LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LAZIO - Rifiuti, da Clini nuovo stop a Corcolle e Riano
MAURO FAVALE
VENERD, 23 MARZO 2012 LA REPUBBLICA - Roma




Braccio di ferro con il prefetto sul sito per le discariche. Il ministro prende altro tempo



Vertice con Pecoraro In piazza i comitati: pi raccolta differenziata


Dieci giorni, due riunioni tecniche e un paio di colloqui riservati non sono riusciti a sciogliere il nodo dellemergenza rifiuti nel Lazio. Il secondo vertice tra amministratori, commissario e ministro dellAmbiente certifica lo stallo, assottiglia ancora di pi il tempo che separa Roma dalla prevista chiusura della discarica di Malagrotta (fine giugno) e fa emergere un conflitto tra poteri: da una parte il prefetto Giuseppe Pecoraro, nominato dal governo commissario per lemergenza rifiuti, che ribadisce (appoggiato da Renata Polverini) la bont di analisi e studi che lhanno condotto alla scelta di Riano e Corcolle come discariche provvisorie. Dallaltra il ministro Corrado Clini che, per la seconda volta, ha ricordato i vincoli archeologici esistenti su Corcolle e i rilievi opposti dallautorit di bacino su Riano.
Il risultato? Ci siamo presi ancora del tempo per approfondimenti perch ci sono delle tematiche tecniche puntuali che vanno ulteriormente approfondite, spiega il ministro dopo due ore di vertice e mezzora di faccia a faccia con il commissario. I due si fanno riprendere sorridenti da telecamere e macchine fotografiche. Ma il braccio di ferro tra Clini e Pecoraro lelemento nuovo che sta ingessando la situazione, con il rischio sempre pi concreto di una proroga di Malagrotta: Noi siamo abituati a mettere in fila i numeri, a valutare e poi a dire cosa pensiamo - risponde Clini a chi gli prospetta lipotesi dellennesimo rinvio della chiusura della pi grande discarica dEuropa - il nostro un metodo scientifico.
Sta di fatto che per ora tutto fermo, con Clini che ha spiegato il rischio che su Corcolle e Riano, nel caso in cui si andasse avanti derogando ai vincoli idrogeologici, paesaggistici e archeologici, possa arrivare uno stop dalla Ue. Il ministro si dice comunque fiducioso e conferma che si lavora sui documenti predisposti dalla Regione. Restano insomma ancora 7, sulla carta, i siti papabili per la nuova discarica. E se scendono le quotazioni di Riano e Corcolle, salgono quelle di Pian dellOlmo e Monti dellOrtaccio (gradita al prefetto ma non agli enti locali).
I comitati che vivono in quelle zone, intanto, continuano la loro protesta. Ieri sono rimasti per ore davanti al ministero dellAmbiente, costringendo Clini e gli altri a scegliere la prefettura per il loro incontro. Oltre 300 persone hanno protestato chiedendo pi differenziata e meno discariche. Polverini, Zingaretti e Alemanno, da parte loro, non dicono una parola. Tutti attendono di conoscere gli esiti del braccio di ferro tra ministro e commissario, lunico deputato a prendere una decisione sullemergenza rifiuti.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news