LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fondazioni liriche in crisi / Lirica, Fondazioni chiedono tagli ai cachet
C. Jucker
15-GEN-2005, La Repubblica, ed. Palermo



Un taglio del 10% dei compensi 2005 stabiliti per gli artisti, a partire dal 1 febbraio. Lo chiederanno ai cantanti, direttori d'orchestra, registi e scenografi gi scritturati le 13 Fondazioni liriche italiane, con una lettera che sar inviata nei prossimi giorni.
L'iniziativa dei sovrintendenti
Un taglio ai cachet degli artisti

Sappiamo di non avere alcuna forza giuridica per imporre questa riduzione spiega Vergnano visto che i contralti sono gi stati firmati, ma chiediamo agli artisti di condividere con noi i problemi. Nel frattempo stiamo mettendo a punto un meccanismo per creare una sorta di banca dati sui cachet pagati dai teatri, in modo da evitare giochi al rialzo. Una ricerca che
MILANO ■ Un taglio del 10% dei compensi 2005 stabiliti per gli artisti, a partire dal 1 febbraio. Lo chiederanno ai cantanti, direttori d'orchestra, registi e scenografi gi scritturati le 13 Fondazioni liriche italiane, con una lettera che sar inviata nei prossimi giorni. una prima mossa per dimostrare la volont di scendere in campo e attuare misure anche forti per aiutare la sopravvivenza dei teatri lirici, in forti difficolt finanziarie. L'iniziativa stata decisa dallAnfols, l'associazione delle fondazioni liriche che all'unanimit ha riconfermato presidente Walter Vergnano, sovrintendente del Teatro Regio di Torino, che ha rinnovato il consiglio di Vergnano pensa di estendere ad altri teatri europei, per verificare se effettivamente in Italia gli artisti siano spesso pagati pi che all'estero.
Certo aggiunge il presidente dell'Anfols dovremo trovare uno strumento giuridicamente lecito per ottenere queste informazioni sui cachet, con il consenso de-gli artisti stessi.
Ma il problema centrale, anche in vista dell'incontro previsto per mercoled 19 a Roma tra ministero dei Beni culturali, Fondazioni liriche e sindacati, resta il contratto di lavoro. Noi non abbiamo alcuna remora a rivederlo dice Vergnano ma sia chiaro: il problema non sono gli stipendi troppo alti (si tratta di lavoratori altamente specializzati), ma la produttivit troppo bassa. su questo che dobbiamo lavorare.
Per far sopravvivere i teatri, per, la buona volont di chi li gestisce serve ma non basta. Il Governo avverte Vergnano deve almeno ripristinare le risorse di due-tre anni fa. 111 gennaio di quest'anno i teatri lirici italiani hanno a disposizione quasi 40 milioni di euro in meno rispetto al 1 gennaio 2003. Una cifra non lontana dall'attuale deficit complessivo di bilancio. Se il Governo non interviene, gli altri provvedimenti saranno solo pannicelli caldi.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news