LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GESTIONE - Pi spazio alle autonomie sui beni culturali - Si riapre lo scontro sui compiti di tutela e valorizzazione
Fernanda Roggero
Il Sole 24 Ore, 15-GEN-2005


MILANO ■ Lo Stato destinato a compiere un ulteriore passo indietro a favore delle Regioni sul patrimonio artistico e culturale?
Potrebbe essere questo l'effetto indiretto della sentenza con cui la Corte costituzionale il 3 dicembre scorso ha respinto il ricorso del Governo contro lo Statuto della Regione Toscana. La Consulta ha ritenuto inammissibili i rilievi sulla presunta illegittimit della norma che assegna agli organi regionali compiti di tutela e valorizzazione, riaprendo un confronto che si pensava definitivamente risolto con l'emanazione del Codice Urbani. Dopo un lungo braccio di ferro con le Regioni il ministro dei Beni culturali aveva, infatti, chiarito gli ambiti di competenza; gli enti locali possono gestire e valorizzare al meglio le risorse culturali sul territorio, ma l'ultima parola (la "tutela") spetta comunque allo Stato. Lo Statuto toscano, promosso dalla Consulta, sembra, invece, delineare un ruolo pi incisivo per gli enti locali. Il rischio ora che le altre Regioni ordinarie quelle a statuto speciale hanno gi competenze pi ampie in materia seguano l'esempio. Con imprevedibili conseguenze sulla gestione del patrimonio.
Nei commenti alla sentenza il tema dei beni culturali stato inspie-gabilmente assente. A un mese di distanza, mentre il soprintendente del Polo museale fiorentino Antonio Paolucci affida al Giornale dell'arte le proprie perplessit su una tutela esercitata da poteri troppo legati a interessi locali, ministero e Regione gettano acqua sul fuoco. Anche se Urbani non ha gradito, i funzionari del Collegio romano ricordano che la Consulta si ben guardata dall'assegnare alla Toscana poteri eh non possono competerle. E il presidente della Regione si affretta a chiarire laspetto politico e non operativo della norma. Non abbiamo mai detto che la tutela dei beni diventa di nostra competenza sostiene Claudio Martini rivendichiamo tuttavia il diritto di avanzare proposte e collaborare con lo Stato su progetti comuni: di certo la Toscana non parteciper mai allo smantellamento del patrimonio artistico nazionale.
L'opportunit di un chiarimento stata fornita giorni fa da un incontro con il ministro a Firenze nel corso del quale si cercata una soluzione alla questione Isozaki, il progetto di ristrutturazione della loggia degli Uffizi poco apprezzato dal ministro e incagliato sul corposo dossier "emergenze archeologiche" che andr discusso con l'architetto giapponese.
E le altre Regioni come si comporteranno? Tutto dipende dall'interpretazione corretta della sentenza, afferma Pietro Petraroia, direttore generale culture della Lombardia, ricordando che le Regioni gi nel 2003 avevano chiesto un Codice in cui venissero dettati solo i principi e non il dettaglio delle norme regolamentari. Non succeder assolutamente nulla taglia corto Daniele Jalla, presidente dell'International Council of museums con la carenza di risorse che c' ognuno eviter di prendersi competenze aggiuntive. Esercitare la tutela significa porre dei vincoli, un potere, pi che altro simbolico. La Toscana non ha rivendicato competenze esclusive, conclude Giacomo Vaciago, consulente del ministro Urbani: quanto a un'assunzione di corresponsabilit, perch no?.

FERNANDA ROGGERO



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news