LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

POMPEI - Amianto e topi, chiusa la biblioteca di Pompei.
SUSY MALAFRONTE
IL MATTINO 15 marzo 2012

Centro culturale mai valorizzato ma frequentato da ricercatori docenti e studenti in arrivo da tutto il mondo. L'Asl in Soprintendenza: zero igiene e sicurezza. A rischio opere preziose.

Gli ispettori dell'Asl chiudono la biblioteca della Soprintendenza e multano la dirigente con una contravvenzione di seimila euro. Una nuova bufera si abbatte sulla gestione del sito archeologico pi famoso al mondo. I locali, ubicati nei sotterranei degli uffici-container gi oggetto di un'indagine della procura di Torre Annunziata per la presenza di amianto, sono stati ritenuti fatiscenti dai sanitari e in violazione di tutte le normative in materia di sicurezza sul lavoro. Niente vie di fuga. Impianto antincendio assente. Luminosit zero e, ancor pi grave, gli ambienti sono in odore di amianto. Da ieri, dunque, i circa ventimila volumi pregiati, iconografie, le preziose carte di scavo di Amedeo Maiuri e di Matteo Della Corte, nonch i testi originali degli studi di Plinio il Giovane non sono pi consultabili per un tempo indefinito. Secondo la relazione degli esperti sanitari, infatti, gli ambienti adibiti a biblioteca non sono sanabili, sotto l'aspetto della sicurezza sul lavoro e pertanto altamente rischiosi per l'incolumit del personale adibito al controllo dei volumi. E un grave danno al patrimonio intellettuale e culturale del mondo - dicono gli esperti - in quanto la magnifica biblioteca della Soprintendenza di Napoli e Pompei racchiude tutto il sapere e i segreti dell'antica citt romana. Da tutto il mondo giungono gli studiosi egli studenti per consultare i testi rari della biblioteca pompeiana. Siamo seriamente preoccupati anche per la sorte dei testi che, se mal conservati, subiranno gravi danni. un pericolo che il sapere archeologico non pu permettersi di correre. Tra i preziosi volumi si contano le circa 600 pubblicazioni provenienti dalla biblioteca di Vittorio Spinazzola, donati nel 2008 dal nipote Francesco Scotto di Freca. Opere che facevano parte della biblioteca di SalvatoreAurigemma e Alda Levi, moglie dello Spinazzola. Molte di queste opere ripercorrono l'attivit di studio e di scavo dei due studiosi dagli anni 10 agli anni 60. del secolo scorso, in varie regioni d'Italia. Il nome dello Spinazzola legato all'attivit svolta a Pompei. come direttore degli scavi. tra il 1911 e il 1923, con gli scavi nuovi di via dell'Abbondanza. Le pubblicazioni sono in pi lingue, dal latino all'inglese, al tedesco e datate a partire dalla fine dell'800. I locali biblioteca nel gennaio del 2011 furono interessati da un incendio. Sotto accusa fin la fatiscenza dell'impianto elettrico. La Cisl diAntonio Pepe accusa: La salute dei lavoratori e la tutela del prezioso patrimonio culturale da anni non sono tra le priorit dell'agenda dell'amministrazione. Ed un fatto gravissimo. E la chiusura della biblioteca accende i riflettori sulla cattiva conservazione di preziosi volumi donati alla soprintendenza e che non trovano collocazione. Nell'edificio realizzato in tubolare metallico, tra Porta Stabia e l'Anfiteatro, ribattezzato il mostro per l'indefinita estetica, sono accatastati centinaia di volumi antichi dal valore di ognuno, secondo gli esperti, da 150 euro. I testi sono ammassati, in maniera confusa e senza una protezione contro l'umidit, tra il vasellame e le anfore rinvenute nel corso degli scavi archeologici e immagazzinati alla meglio in attesa di una degna collocazione. Le pagine dei volumi sono, ormai, il cibo preferito dei topi.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news