LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA - Parco archeologico con i nuraghi
ROBERTO GAMBA
ITALIA OGGI – 8 febbraio 2012

Valorizzazione turistica dell'area urbana di Tanca Manna

II parco urbano di Tanca Manna, spazio unico per bellezza e peculiarità, è situato ai margini del tessuto urbano sud-est di Nuoro. Si tratta di una porzione di territorio di innegabile particolarità e ricchezza naturale, con un insediamento archeologico, il nuraghe con il suo villaggio, il bosco, i panorami, le rocce granitiche. Tuttavia l'area identifica tutto ciò che s'intende per periferia della città, nonostante la presenza di alcuni uffici e della nuova sede della costituenda università nuorese. Il concorso di progettazione, bandito dal comune, vuole porsi come tassello per l'attuazione del Piano strategico comunale, che si prefigge la promozione del patrimonio naturalistico, interventi per la qualificazione dell'ecosistema urbano, attraverso il potenziamento del verde e la realizzazione di opere che garantiscano l'accessibilità e la fruizione delle infrastrutture, la formazione e l'educazione ambientale, lo sviluppo del turismo e dell'economia territoriale. Il progetto 1 classificato è quello di Virgilio Colomo, Luigi Cosseddu, Edoardo Marziani (collaboratore Cristian Pontis). Ha posto in primo piano la necessita di attuare un'approfondita campagna di studio, scavo e recupero delle vestigia e di realizzare un parco archeologico-paesaggistico, come atipico elemento urbanistico fuori dal tempo; riportare alla luce l'intero villaggio nuragico; rigenerare il bosco primigenio, prevedendo un programma a lungo termine di reinserimento delle essenze originarie e il recupero delle aree compromesse. Colomo riferisce che l'intervento da compiere, di basso impatto finanziario (ne è prevista l'attuazione, pur se attualmente le disponibilità finanziarie del comune non sono sufficienti), sarà fatto con materiali poveri, in parte effimeri, riciclabili e rimovibili: piante e arbusti autoctoni; pietre e sabbie granitiche, terra, ferro, acqua, fuoco, aria, luce. Il Corridoio, unico volume e accesso principale del parco, è un padiglione parallelepipedo su due livelli, aperto e anticonvenzionale, pensato per offrire al visitatore un'esperienza sensoriale, facendogli provare le percezioni tipiche di un ambiente nuragico,nelle diverse stagioni: freddo, caldo, umidità, vento, odori acri, aromi, terra, fuoco, acqua, fumi, luci soffuse, oscurità. All'ingresso, un'ampia rampa-anfiteatro è luogo adatto a rappresentazioni, su miti e leggende nuragiche, a cura di compagnie teatrali locali; lungo il lato sud dell'edificio, una scenografica vasca sarà posta a raccogliere l'acqua piovana; le tre fontane verranno rimodellate e si creeranno nuovi spazi per il relax e la meditazione; un lago balneabile verrà realizzato, in corrispondenza del sito di cava. ColomoMarziani Architetti è uno studio che in collaborazione con un'impresa di coetruzioni ha progettato e costruito case di civile abitazione, villaggi turistici, condomini, capannoni, ristoranti, alberghi, in Sardegna e nella penisola. Il progetto secondo classificato è di Pier Paolo Perra, Alessandro Cambi; il terzo di Giovanni Maria Filindeu, Antonio Angioi, Angelo Ledda.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news