LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il va e vieni della Madonna del parto
MARA AMOREVOLI
REPUBBLICA Firenze 14 GEN 2005

ANCORA un rinvio per l'annosa querelle sulla sistemazione dell'affresco della "Madonna delParto" di Piero della Francesca. L'amministrazione del comune aretino di Monterchi e la diocesi di Arezzo non hanno trovato una piena intesa, e l'udienza fissata per marted 18 gennaio al tribunale di Firenze slitta ulteriormente. C' per un orientamento ormai condiviso per riportare la Madonna al culto e spostarla dall'ex scuola-museo in cui si trova dal '92, alla collocazione originaria della cappella di S. Maria di Momentana, accanto al cimitero spiega il vicario della diocesi di Arezzo Giovacchino Dallara. Insomma la questione non pi sulla propriet dell'affresco capolavoro del Rinascimento disputa che ha portato a fronteggiarsi in tribunale gli avvocati dell'amministrazione comunale di Monterchi, l'avvocatura di Stato in rappresentanza del ministero dei Beni culturali e i legali della diocesi di Arezzo - ma sul suo definitivo trasferimento nella cappella del cimitero. Questo l'obiettivo che si siamo dati per l'accordo - conferma soprintendente e direttore regionale Antonio Paolucci- sia con la soprintendenza di Arezzo che con il ministero e la diocesi. Ho fatto un sopralluogo prima di Natale e, dopo la risistemazione e riqualificazione della cappella, l'affresco torner di nuovo l.
Accordo raggiunto, quindi? Non del tutto - spiega il sindaco di Monterchi Massimo Boncompagni, eletto nella lista civica nel 2004 dopo una campagna elettorale tutta giocata sulla sistemazione del celebre affresco - Perch le questioni da definire sono molte. Siamo d'accordo sul fatto che deve tornare al culto religioso e possibilmente nel contesto di S. Maria di Momentana, ma si deve tener conto che quel contesto ormai alterato. Nel '92 sono stati costruiti nuovi loculi nella zona adiacente e nel 2000, con l'autorizzazione della soprintendenza, sono stati fatti altri ampliamenti ad est. La nuova sistemazione deve permettere servizi adeguati per i 35 mila visitatori che ogni anno vengono ad ammirare la Madonna, vanno programmati interventi precisi nel territorio, come abbiamo comunicato al ministero che, in questo momento, ha in mano tutta la questione. Interventi possibili, secondo la diocesi, basta ristrutturale l'area del cimitero, creare un parcheggio e un accesso alla cappella compatibile il culto e l'uso del cimitero. Discussione ancora aperta, e udienza di nuovo da spostare.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news