LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - I libri restino tutti in Sapienza, ora e dopo
GIOVED, 28 GIUGNO 2012 IL TIRRENO - Pisa




Lettera al ministro dei Beni culturali Ornaghi dellassociazione Amici della Biblioteca universitaria




PISA LAssociazione Amici della Biblioteca universitaria (Abup) rilancia e con una lettera al ministro dei beni culturali Lorenzo Ornaghi chiede che la messa in sicurezza del palazzo della Sapienza sia effettuata senza spostare il patrimonio librario. Fino ad oggi petizioni e interrogazioni puntavano a indirizzare, al termine dei lavori di consolidamento, il ritorno nellimmobile danneggiato dal terremoto in Emilia degli oltre 600mila volumi della biblioteca; questo perch sembra che la facolt di giurisprudenza, al contrario, voglia occupare un maggiore spazio nel palazzo che divide con la Biblioteca dal 1823. Ora Abup, il cui presidente lo storico Adriano Prosperi, fa capire che non si fida e nel testo inviato al ministro scrive: il massiccio spostamento del materiale librario conservato dalla Biblioteca, come atto preliminare per procedere allaccertamento di eventuali danni alledificio, unipotesi che desta preoccupazione. Secondo Abup, infatti, non appare necessaria, dal momento che notoriamente possibile procedere a perizia tecnica anche in presenza dei volumi. Ma il punto un altro: lipotesi soprattutto non tiene adeguatamente conto dei rischi di danni irreparabili che, a nostro avviso, conseguirebbero a una tale decisione; danni che correrebbe il patrimonio librario. A sostegno della tesi, lesposto mandato a Ornaghi, ricorda le esperienze praticate da biblioteche italiane e straniere ove stata evitata ogni delocalizzazione del materiale, pur in presenza di accurate e radicali operazioni di messa in sicurezza di edifici storici: la biblioteca Apostolica Vaticana o quella del Kunsthistorisches Institut di Firenze. Cosa succederebbe durante il trasloco? Si ricorda che siamo in presenza di una collezione ricca di testi di inestimabile valore e di grande appetibilit nel mercato del collezionismo antiquario. Un modo implicito ed elegante per paventare la possibilit che si scatenino i ladri dopere darte. E non ancora finita: la Sapienza chiusa dal 29 maggio e, se inizialmente si era parlato di 18/36 mesi, ora le previsioni pi pessimiste non escludono cinque anni dattesa prima di rivedere il palazzo a disposizione della citt e della comunit scientifica internazionale. Secondo Abup, uno spostamento dei fondi della Biblioteca comporterebbe linutilizzabilit di questi materiali per un periodo di durata indefinita: meglio allora un servizio limitato mantenendo il patrimonio in Sapienza. Non manca una puntura: Per inciso, la biblioteca Classense di Ravenna, essa s colpita davvero dal terremoto dello scorso maggio, stata chiusa solo brevemente e prontamente riaperta allutenza a seguito di messa in sicurezza delledificio. Lappello finale chiede una perizia indipendente per verificare la fattibilit delle proposte e la vigilanza attiva del ministero dei Beni e delle Attivit Culturali, sia per impedire scelte avventate, sia per avviare un tempestivo intervento per tutelare il valore storico e simbolico della Biblioteca. Gianluca Campanella



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news