LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA Governo eolico business - Roma impugna anche legge salva-paesaggi
Costantino Cossu
Il manifesto


Oltre alla legge che tutela le coste, Palazzo Chigi ricorre alla Consulta anche contro la norma regionale che frena la speculazione sull'energia eolica

CAGLIARI
L'intento del governo anche quello di bloccare la norma che impedisce che la Sardegna diventi la piattaforma eolica del Mediterraneo. La Sardegna sta facendo abbondantemente la sua parte e non pu essere obbligata a fornire da sola la quasi totalit della produzione eolica italiana. Questo stava accadendo prima che noi lo impedissimo. E' un passaggio dela risposta di Renato Soru, il presidente della giunta regionale sarda, alla decisione del consiglio dei ministri di impugnare davanti alla corte costituzionale la legge che, per un anno, impedisce di costruire in una fascia di due chilometri dal mare, approvata nell'agosto scorso. Davanti alla Consulta, infatti, il governo di Silvio Berlusconi ha mandato, insieme alla legge salvacoste, anche il provvedimento della giunta Soru che ha fermato in Sardegna i cantieri per la costruzione di un numero impressionante di centrali eoliche: ottantotto. L'impatto per il paesaggio sarebbe stato devastante, alcuni dei luoghi pi belli sarebbero stati irrimediabilmente deturpati. I motivi del boom dell'eolico in Sardegna li spiega Antonio Canu, dirigente nazionale del Wwf, responsabile del settore aree protette: Noi siamo favorevoli all'energia eolica, da sempre. Il fatto che in Sardegna l'eolico rischiava di essere introdotto nella maniera sbagliata, fuori da ogni criterio serio di programmazione e di tutela del paesaggio. L'eolico incentivato da massicci finanziamenti europei. Molti comuni, alle prese con bilanci disastrati, hanno fornito le licenze per l'apertura dei cantieri solo per incamerare i soldi. In questo modo, dice Canu, l'aspetto prevalente non quello dell'introduzione di una fonte alternativa d'energia, ma quello dell'attivazione di un meccanismo in cui ad essere premiati sono i profitti delle imprese. Tra le aziende che si sono buttate nel business dell'eolico sardo ci sono l'Enel, due gruppi privati italiani e uno spagnolo.

Anche ieri sono piovute reazioni negative alla decisione del governo d'impugnare la legge salvacoste. Tra le altre quella di Francesco Rutelli: Mentre nove milioni di italiani sono a piedi, il premier e il governo cosa fanno? Bocciano la legge urbanistica della Sardegna che mette argine alla cementificazione. Invece servirebbe il massimo di innovazione tecnologica e scientifica per garantire il massimo della conservazione dell'ambiente e della natura.

Per la segreteria nazionale dei Ds si fatto sentire Valdo Spini, ieri a Cagliari per il congresso provinciale della Quercia: La politica del territorio da sempre di competenza delle Regioni, a cui la riforma del titolo quinto ha aggiunto la competenza sul paesaggio. Allo Stato rimasta la tutela dei beni culturali, ma l'atto del governo Berlusconi tutt'altro che tutela, la messa in pericolo delle coste stesse. Si aggiunga che la legge sarda si pone nel solco di tutta quella legislazione, dalla Galasso in poi, che ha individuato nelle coste un bene da tutelare. Uno in pi o uno in meno, di conflitto, non cambia molto. E', comunque, un provvedimento che fa riflettere.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news