LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO - Folla da record alla Reggia Lieve calo in citt.
Letizia Tortorello
La stampa, 17/08/2012

Nel ponte di Ferragosto 60 mila visitatori nei musei.
A farla da padrone stato il turismo regionale mordi e fuggi. Il weekend di Ferragosto non stato all'insegna della folla e delle code, anche se i numeri hanno tenuto, pur con una flessione rispetto al Centocinquantenario dell'Unit. Nonostante la crisi e lo spread ballerino, Torino riconferma la sua vocazione turistica e culturale. Vocazione culturale Da sabato a ieri, stata buona l'affluenza di pubblico dal nord Italia, un po' meno dal Sud rispetto a 12 mesi fa, mentre tra gli stranieri si registra la presenza soprattutto di francesi e spagnoli, pochi inglesi, cinesi, australiani e nord americani. I dati delle strutture museali lasciano ben sperare, dopo giugno e luglio un po' tiepidi: indicano un via vai di circa 60 mila persone nei musei, negli ultimi cinque giorni. Bilancio positivo, seppure inferiore al 2011, quando il giorno dell'Assunta cadeva di luned e il fine settimana del 15 calcolava le affluenze su tre giorni, non su cinque come quest'anno. Sorpresa alla Mole La prova del nove la fa sempre la coda. Chi arrivato presto davanti alla Mole Antonelliana, l'altro ieri, ha trovato una bella sorpresa: Pensavamo ci fosse la ressa, invece si entra senza attesa - spiegano Tiziana Fraioli e Vanessa Colacello, 40 e 32 anni, romane -. Vediamo la citt pi vuota del solito. A parte la Mole, visiteremo per lo pi gli esterni. Le due amiche sono habitu di Torino: Facciamo vacanze qui da 10 anni, un po' per amore, un po' perch ci piace il Piemonte, dicono. Solo a Ferragosto il museo di via Montebello ha staccato 2.400 biglietti; nel fine settimana 11 mila. A pari merito con l'altra struttura pi conosciuta e visitata, l'Egizio, che dichiara un decremento d'ingressi del 10% rispetto a dodici mesi fa nella prima quindicina di agosto. Museo del Risorgimento Sono andati bene anche il Museo del Risorgimento, con 1600 biglietti staccati nel weekend lungo e la Galleria Sabauda, che si aggirata su una media di 300 visitatori al giorno. E ancora Palazzo Madama (1700 persone), 1000 ingressi i115 al Museo dell'Auto, mentre alla Gam le tele visionarie del cinese Fang Ljuni hanno radunato 940 persone; circa 600 visitatori al Mao, altrettanti alla Rocca medievale, 5000 e 8000 sono stati i passaggi nei luoghi dell'arte non a pagamento, rispettivamente sullo scalone di Palazzo Madama e al Borgo Medievale. A proposito di ingresso gratuito, c' chi, come Antonio Canistro, 58 anni di Rimini, lamenta la poca accoglienza torinese: Ci aspettavamo i musei gratis, come capita a Roma durante le festivit. Gli fanno eco Roberto Busso e la compagna, cuneesi, hanno scelto il percorso dei musei a costo zero: da quello della Frutta al Cesare Lombroso, al museo di Anatomia. Folla a Venaria Nella top ten dei luoghi pi visitati c' anche quest'anno la Reggia di Venaria. Record di presenze (15 mila) per con l'esposizione degli ori di Faberg: Il nostro obiettivo era di coprire l'intero periodo estivo, offrire sempre una proposta nuova per venire o ritornare alla Reggia. In autunno festeggeremo il quinto compleanno con una Corsa da Re, commenta l'assessore regionale alla Cultura, Michele Coppola. Dati di un turismo florido fuori Torino che speriamo tornino a far splendere anche il castello di Rivoli, meta celebre per l'arte contemporanea, attualmente un po' dimenticata dai visitatori. Superga Ottima stata invece l'affluenza alla Basilica di Superga, che dal 25 agosto inaugura la tredicesima edizione di Vox Organalis, omaggio estivo ormai di rito alla musica barocca.





news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news