LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Padova Scoperto nei giardini dietro la chiesa durante i lavori di manutenzione
Il Giornale d'Italia, 15 gennaio 2005

Un autentico tesoro di manufatti romani affiorato dal giardino dietro alla Cappella degli Scrovegni, dove conservato uno dei capolavori di Giotto, il celeberrimo "Giudizio Universale".
Nel corso di una manutenzione del giardino sono stati rinvenuti dai tecnici del settore verde pubblico del Comune di Padova, manufatti risalenti a epoca romana di circa 2000 anni fa. A un primo esame parrebbe infatti che gli oggetti possano risalire al primo secolo dopo Cristo. Immediatamente stata avvisata la Soprintendenza archeologica del Veneto che ha proceduto al recupero di quello che un autentico giacimento di anfore romane.
Oltre 350 manufatti, anfore appunto in prevalenza, 60 delle quali presentavano un foro.
In epoca romana si utilizzavano le anfore per il drenaggio, ovvero per proteggere le strutture architettoniche dall'acqua. Molte di quelle rinvenute presentano infatti un foro, segno dell'utilizzo per il drenaggio del terreno paludoso* I manufatti sono stati estratti dal fango e ripuliti con cura e ora si trovano custoditi nella sezione archeologica del Museo Civico. Lo scavo per portale alla luce il tesoro romano misura 20 metri per 10 il tutto a quasi un metro di profondit. La foggia delle anfore, i marchi e i sigilli potrebbero indurre a presumere per i manufatti diverse provenienze. Si ipotizza che fossero contenitori di merci di consumo come olio, vino, grano provenienti da varie parti dell'Impero trasportate via mare dalla Dacia piuttosto che dalla Sicilia o dal Nord Africa. Patavium, questo era il nome latino di Padova costituiva un avamposto importante sul Nord Est soprattutto per il commercio. In particolare Padova era apprezzata da Roma per allevamento di cavalli da guerra, strumento imprescindibile per le legioni romane. Dopo il rinvenimento degli oggetti d'epoca romana, la Soprintendenza archeologica del Veneto dovr valutare la necessit di procedere ad altre verifiche in loco. Nell'area dove sorge la Cappella degli Scrovegni, che a sua volta circondata dal teatro romano, potrebbero essere sepolte anfore, colonne, pavimentazioni di strade tutto di epoca romana. L'anfiteatro era sede di spettacoli ma anche di ritrovo per commercio e socializzazione.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news