LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cimabue Usa, e getta
Tomaso Montanari
Corriere fiorentino, 23-6-2012

Credette Cimabue ne la pittura tener lo campo: e si sbagliava alla grande si potrebbe dire, massacrando per par condicio anche Dante : perch il suo campo non la pittura, ma il marketing.
Laddetto culturale italiano a Washington, Renato Miracco, venuto ad Arezzo per spiegare al sindaco Fanfani, allassessore alla cultura Macr, al Soprintendente Bureca e al vescovo Fontana perch dovrebbero precipitarsi a spedire negli Stati Uniti il grandissimo Crocifisso di Cimabue conservato nella chiesa di San Domenico. Lopera dovrebbe essere esposta a Washington nel 2013 (in occasione dellAnno della cultura italiana in America) insieme al Satiro danzante di Mazara del Vallo: non perch qualcuno veda un nesso tra le due opere (almeno spero), ma perch si tratta di due capolavori assoluti e rarissimi.
Lassessore Macr ha prontamente commentato: Siamo di fronte a unoccasione irripetibile che offre ad Arezzo due eccezionali opportunit. La prima di legare, negli Stati Uniti, la cultura italiana alla nostra citt. Gli eventi programmati in occasione dellAnno della Cultura avranno formidabili riflessi mediatici in America e noi saremo sotto la luce dei riflettori. Essere stati scelti per rappresentare lItalia una gratificazione, ma soprattutto un treno promozionale che non pu essere assolutamente perduto.
Non discuto le ottime intenzioni dellassessore. Ma leffetto di queste parole terrificante: dipingono lItalia come una vecchia aristocratica decaduta che per mantenersi deve prostituire le sue bellissime figliole, con i mezzani che si fregano le mani quando c un cliente col portafoglio gonfio. Guai a perdere loccasione.
Ma davvero a questo che serve, Cimabue? Io credo di no, e credo che
spedirlo in America sia profondamente sbagliato per almeno quattro ragioni.
La prima che pericoloso. Se tra i giganti dellarte italiana ce n uno raro, fragile, sfortunato, ebbene quello Cimabue. Il tempo, le alluvioni e i terremoti hanno decimato il corpus di questo patriarca della lingua figurativa italiana, e noi non possiamo mettere a rischio una delle sue poche opere sicure e ben conservate: un colosso di 3 metri e 36 per 2 e 67, dipinto a tempera su legno quando Dante aveva meno di cinque anni. Come possiamo anche solo pensare di caricarlo su un aereo per fargli fare luomo-sandwich del turismo aretino? Lanno scorso, larcivescovo di Firenze Giuseppe Betori prov a spedire a Mosca unopera analoga per importanza e dimensioni, il Crocifisso di Giotto di Ognissanti, ma per fortuna lOpificio si mise di traverso: e c da sperare che anche questa volta gli organi di tutela battano un colpo.
La seconda che illegale. Larticolo 9 della Costituzione dice che la Repubblica tutela il patrimonio storico e artistico della nazione italiana. E larticolo 66 del Codice dei Beni culturali dice che pu essere autorizzata l'uscita temporanea dal territorio della Repubblica delle opere vincolate solo per manifestazioni, mostre o esposizioni d'arte di alto interesse culturale, sempre che ne siano garantite l'integrit e la sicurezza. Ma in questo caso non c alcun valore culturale, e la natura eccezionale dellopera rende impossibile garantirne davvero la sicurezza.
La terza che diseducativo. Come dimostrano alcune sentenze della Corte Costituzionale, larticolo 9 dice che il patrimonio serve ad aumentare la cultura, non a fare da volano allo sviluppo economico. Forse mi sbaglio, ma mi aspetterei che un sindaco, un assessore alla cultura, un soprintendente e un vescovo mettessero al primo posto la formazione dei cittadini: e non si strappa un crocifisso da una chiesa, unopera dal suo contesto originario. E non si assoggetta al mercimonio un testo poetico e sacro cos alto.
La quarta che inutile. Nessun economista pensa che ci sia davvero un nesso tra lesposizione del Crocifisso di Cimabue a Washington e il turismo americano ad Arezzo: non c alcuna ricaduta, se non per limmagine personale di coloro che organizzano levento, i quali sono gli unici a guadagnarci.
Tutti gli altri Cimabue, la citt di Arezzo, la cultura italiana hanno solo da perderci.

Tomaso Montanari



news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

22-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news