LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Busseto. Due milioni e mezzo di euro per risistemare le ex scuderie
Paolo Panni
Gazzetta di Parma 25/11/2011

Il complesso sar utilizzato per fini culturali in vista del bicentenario verdiano

Sono iniziati i lavori di restauro, sistemazione e riuso delle monumentali ex scuderie di Villa Pallavicino, da tempo in stato d'abbandono. Gli interventi richiederanno uno sforzo economico di circa milioni e mezzo di euro, finanziato in larga parte dal Ministero dei Beni culturali e dalla Regione Emilia Romagna (ed in parte dal Comune). Il progetto stato redatto da Politechnic srl (architetti Amedeo Zilioli eAlberto Zanoletti) mentre il direttore dei lavori l'architetto Pietro Tonnini; responsabile delle opere il geometra Roberto Decana dell'Ufficio tecnico comunale; responsabile della sicurezza l'ingegner Bruno Targon. Ad occuparsi materialmente dell'esecuzione dei lavori l'associazione temporanea d'impresa composta da Umistop Sas e Bocelli Clodomiro & C. snc (entrambe ditte bussetane). I lavori dureranno diversi mesi. Al termine il grande e monumentale complesso sar utilizzato per fini culturali (anche in vista del bicentenario verdiano 2013) ed anche per la creazione di un polo formativo per vocalit verdiane. Le ex scuderie, realizzate all'inizio del Settecento, e contraddistinte dalla caratteristica forma a ferro di cavallo, sorgono a due passi da Villa Pallavicino. Con essa un tempo formavano un corpo unico unitamente all'altro grande complesso, quello della Beccara (prima dell'avvento della ferrovia che ha tagliato di fatto il collegamento fra la Beccara, le scuderie e la villa). Durante la seconda guerra mondiale hanno ospitato un campo di prigionia per prigionieri inglesi e greci. Dopo l'armistizio del 1943, visto anche il periodo di estrema povert, i bussetani saccheggiarono letteralmente la grande struttura, portando via non solo le cibarie rimaste ma anche letti e tutto quanto poteva servire. Negli anni dopo la guerra le scuderie sono state abitate da alcune famiglie ed hanno inoltre ospitato una grande falegnameria - cooperativa, andata avanti fino agli anni Settanta. Da tempo versano in stato di abbandono ed ora ecco che, per loro, si stanno aprire le porte di una nuova vita.

Strumenti per la collettivit
Arrivano i totem interattivi e la copertura wi-fi
Potenziamento in vista per la dotazione tecnologica del Comune di Busseto. A breve, come annunciato dall'assessore Stefano Carosino, saranno posizionati i Totem Interattivi: uno all'interno del nuovo Urp (ufficio relazioni col pubblico) del Comune e l'altro a Roncole Verdi. Saranno un ulteriore strumento a disposizione della collettivit - ha spiegato Carosino - specie per i turisti. Infatti permetteranno di consultare la mappa del comune, l'elenco dei servizi, dei luoghi turistici, dei ristoranti e dei luoghi che offrono ricettivit. Nel totem che andremo ad installare all'Urp - aggiunge - contiamo di installare anche l'albo pretorio on line. La posa di queste strutture tecnologiche sar finanziata in buona parte dalla Regione, nell'ambito del progetto di sviluppo turistico Paesaggi d'autore che coinvolge le Istituzioni, ma anche le attivit produttive e quelle commerciali. Ed in dirittura d'arrivo anche la copertura wi-fi del centro storico come annunciato dall'assessore Gianluca Catelli. Per questa iniziativa - ha affermato - abbiamo gi aderito a due bandi per ottenere i finanziamenti regionali e contiamo di mettere il tutto a bilancio per il prossimo anno. Il progetto rientra nell'ottica dell'innovazione tecnologica che comprende anche l'apertura dell'Urp, la posa dei totem e la realizzazione del nuovo portale che gestir anche tutti i servizi del comune. Per quanto riguarda la copertura wi-fi, Catelli ha precisato che questa, nella prima fase, riguarder il solo centro storico e sar un servizio gratuito in pi messo a disposizione sia dei bussetani che dei turisti. Si stanno istituendo anche dei pod-cast - ha affermato Catelli - con l'obiettivo di rilanciare l'attivit turistica, anche attraverso l'innovazione tecnologica.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news