sul territorio hanno una visione “sensibile” del territorio. La Ue si sta indirizzando a politiche sostenibili. E’ forse possibile un patto tra agricoltori e società per la nuova agricoltura che sia garanzia per la tutela dei paesaggi e per la qualità dei prodotti agricoli?

Modera e conclude: Giuseppe Barbera, Facoltà di Agraria, Università di Palermo

RELAZIONI
10.45 - Chianti e Montalbano, Paolo Baldeschi, Facoltà di Architettura, Università di Firenze
11.00 - Un progetto per Vercelli, Andreas Kipar, Architetto del Paesaggio, AIAPP-BDLA
11.15 - Tavola rotonda: Francesco Adornato, Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi di Macerata; Marco Marchetti, Facoltà di Scienze MM.FF.NN.,Università del Molise;Davide Marino, Facoltà di Scienze Naturali, Università del Molise; Pier Giorgio Natali, Centro Ricerca Sperimentale Istituto Regina Elena, Roma; Carlo Petrini, Presidente Slow Food; Franco Travaglini; Direttore di Bioagricultura.
13.15 - Conclusioni

ORE 13.30 - COLAZIONE


SESSIONE III – LEGISLAZIONE E PIANIFICAZIONE DEL PAESAGGIO
Riforma della Costituzione, nuovo Codice dei Beni culturali e per il Paesaggio, disegno di legge per il governo del territorio e ordinaria gestione del paesaggio da parte degli organi preposti, a livello centrale e periferico, pongono con forza la domanda di pianificazione per il territorio sia a livello urbanistico che paesaggistico. Cosa fare?

Modera e conclude: Vezio De Lucia, Urbanista

Ore 15.30 - Relazione di apertura: Vincenzo Cerulli Irelli, Ordinario di Diritto Amministrativo, Università degli Studi "La Sapienza", Roma

RELAZIONI
15.45 - L'agro romano, Paolo Berdini, Urbanista
16.00 - Il paesaggio rurale in Campania, Antonio di Gennaro, Risorsa.info

16.15 - PAUSA CAFFE

16.30 - Tavola rotonda: Francesco Canestrini, Consigliere nazionale Italia Nostra; Giuseppe Galasso, Accademia Nazionale dei Lincei; Maurizio Galletti, Soprintendente per i Beni Architettonici e per il Paesaggio della Liguria; Athena Lorizio, Avvocato; Bernardo Rossi Doria, Facoltà di Architettura, Università di Palermo; Edoardo Salzano, Urbanista; Enzo Scandurra, Urbanista; Lionella Scazzosi, Politecnico di Milano; Francesco Scoppola, Dirigente del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
18.30 - Conclusioni

28 gennaio 2004

SESSIONE IV - FORUM SUL PAESAGGIO
Il paesaggio è vissuto in alcuni casi da attori con approcci diversi e diversi interessi. Con maggiore frequenza chi opera sul paesaggio ha un comune sentire sulle azioni concrete, ma queste raramente circolano e diventano patrimonio comune. Questa sessione vuole costituire un primo confronto tra diversi soggetti chiamati a raccontare le loro attività e a riflettere sull’opportunità di costituire un Forum del paesaggio che sia una camera di confronto e amplificazioni di esigenze comuni.

Modera e conclude: Vittorio Emiliani, Giornalista

Ore 10.20 - Relazione di apertura: Gaia Pallottino, Segretario Generale Italia Nostra
10.30 - Interventi: Alberto Magnaghi, Presidente Associazione Rete del Nuovo Municipio; Nicola Stolfi, Cia-Confederazione Italiana Agricoltori; Stefano Masini, Responsabile Ambiente e Territorio Coldiretti; Gabriella Corona, I frutti di demetra; Nino Paparella, Presidente ICEA-Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale; Carlo Petrini, Presidente Slow Food; Sezioni e Consigli regionali di Italia Nostra

11.20 - PAUSA CAFFE'

11.10 - Interventi: Albano Marcarini, urbanista, portavoce di Co.Mo.Do.-Confederazione per la Mobilità Dolce; Matteo Fusilli, Presidente Federparchi, Luigi Riccardi, Presidente Fiab-Federazione Italiana Amici della Bicicletta; Luigi Scano, Segretario Nazionale Associazione Polis; Giuseppe Gisotti, Presidente Sigea-Società Italiana Geologia Ambientale; Sezioni e Cr di Italia Nostra
13.20 - Conclusioni

ORE 13.30 - COLAZIONE




SESSIONE V – I PAESAGGI TIPICI: UN CATALOGO PER LA TUTELA
In Italia, più che in altri luoghi, il paesaggio è il prodotto di storia e natura. Un prodotto che cambia continuamente ed è oggi costantemente a rischio di distruzione. La conoscenza e la documentazione dei paesaggi agricoli tipici e delle trasformazioni che li interessano costituiscono un passaggio necessario per la conservazione.

Modera e conclude: Antonio di Gennaro, Risorsa.info

Ore 14.30 - Relazione di apertura: Piero Bevilacqua, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi "La Sapienza", Roma
RELAZIONI 14.45 - Elementi forti e variabili nella tutela e reiterazione del paesaggio, Vittoria Calzolari, Ordinario di Urbanistica, Università degli Studi "La Sapienza", Roma
15.00 - Atlante del paesaggio, Annalisa Maniglio Calcagno, Presidente del Corso di Laurea in Architettura del Paesaggio,Università di Genova
15.15 - I paesaggi degli agrumeti, Alberta Cazzani, Facoltà di Architettura Civile, Politecnico di Milano;Tommaso La Mantia, Facoltà di Agraria, Università di Palermo
15.30 - L'agricoltura di qualità in Italia: i paesaggi culturali delle produzioni tipiche, Maria Gemma Grillotti Di Giacomo, Coordinatore del Gruppo di Ricerca Nazionale "Geografia Comparata delle Aree Agricole Europee ed Extraeuropee" (GECOAGRI), Università degli Studi Roma Tre
15.45 - L'analisi del paesaggio: metodologie e risultati di una indagine a scala regionale in Toscana, Mauro Agnoletti, Professore associato di analisi e gestione del paesaggio presso il DISTAF, Facoltà di Agraria, Università di Firenze

16.00 - PAUSA CAFFE'

16.20 - Tavola rotonda: Gerardo Brancucci, Consigliere nazionale Sigea; Carlo Bruschi, Presidente AIAPP-Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio; Franco Farinelli, Dipartimento Discipline della Comunicazione,Università di Bologna; Italo Insolera, urbanista; Adriano La Regina, Soprintendente ai Beni Archeologici di Roma; Domenico Luciani, Direttore Fondazione Benetton Studi Ricerche.
18.20 - Conclusioni


--------------------------------------------------------------------------------

Coordinamento:
Ufficio Territorio
Silvia Cioli, Luca D'Eusebio
Con:
Roberta Caccavale, Caniglia Claudia, Francesca Di Cintio, Giovanna Dominjanni, Michela Mariotti, Chiara Poeta, Francesco Sgaramella
territorio@italianostra.org


Segreteria:
Roberta Giannini
Tel. 06.84406332 - fax 06.8844634
segreteria@italianostra.org














news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news