LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scoperta la bottega di Leonardo a Firenze
R. C.
La Stampa, 11/1/2005

La bottega fiorentina di Leonardo da Vinci stata ritrovata presso la foresteria del convento dell'Ordine dei Servi di Maria, attiguo alla basilica della Santissima Annunziata, nel cuore del centro storico. La scoperta, dovuta a tre ricercatori del vicino Istituto Geografico Militare (Alessandro Del Meglio, Roberto Manescalchi e Maria Carchi) stata annunciata ieri durante la presentazione della mostra Leonardo, i giochi e lo sport che, dopo essere stata ad Atene in occasione delle Olimpiadi, ora sbarcata a Firenze dove rester allestita fino al 20 gennaio a Palazzo Panciatichi. Erano presenti il presidente del consiglio regionale Riccardo Nencini, il comandante dell'Igm, generale Renato De Filippis, e il professor Alessandro Vezzosi, direttore del Museo ideale Leonardo da Vinci.
I tre ricercatori hanno individuato su alcune pareti della foresteria, in luoghi privati finora inaccessibili, tracce architettoniche e affreschi di scuola del maestro che hanno impressionanti associazioni con opere di Leonardo. La presenza di Leonardo in queste sale, hanno spiegato gli scopritori, testimoniata da Piero da Novellata in alcune lettere scritte a Isabella d'Este e attestata dal Vasari nella vita del genio di Vinci.
Quando Leonardo arriv a Firenze aveva quasi 50 anni e proveniva da Milano dove era ormai diventato una celebrit. Alloggi dai frati dell'ordine dei Servi di Maria dove successivamente furono ospitati anche Andrea Del Sarto e Franciabigio.
Le nuove scoperte hanno lasciato stupiti gli esperti, tanto che il professor Vezzosi ha definito la ricerca assai interessante per i nuovi elementi che aiutano a comprendere il contesto in cui Leonardo ha lavorato in queste stanze proprio 500 anni fa. I risultati delle ricerche saranno presentati agli studiosi nel corso di un convegno in programma luned prossimo alle ore 17, sempre nella sede del Consiglio regionale.
Alessandro Del Meglio, Roberto Manescalchi e Maria Carchi hanno spiegato che su una parete di uno degli ambienti del convento raffigurato un tripudio di uccelli che sovrasta una probabile vergine annunciata, ora perduta, e che costituisce una chiara citazione degli studi del maestro sul volo degli uccelli, presenti in diversi manoscritti autografi dell'artista. Nella parte destra ancora visibile la traccia di un angelo staccato che richiama in modo evidente l'Angelo dell'Annunciazione, il capolavoro di Leonardo conservato alla Galleria degli Uffizi. L'altro elemento di grande interesse il ritrovamento di due grottesche (dipinti sul muro) in un locale al secondo piano, identificato come la traccia rimasta della cella-abitazione del Maestro Valerio citato dal Vasari. Le grottesche sarebbero attribuite a Morto da Feltre, l'artista vissuto a cavallo del Cinquecento che, sempre secondo il Vasari, sarebbe stato richiamato in loco dalla presenza del maestro. L'analisi di questi spazi ha permesso anche di identificare, all'altezza del braccio che separa il primo dal secondo chiostro, un vecchio portale di ingresso al convento, poi chiuso quando sono state costruite le scuderie granducali. Accanto all'ingresso quattrocentesco stata scoperta anche una scala dimenticata e praticamente integra attribuita dai ricercatori dell'Istituto Geografico Militare a Michelozzo, principale allievo del Brunelleschi, e datata attorno al 1430.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news