LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2008-10-24 - Venezia
Per una gestione partecipata del patrimonio diffuso. Esperti a confronto a Venezia

Da anni si discute e si sperimenta attorno al tema spinoso di una gestione sostenibile del patrimonio culturale italiano. Dagli anni Ottanta ad oggi abbiamo assistito non di rado alla contrapposizione di punti di vista differenti: dall'aziendalismo più radicale applicato alla gestione del, alla questione dell'autonomia, per finire con il braccio di ferro tra Regioni e Stato sull'attribuzione di poteri in materia di tutela e valorizzazione. Su di una cosa viceversa tutti concordano: il patrimonio culturale italiano per dimensioni e soprattutto capillarità rappresenta un caso pressoché unico nel mondo che, quindi, esige risposte, anche in merito alla sua gestione, originali. Pochi, invece, almeno ad oggi, hanno colto la novità sostanziale della nostra Carta Costituzionale, con l'inserimento del principio di sussidiarietà, sia verticale (centro-periferia), che orizzontale (pubblico-privato) e l'effetto inclusivo che esso dovrebbe avere nella gestione delle attività di interesse generale: ovvero ciò che possono fare non le istituzioni, ma i cittadini, in forma singola o associata, per il bene di tutti.



Chorus rappresenta da dieci anni un esempio di applicazione della sussidiarietà orizzontale nell'ambito complicatissimo della gestione del patrimonio ecclesiastico diffuso; ovvero, numeri alla mano, della fetta più rilevante dell'intero patrimonio culturale italiano. A dieci anni dall'avvio quasi pionieristico della sua esperienza in una città simbolo, ma complicata, come Venezia, Chorus propone una giornata di riflessione dibattito, su cosa è cambiato da allora ad oggi e, oltre il dettato costituzionale, sul perché dei ritardi innegabili in merito al processo di legittimazione dell'operare di cittadini a favore del bene di tutti.



Parteciperanno a questa giornata di studio alcuni tra i più noti nomi del panorama culturale italiano: tra questi Antonio Paolucci, Direttore dei mUsei Vaticani; Roberto Cecchi Direttore generale per i beni architettonici, storico artistici e demoantropologici - Mibac e Gregorio Arena, Presidente del Laboratorio per la sussidiarietà.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

dott. Andrea Busta
Chorus - Associazione per le chiese del Patriarcato di Venezia
San Polo 2986 - 30125 Venezia
tel 041 2750462 - fax 041 2750494
www.chorusvenezia.org
stampa@chorusvenezia.org




news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news