LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A Bottini l'incarico di sostituire La Regina
Fabio Isman
Il Messaggero, 15 gennaio 2005

BENI culturali nella bufera: Angelo Bottini, soprintendente archeologo a Firenze, sostituisce Adriano La Regina, mentre i sindacati affermano che siamo al disastro: Una situazione periferica abbandonata a se stessa, esplosiva, drammatica per la tutela, poich, in pochi mesi, andranno in pensione altri soprintendenti e direttori generali, che non potranno essere surrogati, perch il budget destinato alle spese per il personale non concede reintegri. Bottini, appena nominato spiega che non me la aspettavo; c stata unaccelerazione dettata dalle troppe polemiche; penso che unamministrazione vada avanti indipendentemente dai funzionari, anche da quelli epocali come La Regina. Sette anni a Firenze, e prima la Basilicata: Questa era la ricerca; la Toscana invece le grandi scoperte, come le navi di Pisa, il misurarsi con le amministrazioni e la politica. A Firenze mi sono trovato bene. E Roma, che cosa ? Tutti dicono il posto pi bello al mondo per un archeologo e sar vero; immagino anche grane adeguate alla bellezza, per da affrontare con la calma del caso. Succeder a La Regina: no? Si insediato a Roma quando io entravo al ministero; ha impostato una tutela con modi che prima non esistevano, stato assai rigoroso; una sfida importante: La Regina lascia un segno molto forte, che sar assai duraturo. Ma la tutela, in fin dei conti, eguale dappertutto, no?.
Evidentemente, ogni tentativo di trattenere in servizio La Regina, che pare minacciare ricorsi anche legali, andato vanificato. E si anche deciso di non seguire altre vie, pur ipotizzate, come accorpare le soprintendenze di Roma e Ostia Antica, retta da Anna Gallina Zevi. La Uil critica: a Firenze un reggente non basta. E non c solo lo scottante caso La Regina (sul quale in serata ha preso posizione Veltroni esprimendo grande stupore e grande rammarico per la scelta di non confermare Adriano La Regina alla guida della Sovrintendenza archeologica di Roma nonostante gli impegni assunti): sempre la Uil, con una dichiarazione di Gianfranco Cerasoli, segretario per i Beni culturali, dice che tra breve andranno in pensione, senza che sia possibile sostituirli, anche i direttori generali Mario Serio e Gian Marco Jacobitti; i soprintendenti archeologi Vincenzo Santoni (Cagliari), Elena Lattanzi (regina in Calabria) e Giuliana Tocco (Salerno, giurisdizione anche su Paestum); lispettrice centrale Maria Luisa Veloccia Rinaldi; la direttrice del museo darte orientale di Roma Donatella Mazzeo, e altri dirigenti, oltre a Ernesto Milano, sono in uscita dagli archivi e le biblioteche. Mentre, tra dieci giorni, se ne va, dopo 40 anni di servizio, Anna Maria Petrioli Tofani, la direttrice degli Uffizi, e solo qualche mese fa, la soprintendente di Bologna Jadranka Bentini, reputando finito il sistema delle soprintendenze in cui eravamo cresciuti, ha lasciato la carriera statale, per dirigere il Museo delle Ceramiche di Faenza. Unautentica emorragia. E il fallimento della riforma del ministro Urbani, dice il segretario della Cgil Libero Rossi: Si nomineranno solo reggenti, e il blocco delle assunzioni costringer a chiudere pi di un museo.
Il caso pi delicato ovviamente Roma: la lunga permanenza (assolutamente non sempre comoda, n tanto meno accomodante) di Adriano La Regina, non si pu facilmente archiviare; tra gli archeologi, Angelo Bottini uno dei dirigenti con pi esperienza e capacit (sembra che Piero Guzzo, in carica a Pompei, si sia da tempo detto indsponibile), anche se forse pi malleabile di chi sostituisce (non so se altrettanto autorevole, aggiunge Rossi): negli ultimi tempi, gli scavi da lui condotti a Firenze, alluscita della Galleria degli Uffizi, hanno costituito il pretesto per bloccare la tanto contestata pensilina dellarchitetto giapponese Isozaki. E, nel contempo, limpegno assunto dal ministro Giuliano Urbani, di trattenere in servizio La Regina fino ai 70 anni det, cio anni in pi di quelli normalmente previsti, s infranto contro la carenza di fondi per il personale, anche se c chi pensa che qualcosa si potesse pur fare.
La nomina di Bottini stata decisa da Roberto Cecchi, al vertice del dipartimento delle arti anche se, secondo la Corte dei Conti che a lungo ha rifiutato di registrarne la nomina, manca dei necessari titoli; la sua strenua difesa operata dal Ministero stata vana; solo un decreto legge gli permette ora desercitare il mandato: ma il Senato non lha ratificato, ora allesame della Camera e, se non sar convertito, decadr il 28 gennaio. Giuseppe Proietti, altro capo-dipartimento che si occupa dinnovazione e tecnologie, a Nuova Dehli, con Caterina Bon Valsassina, alla ricerca di accordi per importanti restauri in due siti che lUnesco tutela (grotte piene di graffiti dal II prima al VII secolo dopo Cristo), anche in vista del viaggio che il Presidente Ciampi compir a met febbraio; dice: Dalle ultime notizie mi pareva che si sarebbe fatto di tutto per trattenere in servizio La Regina. Forse non stato propriamente cos.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news