LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Mussomeli, museo archeologico nei locali di «Palazzo Sgadari»
LA SICILIA Venerdì 06 Luglio 2012


Mussomeli. Entro due mesi sarà aperto il museo a palazzo Sgadari. Ieri il sovrintendente dott. Salvatore Gueli ha avuto un incontro con l'amministrazione comunale a palazzo di città. Obiettivo di tale incontro appunto: aprire il museo archeologico nello storico palazzo già sede del Comune, recuperare il centro storico, ridimensionare il vincolo paesaggistico.
La delegazione della sovrintendenza formata oltre che dal dott. Gueli anche dagli architetti Guzzone, Mameli e Nucera, è arrivata attorno alle dieci ed è stata accolta a palazzo di città dal sindaco Calà e dall'assessore ai Beni culturali Enzo Nucera. Con loro anche l'architetto comunale Cernigliaro responsabile dell'area urbanistica. Dopo un primo incontro, il gruppo si è spostato a Palazzo Sgadari.
Dice l'assessore Nucera: «Dal Comune si siamo spostati a Palazzo Sgadari dove il nostro sindaco ha mostrato al sovrintendente le vetrine già allestite ed in grado di ospitare i reperti archeologici. E il dott. Gueli ha messo a disposizione tutto il personale, assicurando che anche lavorando giorno e notte, entro due mesi il museo dovrà essere aperto. Insomma entro settembre. Ci siamo anche portati nel centro storico, per la precisione a Santa Margherita al fine di verificare la possibilità di intervenire sui fabbricati adiacenti la nostra vecchia chiesa così da preservarla dell'umidità. Si è parlato anche del vincolo paesaggistico».
Dell'apertura in tempi celeri del museo a Palazzo Sgadari si parla da anni. L'ultimo annuncio ufficiale fu dato il 31 gennaio 2011 quando a Mussomeli si recò l'assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Missineo. E tra le cose da fare, bisogna rendere funzionale l'impianto di riscaldamento che non fu realizzato a piani ed a zone, ma in un unico complesso. Certo l'amministrazione Calà ha dato un input all'apertura del museo e con la supervisione degli architetti Guzzone e Mameli furono spostati i reperti dall'antiquarium (nome pomposo per dei semplici magazzini a piano terra del palazzo comunale), alle sale di palazzo Sgadari, già attrezzate alla bisogna. E proprio l'assessore Missineo quel 31 gennaio 2011, disse: «Noi dobbiamo creare un sistema di offerta culturale per valorizzare il grande patrimonio che il nostro territorio è capace di offrire, dando vita ad una sinergia d'intenti che possa produrre ricchezza e cultura».
R. M.


06/07/2012



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news