LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scoperta la bottega di Leonardo a Firenze
R. C.
La Stampa, 11/1/2005

La bottega fiorentina di Leonardo da Vinci stata ritrovata presso la foresteria del convento dell'Ordine dei Servi di Maria, attiguo alla basilica della Santissima Annunziata, nel cuore del centro storico. La scoperta, dovuta a tre ricercatori del vicino Istituto Geografico Militare (Alessandro Del Meglio, Roberto Manescalchi e Maria Carchi) stata annunciata ieri durante la presentazione della mostra Leonardo, i giochi e lo sport che, dopo essere stata ad Atene in occasione delle Olimpiadi, ora sbarcata a Firenze dove rester allestita fino al 20 gennaio a Palazzo Panciatichi. Erano presenti il presidente del consiglio regionale Riccardo Nencini, il comandante dell'Igm, generale Renato De Filippis, e il professor Alessandro Vezzosi, direttore del Museo ideale Leonardo da Vinci.
I tre ricercatori hanno individuato su alcune pareti della foresteria, in luoghi privati finora inaccessibili, tracce architettoniche e affreschi di scuola del maestro che hanno impressionanti associazioni con opere di Leonardo. La presenza di Leonardo in queste sale, hanno spiegato gli scopritori, testimoniata da Piero da Novellata in alcune lettere scritte a Isabella d'Este e attestata dal Vasari nella vita del genio di Vinci.
Quando Leonardo arriv a Firenze aveva quasi 50 anni e proveniva da Milano dove era ormai diventato una celebrit. Alloggi dai frati dell'ordine dei Servi di Maria dove successivamente furono ospitati anche Andrea Del Sarto e Franciabigio.
Le nuove scoperte hanno lasciato stupiti gli esperti, tanto che il professor Vezzosi ha definito la ricerca assai interessante per i nuovi elementi che aiutano a comprendere il contesto in cui Leonardo ha lavorato in queste stanze proprio 500 anni fa. I risultati delle ricerche saranno presentati agli studiosi nel corso di un convegno in programma luned prossimo alle ore 17, sempre nella sede del Consiglio regionale.
Alessandro Del Meglio, Roberto Manescalchi e Maria Carchi hanno spiegato che su una parete di uno degli ambienti del convento raffigurato un tripudio di uccelli che sovrasta una probabile vergine annunciata, ora perduta, e che costituisce una chiara citazione degli studi del maestro sul volo degli uccelli, presenti in diversi manoscritti autografi dell'artista. Nella parte destra ancora visibile la traccia di un angelo staccato che richiama in modo evidente l'Angelo dell'Annunciazione, il capolavoro di Leonardo conservato alla Galleria degli Uffizi. L'altro elemento di grande interesse il ritrovamento di due grottesche (dipinti sul muro) in un locale al secondo piano, identificato come la traccia rimasta della cella-abitazione del Maestro Valerio citato dal Vasari. Le grottesche sarebbero attribuite a Morto da Feltre, l'artista vissuto a cavallo del Cinquecento che, sempre secondo il Vasari, sarebbe stato richiamato in loco dalla presenza del maestro. L'analisi di questi spazi ha permesso anche di identificare, all'altezza del braccio che separa il primo dal secondo chiostro, un vecchio portale di ingresso al convento, poi chiuso quando sono state costruite le scuderie granducali. Accanto all'ingresso quattrocentesco stata scoperta anche una scala dimenticata e praticamente integra attribuita dai ricercatori dell'Istituto Geografico Militare a Michelozzo, principale allievo del Brunelleschi, e datata attorno al 1430.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news