LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Cartelloni abusivi, archiviata l'inchiesta. Mancavano i soldi per le rimozioni
Giulio De Santis
il messaggero - Roma 24/3/2012

L'ufficio affissioni aveva solo 800 euro
L'intervento costava due milioni

Avrebbe dovuto rompere il salvadanaio per procedere alla rimozione dei cartelloni abusivi a Roma. Un'operazione con un costo preciso: 2 milioni di euro. Ma con appena 800 euro in cassa, per l'ufficio affissioni e pubblicit del Campidoglio stato impossibile smantellare la cartellonistica illegale fiorita in tutti gli angoli della Capitale. Una constatazione che ha spinto la Procura di Roma a sollecitare e a ottenere l'archiviazione dell'inchiesta sui cartelloni abusivi. Un'indagine sollecitata anche dal Comune di Roma, preoccupato dalle conseguenze del fenomeno. Addirittura all'estero la tv francese ed il Guardian avevano bacchettato la Capitale facendo diventare i cartelloni abusivi un caso internazionale. Un esposto molto dettagliato, presentato dal nucleo di polizia municipale, aveva fatto partire un'indagine sul presunto giro di irregolarit commesse da un dirigente dell'ufficio affissioni e su 43 imprenditori privi dei requisiti necessari alle affissioni. Tutti erano finiti nel registro degli indagati. Secondo le ipotesi prospettate nella denuncia, in particolare, il dirigente del Campidoglio aveva evitato di procedere allo smantellamento dei cartelloni fuori legge. Essendo il reato di omissioni di atti d'ufficio un delitto doloso, era stato ventilato che dietro l'apparente pigrizia del dirigente si nascondessero motivi inconfessabili. Tuttavia bastato che il pubblico ministero Alberto Pioletti desse un'occhiata alle casse dell'ufficio affissioni per farsi un'idea. Il funzionario aveva a disposizione un budget di circa 800 euro. Una miseria rispetto ai costi previsti per le rimozioni che ammontavano a due milioni di euro. Questo era la spesa che il dirigente avrebbe dovuto affrontare per appaltare il servizio ad una societ specializzata. Gli inquirenti hanno pertanto ottenuto l'archiviazione della posizione dell'indagato, di fatto impotente davanti al fenomeno. L'archiviazione stata disposta anche per i 43 imprenditori finiti nel mirino della municipale che li riteneva responsabili di aver sistemato cartelloni presentando false certificazioni. Secondo la Procura, i falsi sarebbero stati irrilevanti.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news