LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Favignana. La nuova cultura della legalità per il patrimonio archeologico sottomarino parte da Favignana.
MARIZA D'ANNA
9 GEN 2005 LA SICILIA




Ieri mattina a Palazzo Florio l'assessore regionale di Beni culturali Alessandro Pagano insieme al responsabile della neonata Sovrintendenza del Mare, Sebastiano l'usa e ai carabinieri del Nucleo Tutela del patrimonio culturale della Sicilia, nel tracciare un consuntivo sull'attività svolta, hanno lanciato questo messaggio. Ma hanno anche ricordato che nel 2004 hanno recuperato ben 110 reperti archeologici e monitorato ben 12 siti archeologici in tutta la Sicilia. Moltissime le anfore puniche e romane ritrovate, ma anche l'importante rostro attribuito ad una nave romana del III secolo a C. l'elmo di tipo «montefortino» risalente alla Battaglia delle Egadi e infine un ceppo d'ancora greca del 1V-I1I secolo a. C in cui è inciso in greco la parola «euploia», ovvero «buona navigazione».
Nel sottolineare la piena sinergia con i carabinieri subacquei e la nascita di un sottonucleo a Siracusa, l'assessore Pagano ha parlato dei progetti futuri. «Il bene archeologico - ha detto - va goduto nel contesto in cui si trova, per questo puntiamo alla creazione di un museo diffuso». E il progetto pilota sarà sperimentato nelle Egadi, a Levanzo dove si trova una nave romana che trasportava garum, una salsa di pesce che si produceva nell'isola. «Lì verranno posizionate delle telecamere - ha affermato Tusa - che consentiranno a tutti di godere in modo virtuale del bene». Un impulso considerevole verrà dato poi al museo di Cela per il quale, ha annunciato l'assessore, vi è un progetto molto ampio che mira alla ricostruzio ne non solo dell'imbarcazione greca a
scafo cucito ma anche «alla esposizione della mercanzia ritrovata per aprire una finestra sui commerci che all'epoca avvenivano nel Mediterraneo». I legni della nave sono già in Inghilterra per essere restaurati. Altri progetti sono in cantiere per il molo bizantino di Cefalù, a Marzamemi per i relitti di epoca tardo romana, a Taormina e nelle Eolie.
Per rafforzare la sinergia in questo settore, ha anticipato ancora l'assessore che l'8 febbraio a Palazzo Dei Nor manni verrà firmata una convenzione tra Regione, Unesco e carabinieri mentre una convenzione è in corso con la Regione Lazio. «L'idea - conclude Tusa - è quella di incrementare il turismo subacqueo ma anche diffondere una nuova cultura contro il saccheggio dei fondali».



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news