LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SantOrsola non fa poi cos gola per il project c solo unofferta
MASSIMO VANNI
MERCOLED, 23 MAGGIO 2012 LA REPUBBLICA - FIRENZE

Il bando lanciato dalla Provincia scaduto luned: si fa avanti unAti romano-milanese


La busta ancora sigillata: una commissione dovr valutare se in linea con le richieste e con il progetto preliminare approvato



SantOrsola, solo unofferta per il "project" del recupero dellex convento di San Lorenzo. Il bando lanciato dalla Provincia di Firenze alla fine dello scorso dicembre arrivato al capolinea: i termini sono scaduti luned e a farsi avanti stata solo unAti romano-milanese: unAssociazione temporanea dimpresa cio, riferisce lassessore provinciale al patrimonio Stefano Giorgetti, tra la societ Italiana costruzioni Spa (che poi la mandataria) con sede a Roma e la Europrogetti e Finanza srl con sede a Milano.
La busta contenente lofferta dellAti ancora sigillata: la Provincia deve ora nominare la commissione che sincaricher di aprire la busta e di studiare le carte per capire se lofferta in linea con le richieste e il progetto preliminare approvato. Ma unofferta pur meglio di niente. Ed sufficiente ad avviare le procedure del "project" che, a meno che lofferta si riveli incoerente con le condizioni richieste, porteranno a lanciare la gara vera e propria, secondo le previsioni del direttore della Provincia Luigi Ulivieri, nel prossimo ottobre.
Si stima che la ristrutturazione e la riapertura dei tre piani dellex convento, attesa da decenni, sia unoperazione da 36 milioni di euro. Cos almeno c scritto nel bando della Provincia. Quanto sia per la quota a carico del pubblico e quella sulle spalle del privato non ancora deciso: Dipender dai contenuti dallofferta, in teoria tutta loperazione potrebbe anche essere a costo zero per lamministrazione, si spiega dalla Provincia. Che ricorsa al "project" proprio perch non aveva le risorse necessarie per affrontare un intervento del genere. Quale dovrebbe essere la nuova vita dellex convento, oggi ridotto ad uno scatolone di cemento abbandonato e fatiscente conficcato nel cuore del quartiere di San Lorenzo?
Il primo piano, secondo il progetto preliminare approvato, dovrebbe ospitare per lo pi gli uffici della Provincia, che oggi paga affitti salati per le varie sedi decentrate. E anche al secondo piano sono previsti uffici e una foresteria. Mentre al piano terreno trover sede un auditorium da 250 posti, una palestra le attivit sportive, una galleria commerciale e un presidio della polizia stradale. Lidea del progetto preliminare scommette per anche sulle corti interne. La pi grande da trasformarsi in una vera e propria piazza "tra le mura", aperta alla vita del quartiere. La pi piccola invece destinata ad accogliere una piscina.
Al pianterreno, dopo tre-quattro anni di lavori, devono trovare casa anche alcuni spazi espositivi ed un monumento celebrativo di Carlo Lorenzini, lo scrittore di "pinocchio" nato proprio sotto le mura di SantOrsola, in via Taddea. Nel seminterrato, secondo il progetto, la gran parte dello spazio dovrebbe essere occupata dalla nuova sede del Liceo artistico. Mentre il piano interrato destinato a parcheggio. Dalla riqualificazione di SantOrsola dipende la riqualificazione dellintero quartiere e per questo abbiamo ritenuto di localizzare nellex convento funzioni pubbliche importanti, dalla piscina alla scuola e allo spazio espositivo, sostiene il presidente Andrea Barducci. Ma che ne sar di SantOrsola quando la Provincia chiuder i battenti? In quali mani finir? Si tratta di una domanda al momento senza risposta.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news