LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Rinascimento italiano morde la Grande Mela
Elena Balzani
Finanza & Mercati 22/1/2005

Dopo il record da 25,5 milioni di dollari, spuntato due anni fa dalla Discesa nel Limbo di Andrea Mantegna, il Rinascimento italiano torna a essere protagonista delle aste newyorkesi di arte antica. Sia Christie's sia Sotheby's vantano tra gli highlight degli incanti in programma tra il 26 e il
28 gennaio due rari dipinti fiorentini del Quattrocento: la penitente Maria Maddalena di Filippino Lippi (Christie's) e una rappresentazione allegorica della buona sorte di Sandro Botticelli (Sotheby's). Maestro e allievo, Lippi e Botticelli, furono interpreti tanto della societ colta e raffinata che ruotava intorno alla corte di Lorenzo il Magnifico, quanto delle inquietudini religiose agitate dal predicatore domenicano Girolamo Savonarola. Ma mentre Botticelli noto in tutto il mondo anche ai non addetti ai lavori, Lippi gode d una fama pi discreta, che un'importante mostra allestita a Palazzo Strozzi di Firenze la scorsa stagione ha contribuito a rilanciare. Il dipinto di Lippi un'opera devozionale, raffigura Maria Maddalena inginocchiata ai piedi della croce, databile 1470 circa ed proposto con una stima di 800mila-l,2 milioni di dollari. Proviene dalla collezione di Denis Sutton, giornalista, editor della rivista londinese d'arte Apollo e curatore di mostre d'arte antica, scomparso nel 1971. Altre opere di area toscana provenienti dalla sua collezione andranno all'asta a New York: un trittico di Agnolo Gaddi, raffigurante la Madonna dell'Umilt con Santa Caterina e San Giovanni Battista (stimata 250-350mila dollari) e una Crocifissione del figlio di Giotto, Francesco di Giotto di Bondone (stimata 200-300mila dollari).
Il dipinto di Botticelli un'opera allegorica. Raffigura la buona sorte come una giovane donna nuda che aleggia leggera sul pelo dell'acqua agitando un velo, mentre il vento Zefiro le soffia tra i lunghi capelli sciolti. Solo di recente stato, attribuito al corpus di opere dell'artista, e questo forse giustifica la prudente stima di 400-600mila dollari con cui viene proposto in asta. La tela appartenuta alla marchesa Margareth Rockefeller, che probabilmente l'acquist in Italia durante uno dei soggiorni nella sua villa di Fiesole. Ma prima ancora, se gli inventarii d'epoca sono interpretati correttamente, potrebbe aver trovato posto nella camera da letto di Lorenzo de' Medici, il quale aveva gi commissionato al pittore la famosissimaPrimavera e l'altrettanto celebre Nascita di Venere. E se gran parte del fascino di un'opera deriva anche dal prestigio di chi l'ha posseduta, questo dipinto ancora sul mercato vanta una forza di attrazione senza pari. di alto livello anche l'offerta di dipinti che raffigurano vedute di citt e capricci architettonici, due generi che si affermarono nella seconda met del Settecento con il Grand Tour e che continuano a interessare i collezionisti, vantando tra i titoli pi quotati Canaletto, Bellotto, Guardi, Panini. Da notare, da Christie's, una veduta del Bacino di San Marco (stima a richiesta) che Canaletto stesso vendette al terzo duca di Bolton, Charles Powlet, e una veduta con la chiesa di Santa Maria Zobenigo. di Francesco Guardi, ispirata a un'incisione di Canaletto e proposta con una stima di 2-3 milioni di dollari. Di grande qualit anche la coppia di vedute di Venezia (stima 500-700mila dollari da Sotheby's) di Francesco Albotti (GAMI artist 90-03 +95% in euro), allievo e collaboratore di Michele Marieschi. Passando dalle vedute reali a quelle di fantasia, le aste newyorkesi propongono interessanti opere di Giovanni Paolo Panini, blue chip del mercato dell'arte antica il cui indice GAMI artist segna una crescita dal 1990 al 2003 del 41%, con un venduto reale annuo medio del 76 per cento. Di origine piacentina, ma trasferitosi giovane a Roma, era ricercatissimo dai lord inglesi in visita in Italia per i suoi dipinti-souvenir, che ritraggono paesaggi d'invenzione con capitelli, obelischi, statue e templi dell'antichit classica. E tuttora incanta le piazze di mercato di Londra e New York.
Da Christie's proposto il Capriccio con rovine classiche, con Diogene che getta via la coppa (stima 200-300mila dollari); da Sotheby's lo straordinario Capriccio architettonico con rovine romane e la statua di Marco Aurelio a cavallo, con soldati e figure (stima 500-700mila dollari).



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news