LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Consulte: un poker d'assi per i tesori della regione
SOLE 24 ORE Nord Ovest 14 GEN 2005

Dobbiamo pur dirlo: Milano se la sogna una struttura come la nostra. Ma s, ora che i torinesi smettano di massacrarsi e che ritrovino un po' d'orgoglio per la propria citt.
Luigi Garosci, presidente della Consulta per la valorizzazione dei beni artistici e culturali del capoluogo piemontese, abbandona per un giorno i toni sfumati, il profilo basso, e imbocca la strada della passione. D'altronde proprio intorno alla passione per l'arte che si coagulato il progetto nato nel 1987, quando un gruppo cittadini attivi in alcune importanti aziende torinesi decise di fare qualcosa di concreto per la citt attraverso il recupero e il restauro di beni culturali. Oggi, dopo 15 importanti interventi realizzati, 12 milioni investiti (che arriveranno a 15 nel 2005), i soci sono diventati 30, tra privati (alcuni nomi: Fiat, Ferrerai Martini & Rossi, Lavazza, Telecom, Reale Mutua) ed enti (tra gli altri; Fondazione Crt, Compagnia di San Paolo, Unione industriale).
Gli interventi previsti per il 2005 riguarderanno la facciata di Palazzo Carignano, le fontane che raffigurano i fiumi Po e Dora in piazza Cln e la cosiddetta "cancellata dei Dioscuri" di Palazzo Reale. Uno sforzo significativo commenta Garosci soprattutto se eseguito, come nel 2004, in un contesto caratterizzato da problemi congiunturali per le aziende.
Dalle imprese e dalle fondazioni arriva dunque il denaro. Ma non solo quello. Il nostro contributo aggiunge il presidente fatte anche di competenze manageriali, criteri gestionali, spirito imprenditoriale. Le nostre scelte vengono effettuate in base a quattre criteri: urgenza dell'intervento, rapidit e certezze nelle autorizzazioni, cadenza annuale e biennale, ritorno di immagine per la citt. I tutto in stretto collegamento con le Soprintendenze e gli enti pubblici.
Cos, per esempio, sono stati risanati l'aula del Parlamento subalpino nel 1988, le facciate e i campanili delle centralissime chiese di Sai Carlo e di Santa Cristina tra il 1990 e il 1991
la Villa della Regina sulla collina torinese (2002-2003), oppure, recente mente, la facciata della palazzina della Promotrice delle Belle Arti, al Valentino.
E il modello torinese ha fatte scuola anche in altre realt de Piemonte: in provincia di Cuneo, a Savigliano e Fossano, ad Alessandria, dove sono nate altrettante consulte locali.
Quella di Fossano, nata nel 1995, raccoglie undici aziende e due fondazioni. In dieci anni hi investito circa un milione. Tre le operazioni di recupero pi significative eseguite nella cittadina del Cuneese, occorre ricordare i restauri della chiesa di San Giorgio, delle mura del bastione nord e dei 12 affreschi posti all'esterno di alcuni edifici del centro storico. La priorit del 2005 chiariscono da Fossano si chiama Castello degli Acaia.
Sempre nella provincia "granda" attiva la Consulta di Savigliano che comprende nove imprese e tre soci istituzionali (il Comune e due fondazioni). Dal 1997 a oggi ha impiegato circa 800mila euro, concentrandosi soprattutto sulla torre civica e sul recupero di un dipinto collocato nella Porta di San Giovanni, nella zona vecchia.
Al 1997 risale la costituzione della Consulta di Alessandria, Cinque soci (tre aziende e due fondazioni) e una spesa di 900mila euro utilizzati per il recupero della chiesa di Santa Maria del Castello, la pi antica di Alessandria. L'anno nuovo annuncia il segretario, Roberto Livraghi vedr un ampliamento del numero dei soci. Ma c' di pi. In effetti conclude Livraghi stiamo definendo una convenzione per un intervento triennale a favore di altre due chiese barocche cittadine: Santa Lucia e San Giovannino.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news