LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'eredità di Adriano La Regina: il rigore e le idee
ANDREA CARANDINI
Corriere della Sera, 17 gennaio 2005

II regnum integerrimo e apprezzato di La Regina è terminato. A lui va il ringraziamento della città. Il ministero poteva preparargli un finale migliore. Stamani Angelo Bottini guarderà il Campidoglio dall'ufficio e lo coglierà un tremore: di entusiasmo e paura. È studioso e funzionario di primo ordine; scelta migliore non poteva esser fatta. Proseguirà nella via tracciata, ma troverà anche un suo stile, che non mancherà di arricchire la linea degli ultimi sovrani di Roma, dopo il Papa re.
Il Soprintendente non sarà solo, circondato come è da ottimi funzionari; ma esiste a Roma un esercito di altri archeologi, pronti a consigliarlo e a aiutarlo: fra Comune, Regione, Università e Accademie straniere. La città non è solo un concentrato di monumenti, archivi e libri, ma un insieme straordinario di competenze e ingegni. Data l'enormità del problema e i mezzi sempre più inadeguati, la cooperazione fra diverse istituzioni, inaugurata da La Regina, è la sola via di salvezza.
Spero che Roma diventi il modello antesignano di un futuro migliore, che preveda studio, conservazione e valorizzazione dei monumenti antichi basato non più su corporazioni isolate e antagoniste — tutte singolarmente perdenti! — ma su un'intesa sempre più intensa, viva e sistematica come vorrebbe la Costituzione, che affida i monumenti non allo «Stato» bensì alla «Nazione». Non vi è ancora una sensibilità adeguata in questa direzione; ma il futuro è lì.
Roma è fra gli oggetti più complessi e belli che l'umanità abbia prodotto; fra tutti, forse, il più imperituro, fra decadenze e rinascimenti del classico. Deve essere tutelata con rigore e al tempo stesso non ridotta a museo. L'antichità deve insomma misurarsi anche qui con una moderata modernità, come nei servizi quali le metropolitane e nella stessa cultura, che se non è contemporanea, resta prestito morto. Credo che antichità e modernità possano trovare un modo soddisfacente di convivere (è attraverso la metropolitana che si è preso coscienza ad Atene della città sepolta). Equilibrio: ecco la dote indispensabile al Soprintendente, che deve guardarsi da uno sterile fondamentalismo conservativo come dal lassismo cui oggi tutto tende e a cui deve essere posto freno.
Inizio qui un dialogo con Angelo, e pongo un primo problema. Manca a Roma un «Museo della città e del suburbio», che ne spieghi l'imago: un museo «topografico» dove paesaggi e costruzioni svolgano finalmente la loro funzione di dimora del resto della vita e dell'arte. È solo attraverso un tale museo che tutti potrebbero prendere coscienza del valore, non solo orografico, di montes e valles; anche dell'impiegato Palatino, che sta precipitando. I fondi si ottengono più facilmente attraverso progetti condivisi, che coinvolgano, facciano discutere e appassionino. Una mostra sul Palatino e numeretti di riferimento ad ogni monumento — che rimandino a spiegazioni a parte — costituirebbero un buon incipit in questa direzione.



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news