LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dimore dItalia/ Chigi Saracini, torna il palazzo-scrigno
Fabio Isman
Il Messaggero, Domenica 23 Gennaio 2005



A Siena riapre la residenza dei nobili toscani che ospita una preziosa raccolta di opere

Tra i suoi cimeli il pianoforte di Liszt e il clavicembalo pi antico del mondo




Siena
UN GIOIELLO della Toscana e dellItalia intera (perch tale Siena ), riapre uno dei suoi scrigni pi preziosi: un palazzo del 1100, ampliato nel 1488, ristrutturato nel 1770 e 1824, che ospita una raccolta delle pi nutrite (12 mila numeri dinventario) e preziose; una residenza rimasta come era, con gli arredi, i ricordi e gli echi dun passato che fu immenso. Da quando lo abitavano i Piccolomini, quindi i Saracini, poi un ramo dei Chigi, che dai Saracini eredita palazzo e cognome. Galgano Chigi Saracini, a cavallo tra Sette e Ottocento, d il timbro alledificio e la raccolta (Sassetta, Salvator Rosa, Bernardo Strozzi, Brescianino, Beccafumi, fondi oro e rarit etrusche e romane, maioliche ed avori); e lultimo, Guido, vinserisce una deliziosa sala da musica, ospita tutti i massimi nomi del pentagramma, fonda lAccademia Chigiana (ancora un vertice assoluto), popola quella quarantina di saloni di bel mondo e splendide note, vi custodisce il pianoforte che era di Franz Liszt e il pi antico clavicembalo al mondo (1515). Anche grazie al sodalizio con Alfredo Casella, qui per la prima volta nel 1939, dopo due secoli dassoluto oblio (e sembra davvero incredibile), risuonano le note di Antonio Vivaldi; dal salotto attiguo, il conte Guido ascoltava i concerti, e, assicurano, se lesecuzione non gli piaceva, chiudeva la porta da cui origliava; in una camera, intatta, ospitava Elisabetta del Belgio, la mamma dellultima regina dItalia Maria Jos di Savoia, che suonava, era allieva di Eugene Ysaye, spesso anche in duo con Alfred Einstein.
Il palazzo stato amorevolmente restituito, come da una guida del 1816: ci hanno pensato Enrico Colle e Carlo Sisi, con la supervisione di Donatella Capresi; torna a essere visitabile (fino a giugno: poi, i corsi musicali estivi lo occupano totalmente), sia pur per gruppi accompagnati, data labbondanza di ninnoli ed oggetti esposti; a piano terra, una mostra di 60 dipinti, tra i numerosissimi che sono nei depositi, completa litinerario, ed una appendice ideale si estende a Montepulciano, dove la pinacoteca espone unaltra collezione donata, quella del primicerio della cattedrale Francesco Crociani, che nel 1816 lascia le sue 173 opere, tra cui non pochi capolavori. Al Duomo e alla Libreria Piccolomini, al suo Duccio, allincredibile palinsesto che lospedale di Santa Maria della Scala , la citt del Palio (e del Monte dei Paschi) aggiunge un ulteriore gioiello. Il richiamo alla banca non sembri pretestuoso: se la residenza dei Chigi Saracini ci giunta integra anche negli arredi, lo dobbiamo alla preveggenza dellultimo del casato, che vincol stabile e oggetti, e al Monte che se n occupato.
Cos oggi ci viene regalata unesperienza unica: quella di frequentare la residenza dun collezionista, Galgano, come era, assaporandone gli umori e il gusto; intervallando, nei passi, i capolavori alle erme degli eroi di casa, alle foto con dedica di tutti i grandi della musica, respirando, tra un bozzetto di Bernini e una sfilata di bronzetti etruschi, i sapori di tante glorie dun passato fatto appositamente rivivere, custodito con cura ed amore. L Autoritratto di Salvator Rosa ce lo restituisce ben intrigante e seduttivo. I Conti Chigi Saracini sono ormai estinti, ma tornano a invitare in casa.




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news