LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Aiuti all'arte, sulle deduzioni avvisi entro il 31 gennaio
Marta Saccaro
Il Sole 24 ore 08-GEN-2005

Le imprese che nel 2004 hanno effettuato «erogazioni liberali» a sostegno della cultura devono comunicarlo al ministero per i Beni culturali. Lunedì 31 gennaio scade infatti il termine per inviare la comunicazione relativa ai fondi spesi nel 2004. L'adempimento è a carico di chi si è avvalso dell'agevolazione prevista dall'articolo 38 della legge 342/2000, che consente l'integrale deducibilità dal reddito d'impresa delle somme desinate a iniziative culturali.
Il decreto ministeriale 3 ottobre 2002 ha stabilito le modalità di applicazione dell'agevolazione. Il meccanismo è stato inoltre chiarito dalle circolari congiunte agenzia delle Entrate-ministero per i Beni culturali 107/E e 14 I/E del 31 dicembre 2001.
Per far scattare la deducibilità occorre che i beneficiari dei fondi
— individuati dal decreto ministeriale del 2002 — non perseguano fini di lucro, prevedano, nel proprio atto costitutivo o statuto, finalità nei settori culturali e dello spettacolo e svolgano effettivamente attività in tali settori.
Chi ha effettuato erogazioni liberali deve comunicarne l'ammontare entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello di riferimento, secondo quanto prevede l'articolo 4 del decreto ministeriale 3 ottobre 2002. Per agevolare l'adempimento, il ministero per i Beni culturali ha reso disponibile sul proprio sito Internet (www.beniculturali.it) un fac-simile della comunicazione, che deve essere inviata a questo indirizzo: Servizio I — Segretariato generale, via del Collegio romano 27, 00186 Roma.
Nella comunicazione vanno indicati l'ammontare dei fondi spesi nel periodo d'imposta, le generalità — comprensive dei dati fiscali — di chi ha effettuato le erogazioni e i beneficiari.
È però previsto un altro adempimento: l'articolo 4 del decreto ministeriale 3 ottobre 2002 dispone infatti l'obbligo, per i donatori, di comunicare le erogazioni effettuate nell'anno anche al sistema informativo dell'agenzia delle Entrate.
La scadenza per questa seconda comunicazione è fissata sempre al 31 gennaio dell'anno successivo a quello di riferimento.
Le modalità tecniche di trasmissione telematica dei dati concernenti le erogazioni liberali per progetti culturali sono state definite con un provvedimento delle Entrate del 15 marzo 2002. Nonostante il provvedimento risulti estremamente accurato nel definire le modalità di invio telematico delle comunicazioni, di fatto l'adempimento risulta inattuabile. Non è infatti ancora disponibile il software per la predisposizione delle comunicazioni.
La scadenza di fine mese si estende ai destinatari dei fondi. Anche per loro è infatti previsto l'obbligo di trasmettere una comunicazione al ministero per i Beni e le attività culturali: lo stabilisce l'articolo 5 del decreto ministeriale 3 ottobre 2002. E anche in questo caso il modello può essere prelevato dal sito Internet del ministero per i Beni e le attività culturali e inviato alla Segreteria generale. Nella comunicazione devono essere indicati: l'ammontare delle erogazioni liberali ricevute nel 2004, le generalità del donatore, le finalità o le attività per le quali sono state elargite le somme, oppure la riferibilità dei fondi ai compiti istituzionali dei beneficiari (in questo caso, alla comunicazione va allegata una copia dell'atto costitutivo o dello statuto).
Si ricorda, inoltre, che entro il 31 di marzo di ogni anno, il ministero per i Beni culturali deve poi comunicare all'agenzia delle Entrate l'elenco dei donatori e l'ammontare delle relative erogazioni. Qualora il totale delle somme complessivamente spese nell'anno sia superiore a quella compatibile, i beneficiari delle erogazioni liberali in denaro riceveranno, entro il 30 aprile, una comunicazione dal ministero per i Beni culturali sulla somma da versare all'Erario.





news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news