LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENETO - I soldi dei condoni edilizi? Ai pellegrinaggi
Il Gazzettino, giovedì 5 luglio 2012

La Regione Veneto ha un Fondo di 2,9 milioni di euro per risanare il paesaggio devastato dagli abusi edilizi e il primo intervento ad essere finanziato è un "Cammino della fede". Pardon, quattro percorsi, con contributo di 25mila euro ciascuno per la sola progettazione. Che c'entrano i pellegrinaggi con gli abusi edilizi? Bruno Pigozzo, consigliere regionale del Pd, ieri l'ha chiesto durante la riunione della seconda commissione consiliare: «Vanno benissimo i percorsi della fede, per carità, ma non vorrei che fossero gli unici interventi da mettere in cantiere. Con i 2 milioni e 800mila euro che avanzano si farà anche qualcos'altro per la riqualificazione paesaggistica, o no?». Pare di no. La storia di questo Fondo comincia quattro anni fa, quando viene approvata la Finanziaria 2009. L'articolo 17 dice che "al fine di contribuire al conseguimento dell'obiettivo di recuperare le aree interessate da degrado paesaggistico" la Regione "attua e favorisce gli interventi di rigenerazione paesaggistica anche mediante l'erogazione di finanziamenti a enti pubblici locali e a enti strumentali regionali". Per farla breve: chi ha commesso un abuso ha avuto la possibilità negli anni di sanarlo chiedendo il condono edilizio e, quindi, pagando. Una quota è andata alla Regione e adesso ci sono 2,9 milioni di euro. La giunta, lo scorso mese, ha deciso di investire sul turismo religioso decidendo di finanziare quattro percorsi. il Cammino di Sant'Antonio (la Via del Santo e i santuari antoniani da Camposampiero a Padova), soggetto attuatore il Comune di Campodarsego; la Via dei papi (da Belluno a Lorenzago e a Feltre), soggetto attuatore il Comune di Sedico; il percorso delle "rogazioni" sui prati dell'Altopiano di Asiago, soggetto attuatore il Comune di Asiago; l'itinerario della fede in Valpolicella, soggetto attuatore il Comune di San Pietro in Cariano. Intanto 25mila euro di contributo per preparare ciascun progetto, poi rimangono 2,8 milioni. La commissione presieduta dal leghista Andrea Bassi («Mi sono speso personalmente affinché il vicegovernatore Marino Zorzato inserisse la Valpolicella all'interno delle aree beneficiarie») ha dato il via libera. Le obiezioni di Pigozzo rimangono. Tra l'altro: a Venezia, Treviso e Rovigo neanche mezzo sentiero?



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news