LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Arte moderna, con l'indice il prezzo diventa giusto
M.MOJ.
Sole 24 Ore, 24 gennaio 2005

Difficile valutare un'opera d'arte. Jianping Mei e Michael Moses, docenti di Finanza alla Sterri School of Business della New York University, hanno elaborato un indice che collega la finanza all'investimento in beni artistici.
Raccogliendo i dati sulle transazioni di dipinti delle case d'asta Christie's e Sotheby's di New York a partire dal 1950 e cercando di ricostruire utilizzando i cataloghi archiviati presso la New York Library i precedenti passaggi in asta di ciascuna opera, i due professori hanno costruito, dopo quindici anni di lavoro e avvalendosi della collaborazione di un centinaio di studenti, un database di 7.100 coppie di osservazioni (pari perci a oltre 14.200 transazioni) che coprono un arco temporale che va dal 1875 ai giorni nostri. Per ciascuna opera sono prese in considerazione solo le variazioni di prezzo subite in pi passaggi d'asta nel corso di un dato periodo di tempo (il cosiddetto metodo delle "vendite ripetute").
Il risultato un indice il Mei-Moses Ali Art Index in grado di misurare la performance del mercato dell'arte nel tempo, cos come accade ad esempio nel caso dello Standard & Poor's per il mercato azionario americano. Sfruttando la mole di dati raccolti, i due professori hanno raffinato lanalisi costruendo indici di sottocomparti del mercato dedicati agli impressionisti, agli artisti americani, ai grandi maestri della pittura. Costruito secondo solide metodologie econometriche, l'indice diventa un utile strumento (benchmark) di valutazione del portafoglio e di orientamento nelle scelte di asset allocation. Diventa per esempio possibile stimare il prezzo "equo" di una certa opera d'arte, tenuto conto dell'andamento del mercato (o meglio ancora di un comparto del mercato dell'arte cui l'opera in esame appartiene) su un dato orizzonte temporale di riferimento.
A questo punto possibile confrontare il rendimento dell'arte rispetto al rendimento di forme di investimento pi tradizionali come le azioni e, a seconda dell'orizzonte temporale preso in esame, il confronto fa emergere risultati differenti e diversi andamenti dei mercati. In generale, i ricercatori rilevano che dal punto di vista di un investitore istituzionale pu risultare conveniente investire in arte fino al 10% del patrimonio gestito.
Ma non va dimenticato che gli investimenti in arte sono poco liquidi, presentano costi di transazione molto elevati e non pagano flussi di cassa nella forma di dividendi o di cedole. Perci investire in bellezza conviene in un'ottica di investimento di lungo termine (come di fatto accade nel caso dei fondi pensione o delle compagnie di assicurazione); infatti, il periodo medio di detenzione di un'opera d'arte, tenuto conto della frequenza dei passaggi in asta, si aggira intorno ai 30 anni. Solo se l'orizzonte temporale di investimento sufficientemente lungo, possibile "ammortizzare" gli elevati costi di transazione che i passaggi in asta comportano. Attenzione perci a chi, senza le dovute cautele, evidenzia rendimenti eccezionali dell'arte su un orizzonte di pochi mesi. Da ultimo l'arte pu attestarsi come forma di garanzia (collateral) sottostante a prestiti di lungo termine, grazie al suo elevato "tasso di sopravvivenza". Basandosi sui dati storici degli ultimi 50 anni, infatti, Mei rileva che circa il 97% degli artisti compresi nell'indice sono ancora noti e "scambiati", ma solo il 20% dei titoli dello S&P'5OO di cinquanta anni fa sono tuttora compresi nell'indice.
L'attuale interesse per l'investimento in arte confermato dall'attivit di ricerca e di formazione che Sda Bocconi sta svolgendo nell'ambito del segmento Private banking Wealth management, coordinato da Paola Musile Tanzi. La nostra presenza nell'ambito dell'art banking spiega la docente frutto del continuo interscambio con esperti del settore, come testimonia il primo workshop sull'art banking, realizzato lo scorso settembre e della crescita di competenze nell'ambito della squadra di docenti Sda Bocconi. Ad esempio grazie a Brunella Bruno, docente dell'Area Intermediazione finanziaria e Assicurazioni, i risultati della rigorosa analisi compiuta da Mei e Moses saranno presto divulgati e offriranno oggetti-vita in un campo dove difficile riconoscere la qualit del bene artistico e la variabilit delle sue valutazioni.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news