LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - I Trovatelli ancora senza un padrone Seconda asta deserta
di Francesco Loi
09 MAGGIO 2012 IL TIRRENO - PISA


Non ci sono state offerte, il prezzo era di 21,6 milioni di euro Potrebbero ora scattare le procedure di trattativa privata

Lospedale pisano il proprietario dellintero stabile



I Trovatelli, complesso immobiliare di propriet dellAoup, sono una testimonianza dellevolversi della struttura assistenziale e ospedaliera di Pisa nei secoli.

La Fabbrica delle Balie la parte del complesso situata allangolo tra via Santa Maria e Piazza del Duomo.

La realizzazione avvenne tra il 1778 e il 1783, come ampliamento dellallora Ospedale dei Trovatelli, che conserva lingresso su via Santa Maria. Nella facciata resta una piccola apertura nella quale un tempo era sistemata la ruota girevole su cui veniva lasciato il bambino indesiderato.

La Casa Rifugio dei Poveri si trova invece sul retro. Anche la chiesa di San Giorgio dei Tedeschi fa parte del complesso: occupata dalla delegazione di Pisa dellOrdine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, ogni sabato sera si apre per la messa

PISA Nessuna busta consegnata, nessuna offerta. E andata deserta anche la seconda asta per la vendita dei Trovatelli, il grande e storico complesso immobiliare con le finestre affacciate sulla Torre Pendente. Niente da fare, dunque, anche per questo nuovo tentativo dopo quello dello scorso dicembre, come conferma per lAoup (azienda-ospedaliero-universitaria pisana), soggetto proprietario, la responsabile del procedimento, lavvocato Annalisa Vagelli, direttore dellUnit patrimonio.

Anche lo sconto di 2,4 milioni di euro rispetto al primo prezzo non servito. Si era partiti da una richiesta a base dasta di 24 milioni, poi si era scesi, in seconda convocazione, a 21 milioni e 600mila. La vendita fa parte delle operazioni di alienazione del patrimonio immobiliare che lAoup ha messo in programma per finanziare le sue attivit e sostenere i costi di realizzazione del polo ospedaliero di Cisanello. Una volont che, al momento, sembra scontrarsi con le difficolt del mercato immobiliare. Eppure la sensazione era che questa volta qualcuno potesse farsi avanti in modo concreto. Prima dellasta desordio, infatti, qualche movimento intorno ai Trovatelli era stato registrate. Erano arrivate telefonate da Spagna e Russia; in pi un rappresentante di un gruppo immobiliare del centro Italia si era recato in via Santa Maria per un sopralluogo.

Le destinazioni duso indicate nel bando sono ampie, ma, secondo le indiscrezioni che erano circolate, a farsi avanti erano state soprattutto grandi agenzie del settore immobiliare interessate a trasformare i Trovatelli un hotel di lusso. La location, daltra parte, quanto di pi suggestivo. Il complesso, partendo da via Santa Maria, si sviluppa anche, girato langolo, su piazza dellArcivescovado, proponendo dunque una serie di locali con finestre affacciati su Piazza dei Miracoli, uno dei luoghi pi conosciuti al mondo. Ricordiamo che il bando riguarda pi edifici, tutti inseriti nel medesimo complesso, la cui costruzione va dal Trecento allOttocento: lospedale dei Trovatelli, la fabbrica delle Balie, la Casa rifugio dei poveri; la chiesa di San Giorgio dei Tedeschi. Di questa, come specificato nellatto, non potr comunque essere modificata la funzione religiosa, con fruizione pubblica. In tale partita rientrano anche i fondi che ospitano il Bar Duomo e gli Artieri dellAlabastro.

Il complesso si estende per una superficie lorda complessiva di circa 5.777 metri quadri, con aree esterne di 1.300. Al di l delle difficolt di un mercato immobiliare stagnante, non da escludere che qualche grande gruppo non si sia fatto avanti finora anche per una questione strategica. Come spiega lavvocato Vagelli, lazienda ospedaliera, gi fatto un tentativo (anzi due) di asta pubblica, pu ora scegliere liberamente quale strada seguire per la vendita dei Trovatelli. LAoup potrebbe quindi procedere con una terza asta, contrassegnata da un ulteriore ribasso del prezzo. Oppure pu cambiare modalit, andando a trattativa privata. Lazienda si presa un po di tempo per decidere, ma la strada della trattativa privata la pi probabile.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news