LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Palazzo Grassi, slitta la firma
Sara D'Ascenzo
Corriere del Veneto, 27/01/2005

VENEZIA Il re del nichel gela le trattative su Palazzo Grassi. Ieri Ds e Rifondazione Comunista (a firma di Livio Marini e Pietrangelo Petten) hanno scritto al sindaco Paolo Costa per chiedergli di non prendere decisioni irreversibili prima di aver incontrato la maggioranza e di aver verificato la percorribilit dell'ipotesi d'ingresso nell'affare di Angelo Guido Terruzzi, l'imprenditore lombardo disposto ad acquistare il 51% del palazzo di propriet della Fiat. La trattativa data per conclusa dal Comune gi nei giorni scorsiin realt tuttora in piedi, perch diversi sono i nodi irrisolti in casa Fiat e sul fronte Casin. E infatti pronta arriva a Ds e Rifondazione la replica di Costa: La manifestazione d'interesse espressa dall'imprenditore ha scritto il sindaco stata presa in seria considerazione e sono in corso i necessari contatti.
Alla firma del preliminare fissata inizialmente per marted scorsomanca ancora qualche tassello: vuoi per l'esigua documentazione inviata da Fiat alla casa da gioco, ancora insufficiente per concludere l'affare. Vuoi per la presenza dei soci privati Skira e Alvise di Canossa disposti ad acquistare al buio (cio senza le necessaria garanzie di Fiat e senza le rassicurazioni sulla futura gestione) rispettivamente il 5% e il 3%, vale a dire, in tutto l8 per cento, ben al di sotto del 20% prospettato fino a qualche giorno fa. Ma vuoi anche per il braccio di ferro sui 14 lavoratori del palazzo: Fiat avrebbe messo nel contratto la clausola che la cessione del palazzo implica la cessione di tutti i lavoratori al Casin; la casa da gioco ribatte che potrebbe mantenere intatti tutti i rapporti di lavoro solo in cambio di uno sconto di quasi due milioni sull'acquisto della propria quota. Di questo e del ribaltone-Terruzzi i consiglieri della casa da gioco discuteranno oggi in un consiglio convocato per fare il punto sulle trattative, anche alla luce degli ultimi risvolti: gi ieri, infatti, il presidente del Casin, Giorgio Piantini, avrebbe contattato il commercialista di Terruzzi per chiedergli un incontro e valutare la proposta dell'imprenditore. Terruzzi, dall'iniziale 100%, sarebbe passato a offrirsi di acquisire l'80% e ora il 51%, anche per andare incontro alla volont del Comune e del Casin, intenzionati a mantenere il controllo dell'operazione. Se nessuna firma stata ancora messa, l'affare per gi nasce con l'ipoteca di un esposto alla Corte dei Conti del capogruppo di Fi Renato Brunetta. Cauta la risposta del procuratore generale Carmine Scarano: L'ipotesi prospettata spiega il procuratore manca del requisito dell'attualit del danno. Ci non toglie che se si dovessero realizzare le condizioni poste nell'esposto, questo potrebbe costituire un'ipotesi d'indagine. Nell'attesa, Brunetta va all'attacco: Ho bussato a tutte le porte: ministero, prefettura, Fiat, Corte dei Conti ha detto ora tutti hanno in mano gli elementi necessari. un problema di basi giuridiche e legittimit sul ruolo del Casin, che non pu essere le "partecipazioni statali del Comune". Sara una Waterloo d'immagine.
Motivo in pi per dare tutto o quasi in mano a Terruzzi? Ds e Rifondazione sono per minimizzare la presenza del Casin, andando sicuramente sotto il 30 per cento. E insistono per inserire il palazzo in un circuito culturale comunale. Ma sull'acquisizione del 49% di qui a qualche mese il sindaco ostenta sicurezza: Le adesioni fino a ora raccolte ha detto Costa sono pienamente coerenti con gli impegni da me presi in maggioranza. Quanto al ruolo di traghetto della Casin sulle quote che verranno acquistate, il sindaco richiama gli alleati all'ordine: Sono obiettivi comuni.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news