LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Girolamini, De Caro rub due libri e li regal a Dell'Utri
Corriere del Mezzogiorno-Napoli, 5/10/2012

Un Galilei della Nazionale sostituito con una copia.
Un Giambattista Vico e un Leon Battista Alberti prelevati dalla biblioteca dei Girolamini per farne omaggio a Marcello Dell'Utri, assieme a una legatura Canevari. Un Galilei sottratto dalla Biblioteca Nazionale e sostituito con un fac-simile. Pi passa il tempo e pi appare sfrontato il comportamento di Marino Massimo De Caro, l'ex direttore della biblioteca dei Girolamini, principale indagato nell'inchiesta sul saccheggio della struttura. Nuovi particolari emergono dall'ordinanza di custodia notificata mercoled a quattro persone tra cui padre Sandro Marsano, l'ex conservatore della biblioteca. Il gip Francesca Ferri, che ha accolto le richieste del procuratore aggiunto Giovanni Melillo e dei sostituti Michele Fini, Antonella Serio e Ilaria Sasso Del Verme, in 36 pagine ricostruisce ulteriori gravissimi episodi. Come quello del furto nella Biblioteca Nazionale: accadde durante una visita che De Caro fece in qualit di consigliere del ministero per i Beni Culturali. in quella circostanza, l'esperto di libri antichi si impadron di un esemplare del Sidereus Nuncius, notissimo trattato astronomico di Galileo Galilei pubblicato nel 1610, sostituendolo con un fac-simile. E stato lo stesso De Caro a rivelare la circostanza nel corso dell'interrogatorio investigativo del 2 agosto. L'esperta Maria Rosaria Grizzuti, nella relazione inviata il 31 agosto alla procura, conferma la sostituzione del libro: l'esemplare del Sidereus Nuncius di Galilei presente presso la Biblioteca Nazionale di Napoli altro non effettivamente che un fac-simile sostituito all'originale, per il quale stato utilizzato materiale di fattura tale da rivelare la provenienza da sofisticati circuiti delinquenziali. Nell'ordinanza, il gip delinea inoltre il ruolo svolto da padre Marsano: senza la collaborazione del conservatore, De Caro non avrebbe potuto portare a termine l'obiettivo di acquisire un ruolo di direzione della biblioteca prescelta, di accedere liberamente ad ogni ora, in compagnia di soggetti di sua esclusiva conoscenza, di pernottare all'interno del complesso monumentale e di ottenere la disattivazione del sistema di videosorveglianza. Senza il consenso di Marsano, inoltre, De Caro non avrebbe mai potuto realizzare le complesse e continue movimentazioni dei volumi e la sottrazione di un numero eccezionale di essi. A chiarire il ruolo avuto da Marsano stato lo stesso De Caro nel corso dell'interrogatorio del 3 agosto. Fui avvicinato da Sandro Marsano, il quale si mostrava preoccupato per il sacrificio economico che temeva io fossi chiamato a sostenere per risollevare le sorti della biblioteca. Io gli dissi che non aveva ragione di preoccuparsi perch tutto il denaro che vedeva uscire dalle mie tasche e che ormai avevo preso a consegnargli a pi riprese proveniva dagli anticipi dell'asta in Germania, dove avevo fatto confluire volumi della biblioteca dei Girolamini, che gli indicai come doppioni non registrati. L'interrogatorio di garanzia di padre Marsano, che difeso dall'avvocato Bruno von Arx, fissato per luned. La linea difensiva sar presumibilmente quella dell'inesperienza del sacerdote, il quale, incontrato l'esperto di libri antichi De Caro e constatato che questi aveva una grande disponibilit economica, credette che potesse risollevare le sorti della disastrata biblioteca, arrivando a considerarlo un benefattore.



news

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

24-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

Archivio news