LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La resa della cultura Ripartire dai valori per non sentirsi soli
SANDRO SANSO*
MARTED, 27 MARZO 2012 LA REPUBBLICA - Genova

"Rando, non solo il teatro a soffrire"


Di associazioni culturali che si arrabattano, e con successo, per fare cultura ce ne sono uninfinit

Da quando ha usufruito del restyling urbanistico e architettonico ha visto crescere il turismo

Il ruolo delle istituzioni: promuovere, non solo erogare finanziamenti



Non sono del tutto daccordo con Pina Rando, che paventava qualche giorno fa da queste colonne la resa dei conti fra capitale finanziario e democrazia. Alla resa dei conti ci siamo gi arrivati, purtroppo, con la vittoria del capitale finanziario e nulla fa presagire che riusciremo a tornare indietro. A meno che la cultura delleconomia, cio della produttivit, tendente alla creazione di benessere e quindi al rafforzamento della democrazia, non prevalga di nuovo sulla (in) cultura finanziaria, movimento di denaro ma alla fine movimento di nulla, che ci ha perseguitato fino a oggi.
La cultura una conseguenza inoppugnabile non gi dello sviluppo, ma della crescita, che una cosa diversa. Lo sviluppo porta al benessere, vero, ma se non affiancato da una crescita, intesa come trasformazione ed evoluzione di valori comunque radicati nel passato, serve a ben poco. Non sto facendo un discorso conservatore o tradizionalista. Faccio un esempio: per parlare un buon italiano e accettare tutte le evoluzioni che la lingua comporta, devo comunque conoscere grammatica e sintassi, se dipingo una donna con tre nasi, devo spiegare il perch, ma non ne sono capace. Invece Picasso lo ha spiegato con ottantanni di studio ininterrotto di ogni genere di pittura.
Tornando al discorso principale avviato da Rando, non solo il teatro a essere penalizzato, o meglio il teatro uno dei numerosi settori culturali (tutti) penalizzati, basta pensare alla ricerca.
Chi scrive fa parte di unassociazione di cultura politica di Chiavari, il Bandolo, che da due anni organizza convegni su vari argomenti di interesse generale e raccoglie un ampio consenso di pubblico, con sua (del Bandolo, ma evidentemente anche del pubblico) grande soddisfazione. Ma i convegni li organizziamo pagando tutto di tasca nostra, per questo non lo dico per mendicare lassistenza finanziaria di questo o quellente (che se ci fosse non sarebbe comunque rifiutata), al contrario per rivendicare, questo s, almeno una sorta di interessamento sia sotto laspetto operativo (dar da dormire allospite che arriva da lontano) sia sotto laspetto tecnico, che so, la struttura idonea per ospitare i convegni o la tecnologia indispensabile per renderli operativi. E come il Bandolo - ch, a scanso di equivoci, non intendo parlare solo di esso - di associazioni culturali che si arrabattano, e con successo, per fare cultura ce ne sono uninfinit.
Che vuol dire questo? Che la gente, i cittadini, il popolo, chiamatela come volete - quella stessa gente che oggi si lamenta a ragione di sentirsi completamente abbandonata dai rappresentanti che ha eletto - , sente pi che avere la necessit di sapere, di conoscere di approfondire, in una parola ha bisogno di cultura e la pubblica istituzione (Stato, Regione, Provincia e Comune) ha il dovere di soddisfargliela questa esigenza, nei modi e con gli strumenti pi opportuni, che non devono essere necessariamente finanziari, ma possono essere strutturali.
Per i soldi, si lamentano a loro volta le istituzioni, non ci sono, oggi meno che mai. Sar anche vero, ma dubito e molto, ch i soldi per le missioni militari allestero (di pace, beninteso!), quelli no, non mancano mai. Eppure, rimanendo nel nostro microcosmo, un esempio lampante di quanto pu essere consistente il ritorno economico di un investimento nella cultura, lo dimostra proprio la nostra citt, Genova, che da quando ha usufruito del restyling urbanistico e architettonico di qualche anno fa, ha visto crescere in modo esponenziale - anche grazie allaiuto di numerose iniziative scientifiche e artistiche - la presenza di un turismo dlite che ha contribuito in misura determinante allincremento del prodotto interno lordo locale.
*giornalista-Associazione di cultura
politica il Bandolo, Chiavari



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news