LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Nuovo palazzo dissequestrata l'area dell'alveo
LA SICILIA Gioved 27 Settembre 2012






Dissequestrata ieri mattina l'area di via Trani interessata dalla costruzione di un palazzo, che, allogato in una zona in cui insiste un canale di scorrimento delle acque piovane di parte della Sorda, aveva destato la preoccupazione di alcuni residenti del quartiere. Questi temevano un possibile rischio idrogeologico in zona.
Il Tribunale del Riesame di Ragusa ha accolto la richiesta presentata dal legale dei proprietari del terreno in cui deve sorgere l'edificio, disponendo la restituzione dell'area, che era stata sottoposta a sequestro lo scorso 2 agosto da parte della polizia provinciale di Ragusa, cui stata affidata l'inchiesta dalla Procura della Repubblica di Modica al fine di verificare la presenza o meno di rischio idrogeologico o geomorfico.
A far scattare l'inchiesta era stato un esposto presentato alla Procura della Repubblica di Modica il 15 maggio scorso dall'avvocato di alcuni residenti di un condominio limitrofo al costruendo palazzo, in cui si palesavano le preoccupazioni dei cittadini in merito alla possibilit che l'edificazione dell'immobile in questione potesse far insorgere dei rischi alle abitazioni limitrofe dovuti al passaggio violento dell'acqua piovana che da via Trani si getta nel terreno sottostante, in cui, al sopraggiungere del sequestro dell'area, era stato gi effettuato lo sbancamento per la costruzione dell'edificio. I residenti temevano, infatti, che l'acqua piovana, non trovando il terreno che l'assorbisse, e dove in parte si sarebbe infiltrata, mentre in gran parte sarebbe stata convogliata in un canale artificiale sito nell'area in questione, potesse incombere sulla zona circostante il rischio idrogeologico.
Come detto, ieri mattina la polizia provinciale ha rimosso i sigilli restituendo il terreno ai proprietari, ed ora i lavori potranno proseguire regolarmente, come sottolineato nello stesso dispositivo del Tribunale di Ragusa, sezione penale, dal momento che la ditta proprietaria in possesso gi da tempo di tutti i permessi necessari richiesti dalla legge per poter effettuare i lavori.
Proprio nei giorni scorsi la polizia provinciale ha effettuato nuovi controlli e prelievi. L'inchiesta, infatti, prosegue, ma il giudice del Tribunale del Riesame di Ragusa ha ritenuto di annullare il decreto di sequestro probatorio ordinando l'immediata restituzione del cantiere agli aventi diritto.
I lavori, come detto, potranno proseguire regolarmente, dal momento che la ditta proprietaria in possesso di tutti i pareri favorevoli, compreso quello della Sovrintendenza ai Beni culturali e ambientali di Ragusa e quello dell'Ispettorato ripartimentale delle Foreste.
V. R.


27/09/2012



news

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news