LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Capitalia e il Colosseo, simbolo della coscienza europea
Gianfranco Ferroni
Il Tempo 21-GEN-2005

Anche Renato Guttuso non seppe resistere alla tentazione di ritrarre l'Anfiteatro Flavio, e un'immagine di questo prezioso capolavoro appare nel volume "II Colosseo. Un simbolo della coscienza europea", che Cosmopoli ha pubblicato per il gruppo bancario Capitalia, con i testi di Cesare de Seta.
Cesare Geronzi, presidente di Capitalia, sottolinea che "nella vita di Roma, la secolare assimilazione del Colosseo al paesaggio e alla quotidianità ha forse finito per attenuarne il carattere di assoluta eccezionaiità storica e architettonica", e ricorda che "nella sua 'grandezza' il Colosseo simbolicamente racchiude l'inestimabile ricchezza che Roma ha lasciato all'umanità intera; un patrimonio culturale che ha elementi esclusivi e universali". Geronzi spiega anche il ruolo svoltò nel tempo dal gruppo bancario nella tutela del monumento: "Quando nel 1992 Banca dì Roma decise di mettere a disposizione le risorse per avviare un ampio restauro del Colosseo, fu mossa da due motivazioni. La prima risiedeva nell'intenzione di identificare il senso e il valore della Banca in una struttura legata alla società, capace di rispondere ai bisogni materiali e culturali di uri territorio, di una 'comunità' di riferimento. La seconda ragione nasceva dalla consapevolezza che nella società dell'informazione e della conoscenza, sempre più segnata e complicata dagli sviluppi della tecnologia, il nuovo sapere, se ambisce a non essere effimero, deve fondarsi sulla salvaguardia e la valorizzazione di quello antico. Oggi queste motivazioni possono legittimamente radicarsi nel concetto più ampio di responsabilità sociale dell'impresa moderna".
E Adriano La Regina, ancora nel ruolo di soprintendente per i beni archeologici di Roma, afferma che "l'atto liberale con cui la Banca di Roma anni addietro destinò al Colosseo ingenti risorse per assicurarne la migliore agibilità e una più sicura sopravvivenza nei tempi a venire ha sanato, tra l'altro, alcune gravi lacune conoscitive che avevano sempre reso difficile la scelta di provvedimenti intesi alla sua conservazione. Per quanto possa sembrare strano, infatti, il monumento più visitato, più amato e più rappresentato da viaggiatori e da artisti che in ogni tempo hanno compiuto a Roma il loro pellegrinaggio nella storia, per tanti aspetti era anche il meno esplorato. Non erano stati sufficientemente individuati i rischi derivanti dalle sue condizioni mutate nel tempo, dalia situazione idrogeologica, dai materiali sottoposti a tensioni esasperate, dai variati equilibri statici, dal depauperamento architettonico, dal decadimento della pietra, dei mattoni, delle malte per vetustà, per terremoti, incendi o per altre forme di danneggiamelo dovute alla natura o all'uomo. L'anfiteatro era inoltre poco conosciuto anche in una serie notevole di aspetti tecnici e storici, relativi alle caratteristiche costruttive, alle fasi edilizie, alle attrezzature meccaniche e al funzionamento degli apparati scenici". De Seta accompagna il lettore tra gli splendori dei giochi gladiatori, le cacce alle fiere, la Roma pagana e quella cristiana, i saccheggi e i movimenti tellurici, in un percorso plurimillenario che non poteva dimenticare i fasti del Gran Tour (oggetto di tanti studi), il progetto di Domenico Fontana per la trasformazione del monumento in opificio della lana, quello di Carlo Fontana per una chiesa da erigere nel Colosseo, e una curiosa, indispensabile nota: "II Colosseo, che ha pianta ovale, viene rappresentato a lungo di forma circolare: dal sigillo di Federico I detto il Barbarossa alla trecentesca mappa di Fra' Paolino da Venezia francescano dell'ordine dei minori, il Colosseo è un cerchio o meglio assume la forma di un volume cilindrico a cui si giunge seguendo l'acquedotto neroniano da Porta Maggiore".



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news