LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pensionamento di La Regina Colosseo e Fori chiusi per sciopero
CLARIDA SALVATORI
la Repubblica cronaca Roma 21-GEN-2005

Adriano La Regina stato alla guida della Soprintendenza romana per circa trenta anni
I NUMERI
ET
L'anno scorso il governo aveva spostato da 67 a 70 anni il limite d'et per andare in pensione
ASSEMBLEA
Nel corso dello sciopero c' stata un'assemblea alla quale hanno partecipato un centinaio di dipendenti

TUTTI uniti nel salutare il capo che li ha guidati per anni. Per trenta anni. Gli archeologi, gli architetti, i restauratori, gli esperti e i tecnici della Soprintendenza archeologica di Roma hanno voluto congedarsi cos, con una lettera letta durante l'assemblea sindacale, che ieri si tenuta nel museo di Palazzo Massimo, dall'ormai ex soprintendente Adriano La Regina, intorno al cui mancato rinnovo dell'incarico nato un vero e proprio caso.
Una forte critica alle mosse di un governo che prima (tra luglio e agosto del 2004) ha spostato il limite d'et per andare in pensione da 67 a 70 anni, che poi si presentato, conti alla mano, per dire che non c'erano pi le coperture finanziarie, e infine ha nominato, di punto in bianco, un nuovo, ma validissimo, soprintendente. E tutto alla vigilia del passaggio al regime di autonomia, con il meccanismo delle fondazioni e delle privatizzazioni.
Esprimiamo profondo sconcerto perle scelte e il modo in cui il professor Adriano La Regina stato allontanato dall'ufficio da lui diretto per quasi trent'anni - si legge nella nota - con la competenza, l'autorevolezza e l'indipendenza intellettuale, ampiamente riconosciute in ambito italiano e internazionale. E per tutta la mattinata, ieri, i principali monumenti della citt, dal Colosseo alle Terme di Caracalla, fino alle quattro sedi dei Musei nazionali romani, sono rimasti chiusi, per consentire al personale di partecipare all'assemblea. Gli ingressi erano sbarrati. Niente file neanche davanti al Foro romano, come al Palatino e alla tomba di Cecilia Metella. Poi, alle 14 in punto il servizio e ripreso regolarmente.
L'assemblea, a cui hanno partecipato oltre cento impiegati, aveva tutto il sapore amaro di un addio. Qualcuno non riuscito a trattenere le lacrime. Qualcun altro invece continuava a pensare al lavoro svolto per anni fianco a fianco con il soprintendente. Non abbiamo avuto neanche il tempo di salutarci come si deve, tanto il cambio di vertice stato repentino, commentano i funzionari. E non si sarebbe creato questo clima di
tensione se tutto fosse stato fatto alla luce del sole e all'insegna della trasparenza. E ce n' anche per il ministro dei Beni culturali, Giuliano Urbani. Non gli abbiamo mai chiesto di violare l legge per far restare La Regina. Ora chiediamo al ministro un incontro urgente che possa chiarire quale sar il futuro della Soprintendenza.
Il passaggio di consegne tra Adriano La Regina e Angelo Bottini segna il limite tra un'era che finisce, anche se tristemente, e una nuova, che comincia a muovere i suoi primi passi. Per noi stato un privilegio far parte di questo istituto - continuano i dipendenti -II suo insegnamento rester anche per il futuro. Questo non vuoi dire che ad Angelo Bottini, a cui stato affidato il compito di guidare uno degli istituti pi importanti del mondo, non vena dato un caloroso benvenuto e la massima collaborazione.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news