LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Patrimonio dell' Unesco anche i palazzi del potere
Il Tempo, 10/3/2003

Aache i palazzi del potere romano sono sotto la tutela Unesco quale patrimonio dell'umanit. Dal Quirinale (Presidenza della Repubblica) alla Consulta (Corte Costituzionele), da palazzo Chigi (Presidenza del Consiglio dei ministri) a Montecitorio (Camera dei Deputati) e a palazzo Madama (Senato della Repubblica), infatti, sono tutti ubicati all'interno del grande centro storico di Roma, la porzione della Citt Eterna racchiusa all'interno delle Mura Aureliane che l'Unesco ha assegnato al patrimonio mondiale. Ecco cosa contengono questi scrigni, ricchi d'arte oltre che di storia.
II Quirinale deve il suo nome al culto del dio Quirino. L'edificio ha avuto pi vite a partire dalla vigna di fine Quattrocento della famiglia Carafa che nel 1550 fu affittata al cardinale Ippolito d'Este. Nel 1572, papa Gregorio XIII vi trasfer la sua residenza estiva. Sotto Sisto V, Domenico Fontana realizza le ali sul piazzale e sulla via del Quirinale. Nel 1615, Carlo Maderno disegna il portone principale con le statue di San Pietro e San Paolo. Nel 1638 la volta di Gian Lorenzo Bernini a progettare la Loggia delle Benedizioni sopra il portale raffigurante la Madonna con il Bambino. La manica lunga dell'edificio invece opera di Ferdinando Fuga nel 1732, autore anche della Coffee House nei giardini. Nel 1811, il palazzo cessa di essere residenza papale, per passare all'imperatore Napoleone: ma il suo soggiorno romano non ci fu. Nel 1871 il palazzo residenza dei re di casa Savoia. Dal 1948, caduta la monarchia, la sede del presidente del presidente della Repubblica.

Montecitorio deve invece il nome al Monte Citatorio con la colonna Antonina, dedicata all'imperatore Antonino Pio, alla cui base si appendevano i bandi e le citazioni giudiziarie. Il primo palazzo del 1571, costruito per il cardinale Niccol Gaddi. A incaricare Gian Lorenzo Bernini di progettare il nuovo edificio fu papa Innocenzo X. Ma i lavori furono interrotti nel 1655 per mancanza di fondi. Circa 40 anni dopo, furono ripresi da papa Innocenzo XII che acquist il palazzo per destinarlo a sede dei Tribunali pontificii: l'architetto Carlo Fontana aggiunse il triplice ingresso, il campanile a vela e il cortile porticato, poi demolito quando nel 1870 l'edificio divenne sede della Camera dei Deputati del Regno d'Italia.

Palazzo Madama sorge sull'area delle antiche Terme di Nerone e deve il suo nome a madama Margherita d'Austria, figlia naturale dell' imperatore Carlo V, che lo abit dal 1538 al 1580. In precedenza il palazzo fu del cardinale Giovanni de Medici futuro papa Leone X, che su progetto di Giuliano da Sangallo lo trasform in ricca residenza.

Palazzo Chigi si deve a Carlo Maderno che ebbe l'idea di unire al corpo di fabbrica originario altre costruzioni all'angolo della piazza, per realizzare un unico edificio nel 1630 per il cardinale giovan Battista Deti, cugino degli Aldobrandini. Nel 1659, il palazzo fu acquistato da Mario Chigi, fratello di papa Alessandro VII, che ordin nuovi lavori di ampliamento a Felice Della Greca, autore anche del cortile porticato e del Salone del Consiglio.

E la Consulta? Nell'area delle antiche Terme di Costantino, sul colle del Quirinale, il cardinale Ferrero fece costruire nel '500 l'edificio che papa Sisto V pose a sede del Tribunale Ecclesiastico della Sacra Consulta, istituita da Paolo IV per dirimere le questioni legate al potere temporale dello Stato pontificio. Paolo V lo ampli ma Clemente XII nel 1162 lo fece demolire per costruire il nuovo edificio, realizzato dal Fuga, con i proventi del gioco del lotto.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news