LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2004-02-28 - sede di Como
FORUM INTERNAZIONALE PER LE ARTI VISIVE : L'EUROPA E GLI "ALTRI"
Fondazione Antonio Ratti
Redazione CulturalWeb


Il 28 febbraio 2004, dalle ore 10 alle ore 18, presso la sede di Como, la Fondazione Antonio Ratti organizza un Forum Internazionale per le Arti Visive, che si articola in una giornata di interventi di studiosi internazionali e di dibattito aperto al pubblico attorno ad un tema specifico: l'identità e il ruolo dell'artista contemporaneo, nel rapporto tra la realtà europea e le altre culture.

L'appuntamento, a cura di Lóránd Hegyi, prevede, tra i relatori, Carlos Basualdo (chief Curator, Wexner Center for the Arts, Columbus, USA), Yuko Hasegawa (chief Curator, 21st Century Museum of Contemporary Art, Kanazawa, Giappone), Lóránd Hegyi (direttore, Musée d'Art Moderne St. Etienne, Francia), Jean-Hubert Martin (Direttore, Kunst Museum Palast, Düsseldorf, Germania) e la presenza, in qualità di moderatore del dibattito, di Anna Detherige (critico d'arte).

Il Forum, dal titolo L'Europa e gli "Altri" intende esplorare la profonda ridefinizione contemporanea dell'identità culturale europea: le condizioni storiche, politiche e ideologiche alla base di processi che concorrono a definire un'immagine del Sé e dell'Altro sempre più affidata a pregiudizi e stereotipi; l'omogeneizzazione di modi di vivere e di esperienze culturali "altre" che si pongono in relazione complessa rispetto all'Occidente. Alla rappresentazione del mondo come irrimediabilmente occidentalizzato s'intende contrapporre la proliferazione di differenze, che fanno dell'Occidente e dell'Europa concetti sempre meno definibili e continuamente rimessi in discussione.

A partire dalla particolare prospettiva della ricerca artistica, verrà analizzato il modo in cui differenze reali agiscono all'interno di sistemi culturali specifici: le modalità in base alle quali l'arte si rapporta alla religione, alla rappresentazione del tempo e della storia; la sua capacità di misurarsi con temi politici legati alla ridefinizione dei confini e alle pratiche di esclusione all'interno dello spazio europeo. Gli interventi affronteranno questo nodo complesso recuperando una serie di esperienze e di approcci provenienti da contesti geografici e culturali diversi ma attraversati da un dialogo costante (Asia, America Latina, Africa).

Obiettivo di fondo dell'incontro è mettere a fuoco lo status particolare che assume l'artista all'interno della propria comunità, lo specifico impegno nella sensibilizzazione politica e sociale, la capacità di prefigurare scenari alternativi a un presente che interpreta le culture come soggetti in conflitto e l'Europa come spazio di chiusura.

Informazioni: 031 233211.



(23/02/2004 11.21)



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news