LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TENNA - Il Forte ristrutturato al servizio della valle
Massimo Dalledonne
L'Adige, 19/08/2012

Dopo quattro anni conclusi i lavori. Un milione e mezzo la spesa e ora si cercano le forme per una gestione che coinvolga il volontariato locale. Spettacoli per il centenario della Grande Guerra. La promozione con Caldonazzo e Calceranica.

Ci sono voluti quattro annidi lavoro. Un lungo intervento di recupero da parte della ditta Ediltione che ha dovuto fare i conti anche con una lunga pausa forzata per motivi di sicurezza. Una spesa, interamente a carico della Provincia, di 1,5 milioni di euro per ridare nuova vita al Forte di Tenna. stata una bella giornata di festa ieri per l'intera comunit che si riappropriata del manufatto in occasione della presentazione dei lavori realizzati su progetto dell'architetto Cinzia Broil. A partire dalla primavera del 2013 partiremo con una gestione della struttura - ha ricordato il sindaco Antonio Valentini - che coinvolger anche i comuni di Caldonazzo e Calceranica con cui condivideremo la promozione e la valorizzazione della vecchia miniera e della Torre dei Sacconi. Tanta gente a visitare il forte, intere famiglie per visitare gli spazi che dalla Seconda Guerra Mondiale in poi sono stati luoghi di giochi e divertimento per intere generazioni, per fare festa ed organizzare spettacoli ma anche una palestra per le esercitazioni del corpo dei vigili del fuoco. Costruito tra la primavera del 1884 ed il 1889 dall'esercito austroungarico, il werk di Tenna non mai stato utilizzato per esigenze belliche. Durante la Prima Guerra Mondiale - ha ricordato Nicola Fontana del Museo della Guerra di Rovereto - diventato un deposito per gli austriaci trasformato poi in magazzino dagli italiani e venduto nel 1933 dall'Intendenza di Finanza a privati. E dopo un lungo periodo di abbandono (diversi i furti di materiali registrati) ora il forte torna a rivivere. Puntiamo molto sul turismo culturale, sulla possibilit di far conoscere ai turisti e alle nuove generazioni - ha sottolineato il dirigente della Soprintendenza Sandro Flaim - tutti beni presenti sul territorio. Bisogna far conoscere ai giovani la storia per non dimenticare, ed quanto stiamo facendo assieme alla Provincia. In Valsugana, oltre al forte di Tenna, si sta lavorando anche al Colle delle Benne di Levico e il prossimo 2 settembre sar inaugurato anche il cimitero di Sorgazza di Pieve Tesino, recentemente restaurato. Su iniziativa dell'assessore provinciale Franco Panizza, presente ieri mattina all'incontro, a breve sar presentata una richiesta al Ministero dei Beni Culturali per inserire tutti i 510 forti edificati in Europa durante l'impero austro-ungarico nella lista propositiva dell'Unesco. Beni da tutelare come patrimonio dell'umanit, ed oltre un centinaio di trovano in Trentino. Nel 2014 verr celebrato l'anniversario dei 100 anni dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale. E noi vogliamo coinvolgere in questa ricorrenza il maggior numero di persone, soprattutto giovani con momenti culturali, teatrali e ricreativi da promuovere all'interno delle vecchie strutture militari. Con le comunit locali - ha concluso Panizza - stiamo lavorando anche a Tenna per trovare una forma di gestione ottimale della struttura ma senza il volontariato locale potremo fare ben poco.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news