LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Arriva da Pisa la super-egittologa
LA STAMPA



Alla presidenza del Comitato scientifico è stata designata la professoressa Edda Bresciani

L'egittologa Edda Bresciani è stata nominata ieri presidente del comitato scientifico della «Fondazione Museo Egizio di Torino». L'incarico è stato deciso, su designazione del ministro ai Beni culturali Giuliano Urbani, dal consiglio di amministrazione della Fondazione, presieduto da Alain Elkann.
La professoressa Bresciani è docente ordinario di egittologia all'Università di Pisa, dove insegna anche lingua e letteratura demotica, nell'unico centro d'insegnamento del demotico in Italia. E' socia corrispondente dell'Accademia Nazionale dei Lincei, dell'«Académie des Inscriptions et Belles Lettres» di Parigi ed è stata insignita della «Medaglia d'oro della Repubblica per la cultura e la scienza».
Dirige la rivista «Egitto e Vicino Oriente», che ha fondato nel 1978. Il suo nome è legato a importanti campagne archeologiche in Egitto, a Saqqara, Tebe, Assuan e Fayum. Nel corso delle quali ha fatto grandi scoperte, come la tomba rupestre del principe Uage a Khelua, e il rinvenimento nel 1998 di un nuovo tempio, intatto, d'epoca tolemaica a Medmet Madi. Ha pubblicato oltre trecento opere a stampa. Fra i numerosi saggi e testi si ricordano quelli che Edda Bresciani ha dedicato alla figura del faraone Ramesse II, alla letteratura e alla poesia nell'antico Egitto, ma anche al cibo e alle vivande predilette dalla civiltà dei faraoni.
Con Edda Bresciani sono stati designati nel comitato scientifico del Museo altri sei studiosi di fama internazionale. Uno è torinese: Alessandro Roccati. Laureatosi nel 1963 all'Università di Roma, si è perfezionato in Egittologia ad Oxford, a Bonn e a Parigi, per poi dedicarsi allo studio dei papiri ieratici e delle epigrafi del Museo Egizio di Torino, del quale segue il programma editoriale scientifico. Ha insegnato alle Università di Genova, Torino, Milano e Ginevra. E' professore ordinario di egittologia all'Università di Roma «La Sapienza». Ha promosso l'allestimento di mostre di grande successo, quali i «Tesori dei Faraoni» (Venezia 1984), «La magia in Egitto al tempo dei faraoni» (Milano 1985), «Napata e Meroe», «Templi d'oro sul Nilo». Nel comitato è stato designato anche il professore Claudio Gallazzi, ordinario di papirologia all'Università di Milano, massimo studioso del papiro di Artemidoro, che la Compagnia di San Paolo ha donato al Museo Egizio. Il comitato apre le sue porte pure al professor Gaballah Ali Gaballah, ex segretario generale del «Consiglio Supremo per le Antichità dell'Egitto», docente di Egittologia all'Università del Cairo dal 1979. Nel 2001 ha collaborato all'organizzazione della grande mostra «I Faraoni».
Sono designati anche la dottoressa Dorothea Arnold, curatrice delle collezioni egizie del Metropolitan Museum di New York, Vivian Devies, direttore del dipartimento dell'Antico Egitto del British Museum di Londra e Dominique Valbelle, direttrice del Centro di Studi egittologia della Sorbona di Parigi.
«Tutto il consiglio d'amministrazione della Fondazione - spiega Alain Elkann - ha lavorato in perfetto accordo d'intenti per operare la scelta di queste personalità, che garantiscono al Museo Egizio, attraverso la loro indiscussa qualità professionale e umana, la certezza di un'alta competenza scientifica di valore internazionale».



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news