LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Granata: "L'errore dei catalogatori". E annuncia un TU sui Beni culturali
La Sicilia – edizione Palermo 11/3/2003

PALERMO. Ho un profondo rispetto per le rappresentanze sindacali, che in particolar modo nella vicenda catalogatori hanno dimostrato coerenza e linearit, per questo resto sorpreso da un tentativo ingeneroso di individuazione di responsabilit. Questo il commento dell' assessore regionale ai Beni culturali Fabio Granata sulla vicenda dei catalogatori. L’amministrazione dei Beni Culturali a partire dal suo vertice ha lavorato con seriet per il nuovo progetto di catalogazione, che allo stato sta registrando una fase di stand by imprevista. Situazione causata dalla paradossale volont di un gruppo di stessi catalogatori, i quali, rivolgendosi al Tar per una questione (la loro tipologia contrattuale) che poteva essere risolta in breve e in sede amministrativa, se fosse stata fondata, hanno preferito proporre ricorso e sospensiva, ipotesi che se malauguratamente concesse, otterrebbero lo "splendido" risultato di bloccare le prospettive occupazionali per tutti, ad iniziare dai ricorrenti stessi ed in modo definitivo.
Granata replica anche al comunicato stampa di alcune sigle sindacali, con il quale viene addirittura chiesta la rimozione del dirigente generale dell'assessorato.
Granata conclude manifestando la convinzione che la vicenda possa essere felicemente risolta, in quanto le motivazioni addotte a sostegno della richiesta di sospensiva sono realmente fragili, ma qualora ci accadesse, le responsabilit sarebbero da ricercare esclusivamente all'interno del gruppo dei catalogatori, in difesa dei quali ho sempre speso tutto me stesso anche a costo di una buona dose di impopolarit.
Granata ha poi annunciato un testo unico dei Beni culturali, un supporto legislativo che elimini lentezza burocratica e ritardi gestionali e favorisca un percorso fondamentale non solo per l'economia, ma soprattutto per la cultura della nostra Regione. Per Granata il metodo di organizzazione della custodia, i luoghi classici di spettacolo, la responsabilizzazione delle fruizioni, l'organizzazione delle strutture dei musei e la nuova capacit di sintesi tra ricerca culturale e managerialit saranno alla base del testo unico. Quelli che si ostinano a vedere il bicchiere mezzo vuoto - ha concluso l'assessore -sembrano non occuparsi dei siti riconsegnati a centinaia alla fruizione grazie anche alla professionalit dei soprintendenti. E ha ricordato come al recente congresso degli assessorati alla Cultura la Sicilia su otto premi ne ha vinti due, cosa impensabile fino a qualche tempo fa. Ma questo non ci basta, perch grazie alla competenza esclusiva dobbiamo diventare un esempio per il resto del Paese.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news