LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LAZIO - Obiettivo 15mila domande in un anno. Il vice presidente Luciano Ciocchetti: Allo studio l'estensione della legge ai condomini
GIUSEPPE LATOUR
IL SOLE24ore 1 febbraio 2012

I NODI PRINCIPALI Ci sono stati dubbi interpretativi che abbiamo risolto con una circolare.

Non vogliamo devastare il territorio, ma trovare un equilibrio tra tutela e sviluppo. Il vicepresidente della Regione Lazio e assessore all'Urbanistica, Luciano Ciocchetti fa il punto sui primi mesi dall'entrata in vigore del Piano casa. E replica: Non stato un fallimento, siamo soltanto agli inizi. Anche se qualche nodo c' stato: principalmente i dubbi interpretativi dei tecnici comunali, puntualmente risolti da una circolare interpretativa approvata gioved in giunta. Ciocchetti fiducioso: In un anno arriveremo a 15mila domande. Grazie anche all'azione della cosiddetta "fase due", quella legata ai cambi di destinazione d'uso e alle demolizioni con ricostruzione. E' partita ufficialmente ieri, i131 gennaio, e gi molti costruttori si stanno muovendo. Partiamo dai numeri, a che punto siete? Al momento abbiamo censito 342 Comuni, nei quali ci sono state 1358 domande. In proiezione, pensiamo di poter arrivare almeno a 15mila dia presentate entro un anno. Il Veneto, che la regione dove il Piano casa ha funzionato meglio, arrivato a 21mila in tre anni. C' stato qualche freno in questi primi mesi? Le cose si devono mettere in moto. E' chiaro che le persone non avevano le loro domande pronte a settembre ma hanno avuto bisogno di un periodo di assestamento. E lo stesso vale per i tecnici comunali, che ci hanno un po' frenato. Per quale motivo? Quelli dei Comuni piccoli sono sempre molto prudenti, aspettano di vedere come si muovono le amministrazioni pi importanti. In qualche altro caso, come al Comune di Roma, penso ci abbiano fatto un po' di ostruzionismo perch forse temevano di perdere qualche potere con la nostra legge. Aproposito di Roma, stata approvata la famosa delibera del Comune... S e dopo tanto lavoro posso dire che siamo soddisfatti. La prima versione conteneva limitazioni non accettabili che esulavano da quanto aveva previsto la legge. Nella versione fmale abbiamo lavorato insieme e siamo arrivati a un compromesso decisamente pi accettabile. Torniamo ai dubbi interpretativi... Per risolverli abbiamo approvato una circolare. Si tratta di un testo pensato per rispondere ai problemi che sono stati manifestati a me e ai nostri uffici tecnici. Abbiamo analizzato e chiarito molti casi (si veda pezzo in basso n.d.r.). Oltre alla circolare, state lavorando ad altro? La legge adesso strutturata in modo da rendere molto difficili le operazioni nei condomini: ogni unit abitativa pu effettuare un intervento di portata limitatissima Stiamo pensando di consentire ai condomini di realizzare dei mini-ampliamenti pur nei limiti della sagoma dell'edificio. Parliamo della fase due. Cosa si aspetta? Sicuramente grande attivit. Sto avendo colloqui con le amministrazioni comunali, con i costruttori, con 1'Ance, vedo molta attenzione da parte di tutti. C' la grande incognita della crisi e del credito, ma sono ottimista. A Roma c' qualche zona dove ci si sta muovendo? L'articolo 3, quello sui cambi di destinazione d'uso, interessa molto chi ha cubatura non residenziale ancora non realizzata, ad esempio nelle zone dei piani attuativi. Ci sono poi edifici di archeologia industriale in diverse aree sui quali sar naturale intervenire. Che tempi per il varo del testo unico urbanistica? La Commissione sta lavorando a ritmo serrato. Entro maggio conto di chiudere questa parte del lavoro e aprire una fase di consultazioni. Arrivando a settembre con una proposta da portare in giunta. Veniamo all'impugnativa del Ministero dei Beni culturali, che novit ci sono? Troverete un accordo? Il procedimento va avanti davanti alla Corte Costituzionale. Ma ci sono contatti continui tra i nostri uffici tecnici e quelli del Mibac. Penso che, su almeno cinque dei sei punti in contestazione, si possa facilmente raggiungere un compromesso. Pi difficile sar mettersi d'accordo sulla gestione del Codice dei beni culturali.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news