LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2013-10-24 - Complesso Monumentale di San Michele a Ripa. Sala Bruno Molajoli Roma, Via di San Michele 22
Presentazione del progetto "Esportare oggetti, elaborare uno stile"

Presentazione del progetto

Esportare oggetti, elaborare uno stile
La domanda, l'offerta e la circolazione di arte e design italiani dopo l'Unità

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Complesso Monumentale di San Michele a Ripa. Sala Bruno Molajoli
Roma, Via di San Michele 22
24 ottobre 2013, ore 11.30




Giovedì 24 ottobre 2013 alle ore 11.30 nella Sala Bruno Molajoli del Complesso Monumentale di San Michele a Ripa (Roma, via di San Michele 22) viene presentato il progetto Esportare oggetti, elaborare uno stile. La domanda, l'offerta e la circolazione di arte e design italiani dopo l'Unità.

Il progetto, che ha origine dalla collaborazione fra l'Archivio Centrale dello Stato, la British School at Rome e l'Università della Calabria, vede come responsabili scientifici per i rispettivi istituti il Dott. Agostino Attanasio, la Dott.ssa Joanna Kostylo e il Prof. Paolo Coen, trae spunto da un importante fondo dell’Archivio Centrale dello Stato prodotto dalla Direzione generale antichità e belle arti tra il 1875 e il 1909 e costituito dalle concessioni di licenze di esportazione di quadri, sculture e altri oggetti d’arte o d’artigianato.

La schedatura, la ricerca e la pubblicazione di queste fonti – all’incirca 150.000 documenti, pressoché sconosciuti – iniziate alla fine del 2012 anche grazie al contributo della Fondazione Luigi Spezzaferro e tuttora in corso, hanno già determinato alcune scoperte scientifiche degne di rilievo nei settori dell’archeologia, dell'arte e dell’economia. In un orizzonte più ampio, il progetto sta gradualmente portando alla luce in termini assai concreti i protagonisti, i tempi, le forme e i modelli attraverso cui il giovane Stato italiano si proponeva alle nazioni di tutto il mondo – dalla Germania agli Stati Uniti, dalla Polonia al Giappone e al Brasile – nel delicato passaggio dal mondo dell’arte e dell’artigianato a quello del design industriale.

Dopo i saluti della Dott.ssa Maddalena Ragni (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle arti, l’Architettura e l’Arte contemporanee), del Prof. Christopher Smith (British School at Rome) e della Prof.ssa Serena Veggetti (Fondazione Luigi Spezzaferro), il progetto sarà presentato nelle sue linee-guida dai suoi tre curatori scientifici e dalla Dott.ssa Francesca Morosetti, borsista della medesima Fondazione Spezzaferro.

Scarica o stampa questo documento.

Segreteria organizzativa
Stefania Peterlini - The British School at Rome
Tel. 06 32 64 93 75
Fax 06 32 21 201
segretaria@bsrome.it


------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Presentation of the project

Exporting objects, developing style
Circulation and exportation of Italian art and design (1875-1909)

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Complesso Monumentale di San Michele a Ripa. Sala Bruno Molajoli
Roma, Via di San Michele 22
October 24, 2013, 11.30 AM


On Thursday 24 October 2013, the Archivio Centrale dello Stato, the British School at Rome and the University of Calabria will hold a press conference to present joint collaborative project Exporting objects, developing style: circulation and exportation of Italian art and design between 1875-1909. The presentation will take place at the seat of the Italian Ministry of Cultural Heritage and Tourism (Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo), Rome, Via di San Michele 22, in the Bruno Molajoli hall at 11.30 am.

The project is led by scientific curators from the respective institutions: Dr Agostino Attanasio, Dr Joanna Kostylo and Prof. Paolo Coen, and involves a major archival source of the Archivio Centrale dello Stato, containing licenses for paintings, sculpture, and other works of fine arts and crafts exported between 1875 and 1909. The cataloguing, research and publication of these virtually unknown sources - approximately 150,000 documents - began at the end of 2012, also thanks to the contribution of the "Fondazione Luigi Spezzaferro". The work, still in progress, has already revealed the potential of these documents as an invaluable historical source in the fields of archaeology, art and art economics.

In broad terms, the project is gradually bringing to light the main protagonists, aesthetic models and mechanism through which the newly established Italian State promoted its art and design throughout the world – from Germany and Poland to the United States, and to Japan and Brazil during that crucial period of subtle transition from the world of art and crafts to industrial design.


Following institutional greetings by Dr Maddalena Ragni (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle arti, l’Architettura e l’Arte contemporanee) Prof. Christopher Smith (British School at Rome), and Prof. Serena Veggetti (Fondazione Luigi Spezzaferro), the project will be presented by its three scientific curators, and Dr Francesca Morosetti, Fellow of the Spezzaferro Foundation.




news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news